Per le pagelle sono ok solo Viscomi e Noce, insufficienti tutti gli altri

Analisi pagelle Savignanese-Cesena
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – La brutta prestazione fornita contro la Savignanese si riflette nelle pagelle del post partita, negative per quasi tutti i bianconeri

Inevitabilmente, tenuto conto della categoria che attualmente frequenta, sono sempre meno coloro che propongono le pagelle dei match del Cesena (abbiamo infatti perso per strada quasi tutte le testate nazionali, sia cartacee che online). Tuttavia, trattandosi pur sempre del format più amato dai lettori, vogliamo continuare a confrontare le nostre pagelle con quelle altrui, ovvero quelle dei colleghi che si cimentano nello stesso esercizio: il giudizio sulla prestazione di ogni singolo giocatore, sintetizzato nel classico voto, risulta confrontabile grazie all’analisi grafica che presentiamo. Essa offre anche lo spunto per una serie di interessanti considerazioni che seguono la tabella relativa a Savignanese-Cesena di ieri.

Il ritorno in campo del Cesena dopo la sosta non è stato come i tifosi bianconeri si aspettavano ed al Morgagni di Forlì è la Savignanese che esce moralmente vincitrice di una partita conclusasi con un pareggio 1-1 poco spettacolare. Nessuno dei reparti schierati da mister Beppe Angelini ha funzionato a dovere e le pagelle redatte dalle testate che si sono occupate della partita fotografano impietosamente la prestazione: dei 14 giocatori giudicati (Capellini è SV per tutti), solamente 2 ottengono la sufficienza, mentre sono bocciati o rimandati tutti gli altri. Conseguentemente, la media complessiva è tra le più basse della stagione (5,55).

Per quanto riguarda i singoli, i soli a salvarsi sono stati Viscomi (6,50 la sua media), il marcatore del gol del pareggio, e Noce (6,08) che ritorna alla sufficienza dopo qualche brutta partita di troppo. Eccezion fatta per Agliardi che tutto sommato se la cava (5,92), sono invece un mezzo disastro le pagelle degli altri compagni di squadra, soprattutto quelle di Biondini che ha ottenuto la valutazione peggiore di serata (4,83). Non troppo migliore la partita di Zammarchi e Ricciardo, che non vanno oltre il 5,00 di media. Per quanto riguarda la variabilità di giudizio, un solo giocatore va al di fuori dal canonico +1 / -1 tra la pagella migliore e la peggiore: si tratta di Valeri, che ha ottenuto voti che variano da 5 a 6,5.

Una serata piuttosto negativa anche per Giuseppe Angelini, valutato insufficiente da 3 testate su 4 (media di 5,25).

Infine, la consueta occhiata al metro di giudizio delle diverse testate. Le edizioni online stavolta sono mediamente più magnanime di quelle cartacee, con BlackWhiteSkin che ha assegnato i voti mediamente più alti (media 5,79, +0,24 rispetto alla media complessiva). Fa però eccezione Cesena Mio (vedi Savignanese 1-1 Cesena, le pagelle di Cesena Mio) che con 5,39 (-0,16) risulta essere il giudice più severo alla pari de Il Resto del Carlino.


Foto di Luigi Rega tratta dalla pagina www.facebook.com/calciocesenafc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *