S. N. Notaresco 2-2 Cesena, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Notaresco-Cesena
Condividi questo articolo

PAGELLE – Il Cesena non va oltre il 2-2 contro il Notaresco. Due volte in vantaggio (Benassi, Fortunato), i bianconeri sono raggiunti al 93′ da Candellori

E’ un vero un peccato che il Cesena non sia riuscito ad ottenere la vittoria allo stadio Bonolis di Teramo contro il San Nicolò Notaresco. Infatti, nonostante il calibro degli avversari, i bianconeri avevano disputato un’ottima partita e per come si erano messe le cose, il 2-2 maturato al termine è un risultato piuttosto deludente.

I ragazzi di Angelini avevano cominciato ad attaccare fin dai primi minuti, sfiorando il gol al 8′ con Munari, il quale aveva concluso alto da ottima posizione, poi al 13′ con Alessandro,  sul cui tiro ha compiuto un miracolo il portiere Monti. Il vantaggio è comunque arrivato già nel primo tempo: sulla solita punizione di Alessandro dalle retrovie, Benassi ha anticipato di testa Di Stefano, battendo Monti in terzo tempo. Poi, nella ripresa, il Cesena ha sfiorato il raddoppio dopo pochissimi minuti con Biondini, sempre di testa, salvo incassare il pareggio di Minella al 58′ sul calcio di rigore assegnato discutibilmente dal direttore di gara per un contrasto di Noce. Nel rocambolesco finale i bianconeri erano anche riusciti a tornare in vantaggio grazie al guizzo di Fortunato, ma quando sembrava ormai fatta, ecco la beffa al minuto 93 con Candellori che ha approfittato di una serie di disattenzioni della retroguardia per infilare Agliardiper il beffardo 2-2 conclusivo.

Stante la vittoria 4-2 del Matelica contro la Savignanese, la situazione dei si complica, visto che ora serviranno almeno 4 punti nelle ultime due partite (Castelfidardo in casa e Giulianova in trasferta), a meno che il Campobasso non fermi domenica prossima il Matelica, ora risalito a -3.

Queste le pagelle di Cesena Mio:

AGLIARDI 6: compie due ottimi interventi su Minella nel secondo tempo, ma nel finale dà l’impressione di farsi trovare impreparato sul flipper che porta al 2-2 di Candellori.

NOCE 5: gioca una discreta partita, macchiandola però con la trattenuta sanzionata con il calcio di rigore del primo pareggio, anche se, ad onor del vero, il fallo non sembrava esser iniziato da lui. Inoltre, il cross che porta al gol decisivo di Candellori nasce dalla sua parte.

CIOFI 5,5: rovina nel finale la sua buona prestazione, quando per via di un malinteso con Agliardi si lascia anticipare da Candellori che segna il 2-2.

BENASSI 6: valgono le parole spese per Ciofi, anche se l’ex Parma ha anche segnato il gol del meritato vantaggio bianconero in chiusura di primo tempo. Una prestazione praticamente perfetta, sciupata però dalla decisiva disattenzione su Minella in occasione del 2-2 rossoblù.

VALERI 5,5: il lontano parente del Valeri ammirato qualche giorno fa a Vasto: si limita a spingere solo nei primi 45′, sbagliando però sempre tanto.

DAL 90′ RUTJENS SV

MUNARI 6: si divora un gol clamoroso dopo pochi minuti, ma aiuta parecchio la squadra, sia in fase di copertura che di spinta, disputando tutto sommatto una partita dignitosa.

DE FEUDIS 6,5: recupera tanti palloni, senza mai perderne alcuno. E’ costretto ad alzare bandiera bianca all’80’ per un problema muscolare.

DAL 80′ TOLA SV

BIONDINI 7: continua il grande momento di forma del Biondo, che per la terza volta consecutiva gioca una grande partita. Salva infatti più volte la squadra nei momenti di difficoltà, intercettando e subito verticalizzando con grande efficacia ed esperienza. Propizia il gol di Fortunato nei minuti finali.

TONELLI 7: nei primi 45′ è senza dubbio il migliore in campo: le azioni da gol di Munari, Capellini e Alessandro nascono infatti da suoi assist. Nella ripresa si vede un po’ meno, ma è uno dei pochi a provare a tenere alto il baricentro della squadra.

CAPELLINI 5: scompare sempre più dai radar con il passare dei minuti, fino a non toccare più un pallone nel secondo tempo. Sempre anticipato dalla coppia Salvatori e Dalmazi, è giustamente il primo ad essere sostituito da mister Angelini.

DAL 68′ FORTUNATO 6,5: la settimana di riposo probabilmente gli ha fatto bene, visto che finalmente il suo ingresso in campo ha portato qualcosa in più alla squadra. E’ proprio l’ex Pineto che segna il gol del 1-2 al 90′ con una bellissima conclusione di destro nell’angolino.

ALESSANDRO 6: schierato come punta da Angelini al posto dell’infortunato Tortori, lui non delude le aspettative nei primi 45′, mentre nel secondo tempo si vede molto meno. Al 39′ sigla il diciannovesimo assist stagionale, pennellando alla perfezione per la testa di Benassi.

ALL. ANGELINI 6: dopo un ottimo primo tempo, il Cesena fatica a trovare spazi e a pungere gli avversari, specie dopo il gol del 1-1 di Minella. Nei minuti finali arriva anche il secondo vantaggio con Fortunato, che però dura pochissimo, anche se oggi non si può attribuire la colpa al tecnico bianconero. Bisogna però ripartire dai primi 45′ di oggi e cercare di ottenere i 4 punti mancanti nelle ultime due giornate.72


Elaborazione grafica tratta dalla pagina Facebook Cesena FC

One Comment on “S. N. Notaresco 2-2 Cesena, le pagelle di Cesena Mio”

  1. Ho visto le dichiarazioni di Angelini a fine partita. Sembrava la depressione fatta persona. Certo se deve essere lui l ‘esempio e colui che trasmette la determinazione…addio.
    Capisco che un pareggio a quel modo al secondo minuto di recupero possa far male, ma in fondo se ci pensiamo bene basta fare 4 punti (e inoltre Campobasso a mio avviso sarà ostico per il matelica)……..e se non facciamo 4 punti col Castelfidardo e col Giulianova….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *