Dopo due stagioni è finita: Pelliccioni non è più il ds del Cesena

Alfio Pelliccioni
Condividi questo articolo

CALCIOMERCATO – Alfio Pelliccioni non è più il direttore sportivo del Cesena. In pole per sostituirlo Moreno Zebi e Andrea Grammatica

Nella giornata di ieri, il consiglio di amministrazione del Cesena FC ha posto le prime basi per la prossima stagione, una volta sfumata definitivamente la possibilità di riprendere regolarmente la stagione. I dirigenti bianconeri hanno deciso all’unanimità di non rinnovare il contratto all’attuale direttore sportivo Alfio Pelliccioni, il quale termina così la sua avventura dopo due stagione e una promozione in serie C. Questo il comunicato diramato ieri sera da parte della società: “Il Cesena FC comunica che alla scadenza naturale del 30 giugno 2020 si concluderà il rapporto con il direttore sportivo Alfio Pelliccioni. La decisione è maturata all’unanimità al termine del consiglio di amministrazione tenutosi questo pomeriggio. Nell’augurargli nuove fortune professionali, ad Alfio il club esprime il più sincero ringraziamento per quanto fatto nelle due stagioni in bianconero, riconoscendogli un indiscutibile merito nell’allestimento della rosa che ha immediatamente portato il Cesena tra i professionisti e regalato a lui la nona promozione in carriera”.

In pole per sostituire Pelliccioni ci sono due nomi. Il primo è quello di Moreno Zebi, volto già noto ai tifosi, essendo approdato alla corte del Cavalluccio nella stagione 2008/09 su espressa richiesta dell’allora allenatore Pierpaolo Bisoli. L’ex centrocampista, fresco di risoluzione contrattuale con il Novara, non ha però molta esperienza nel ruolo, essendo quella piemontese l’unica squadra in cui ad oggi ha ricoperto la carica di ds, anche se in precedenza è stato il Team Manager del Perugia e il collaboratore dell’area tecnica del Gubbio. Quotazioni più in calo invece per Andrea Grammatica, il quale invece ha più esperienza di Zebi, essendo stato in passato direttore sportivo della Virtus Entella, della Reggiana e, più recentemente, della primavera della Spal. Egli è però attualmente cercato anche da FeralpiSalò e Modena. 

Ancora difficile invece ipotizzare chi sarà l’allenatore del Cesena il prossimo anno; la permanenza di Viali, la quale appare comunque abbastanza probabile, dovrebbe essere concordata con il nuovo ds, la cui nomina sarà pertanto prioritaria. Pelliccioni lascia comunque un buon ricordo a Cesena in quanto è riuscito subito a conquistare la promozione in serie C (vedi Solo per te, Cesena alé: la promozione a Giulianova). Probabilmente avrebbe dovuto allestire una squadra più competitiva per la stagione appena terminata, ma la scelta di riporre fiducia su un semi esordiente come Modesto ha complicato i piani della dirigenza. Ad ogni modo aveva poi recuperato nel corso del mercato invernale portando in Romagna giocatori del calibro di Ardizzone, Zampano e Caturano, con i quali probabilmente si sarebbe conquistato l’accesso ai play-off se il Covid non avesse avuto un impatto così importante su tutto il mondo.


Immagine tratta dal sito calciocesena.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *