Vis Pesaro 0-2 Cesena, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle-Vis-Pesaro-Cesena
Condividi questo articolo

PAGELLE – Una doppietta di Bortoloussi nella ripresa regala ai bianconeri 3 punti fondamentali nello scontro diretto in casa della Vis Pesaro

Torna a vincere il Cesena, che trova il terzo successo esterno stagionale contro la Vis Pesaro. I bianconeri, dopo un primo tempo contratto, crescono di tono nella ripresa, sfondando al 73′ con Bortolussi, sul traversone di Russini dalla sinistra. Al 85′ è sempre il bomber bianconero a raddoppiare, chiudendo così definitivamente i giochi: dribbling vincente su Eleuteri e destro incrociato sul primo palo che non lascia scampo a Bastianello. Al di là dei 3 punti, stasera il Cesena è parso un po’ più pimpante rispetto a quanto fatto vedere contro la Fermana pochi giorni fa. Ecco le pagelle di Cesena Mio:

NARDI 6: i padroni di casa non calciano mai verso lo specchio della porta. L’estremo difensore è comunque sempre attento sulle uscite, dando sicurezza all’intero reparto.

CIOFI 6,5: sebbene in avanti si faccia vedere meno del solito, oggi giganteggia in difesa, annullando l’ex Giraudo.

GONNELLI 6: non perde mai di vista Marcheggiani. Si perde però Marchi nell’unica occasione da gol della Vis Pesaro: fortunatamente il suo colpo di testa è terminato di pochissimo fuori.

MADDALONI 6: un’altra prestazione positiva dopo la prova sorprendentemente ottima fornita contro la Fermana. Mezzo voto in meno però per essersi divorato un gol a porta vuota a fine primo tempo, anche se fortunatamente non ha poi inciso ai fini del risultato.

FAVALE 5,5: l’anello debole della difesa bianconera, soprattutto quando Eleuteri sostituisce un evanescente Panettieri. non meglio in avanti, visto che i suoi cross non arrivano mai all’interno dell’area di rigore.

CAPELLINI 6: schierato a sorpresa al posto di Collocolo, non dà alcun apporto in attacco. Strappa però la sufficienza per la sua dedizione in fase di ripiegamento: è lui ad immolarsi sulla conclusione ravvicinata di Lelj ad inizio ripresa, salvando probabilmente il risultato.

DAL 58′ PETERMANN 5,5: utile più sui calci piazzati che in fase di manovra. Troppi i campanili alzati in modo impreciso per i compagni.

STEFFE’ 7: si riscatta dopo l’ultima prova opaca. Detta legge in mezzo al campo, recuperando tanti palloni vaganti e inserendosi spesso per dare man forte in avanti, così come è accaduto nell’azione del primo gol. Oggi è apparso un centrocampista totale.

ARDIZZONE 5,5: è sempre presente nelle trame di gioco bianconere, ma di fatto è per lo più inconcludente.

CAPANNI 6,5: nonostante la posizione avanzata, è stato assieme a Steffè il cervello del Cesena. Numerose volte il giovane centrocampista in prestito dal Milan si è abbassato per ricevere palla per poi verticalizzare in avanti, non sempre avendo fortuna. Bene anche nelle accelerazioni palla al piede.

DAL 82′ LONGO SV

BORTOLUSSI 8: attaccante straripante e implacabile in area di rigore; a Cesena era da un po’ di tempo che non si vedevano giocatori del genere. Colleziona altre due reti oggi, raggiungendo la clamorosa cifra di 8 gol in appena 10 partite disputate. Tra l’altro, il secondo è di pregevolissima fattura.

RUSSINI 6,5: sfodera l’ennesima prestazione positiva, ma stavolta riesce finalmente a mettere a referto un assist, scappando sulla sinistra per poi servire un cross perfetto per l’accorrente Bortolussi. Sfortunato ancora una volta con le conclusioni da fuori, ma se va avanti così, il gol arriverà presto.

DAL 74′ ZECCA 6: impatto positivo sulla partita. Ha tanta energia e voglia di mettersi in mostra, anche se ogni tanto si ingolosisce, preferendo difficili soluzioni dalla distanza.

ALL. VIALI 6,5: ritrova il suo Cesena dalla panchina. Oggi la squadra era chiamata a riscattarsi dopo la prova non convincente contro la Fermana e così è stato. Tre punti meritati ed ineccepibili che proiettano i bianconeri in una posizione di classifica decisamente più confortante.


Elaborazione grafica tratta da  it.wikipedia.org

2 Comments on “Vis Pesaro 0-2 Cesena, le pagelle di Cesena Mio”

  1. Concordo anche io più o meno sui voti ( soprattutto rispetto ad altre “testate” dove ho visto roba tipo Ardizzone 7 , dominatore del centrocampo)….a parte il 6 a Capellini che mi pare un po’ troppo

    Però credo che abbiamo vinto uno scontro diretto contro una squadra assai modesta a cui mancavano se non ho capito male 9 elementi….cioè , a parte il risultato , non mi farei prendere da facili entusiasmi.
    Non per dire sempre le stesse cose , ma abbiamo dei centrocampisti , a parte Steffe’ ,dotati di una sprecisione e confusione notevole ,che non riescono a fare due o tre passaggi di fila per bene.
    I cross di Ardizzone ….io ne ho visti tre di fila finire direttamente sul fondo verso la fine primo tempo .
    A proposito di cross …..mi sono fatto l idea che avrò poche possibilità di rivedere uno dei miei giocatori preferiti rigiocare ( e soprattutto rigiocare laterale destro offensivo e non terzino).)

  2. concordo sulle pagelle, soprattutto su Peterman (e sui suoi campanili) e su Ardizzone che piu che “sempre presente” definirei “sempre in mezzo”: oggi ha raggiunto il suo duecentesimo cross a palombella e sul portiere, anche quando ha tutto il tempo per coordinarsi, lui li fa cosi, si vede che gli piace..boh..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *