Cesena 3-0 Santarcangelo, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Cesena-Santarcangelo
Invia l'articolo agli amici

PAGELLE – Vittoria di larga misura per il Cesena, che trionfa 3-0 col Santarcangelo. In gol Campagna, Tortori e Fortunato

Oggi pomeriggio il Cesena è tornato al successo in casa, sconfiggendo 3-0 il Santarcangelo e portando il distacco nei confronti del Matelica a 11 punti, in attesa della partita di domani dei marchigiani in casa dell’Avezzano. Il Cesena ancora una volta parte ai cento all’ora, trovando addirittura due reti nei primi 10 minuti. Dopo 35 secondi infatti Campagna, mandato a rete da Tortori, apre le danze battendo Battistini con un morbido pallonetto; poco dopo è invece Tortori a raddoppiare con il più facile dei tap-in, dopo la strepitosa cavalcata sulla fascia di Munari, oggi adattato al ruolo di terzino sinistro. Il Santarcangelo, anche se nel mentre dei due gol colpisce una traversa con Peroni, non impensierisce quasi mai la retroguardia bianconera. Da segnalare però la parata salva risultato di Agliardi verso la fine del primo tempo sul colpo di testa del solito Peroni. Nella ripresa Fortunato sigla il 3-0 sfruttando al meglio una splendida palla di un’inarrestabile Alessandro, mettendo così una pietra tombale sulla gara. Il resto infatti è pura accademia, con la curva in festa che addirittura sperimenta un coro con la gradinata per festeggiare al meglio questi meritatissimi tre punti.

AGLIARDI 6,5: mai chiamato realmente in causa salvo al 37′ quando deve compiere un vero e proprio miracolo sul colpo di testa da posizione ravvicinata di Peroni.

NOCE 6,5: prestazione perfetta dal punto di vista difensivo; il Santarcangelo infatti non sfonda mai sulla sinistra anche per merito suo.

VISCOMI 7: il migliore della retroguardia bianconera. Guida il reparto con grande sicurezza e disinvoltura e nei minuti finali compie un grandissimo intervento in scivolata.

CIOFI 6: dei 4 difensori è quello che va più in difficoltà, perdendo più volte la marcatura di Speroni, ma nel complesso la sua prestazione è sufficiente.

MUNARI 6,5: impiegato nel ruolo inusuale di terzino sinistro, non fa rimpiangere lo squalificato Valeri. Infatti spinge come un treno sulla fascia mettendo a referto un bellissimo assist per il 2-0 Tortori. Nella ripresa mostra qualche pecca in fase difensiva, dimostrando di non trovarsi proprio a suo agio sulla fascia sinistra. Sarebbe interessante invece rivederlo in futuro nel ruolo di terzino destro.

FORTUNATO 7: il numero 25 bianconero dimostra ancora una volta che il momento buio di inizio 2019 è alle spalle, giocando una grande partita sotto ogni punto di vista e mettendo a segno il suo tredicesimo gol stagionale (quinto con la maglia bianconera).

Dal 69′ TONELLI 6: entra quando i ritmi sono calati, partecipando alla festa bianconera.

DE FEUDIS 6: prestazione ordinata del numero 7 bianconero, su cui però pesa il cartellino giallo ricevuto dopo pochissimi minuti. Viene giustamente sostituito da Angelini, anche per farlo rifiatare.

Dal 52′ BIONDINI 6,5: entra molto bene in partita, smistando tantissimi palloni ai suoi compagni.

CAMPAGNA 7: finalmente trova il primo meritato gol bianconero con un morbido tocco a scavalcare Battistini in uscita. Al di là di ciò, gioca una grandissima partita senza perdere mai un pallone.

Dal 69′ Capellini 6: ricopre per la prima volta in stagione il ruolo di mezzala, senza demeritare.

TORTORI 7,5: oggi si merita a mio avviso la palma del migliore in campo. Confeziona l’assist per l’1-0 di Campagna e sigla il 2-0 con un perfetto inserimento che buca la difesa ospite. Anche nella ripresa poi si fa spesso vedere, saltando a più riprese uomini come se fossero birilli.

ALESSANDRO 7: vederlo giocare ormai è un piacere: libera con un superbo colpo di tacco Munari in occasione del 2-0 e mette in mezzo uno splendido pallone per il tris di Fortunato. Come se non bastasse, ogni azione bianconera parte sempre dalle sue giocate sull’out di sinistra ed è sempre il pericolo numero 1 per la retroguardia gialloblu.

Dal 62′ ZAMMARCHI 6,5: ritorna finalmente in campo dopo il brutto infortunio subito a fine estate questo giovane classe 2000 che, nonostante il poco tempo e la monotonia della gara, mostra di essere un ottimo talento. Un paio di cambi di gioco perfetti e alcune buone incursioni sulla fascia. Potrebbe essere l’arma in più in questo finale di stagione.

RICCIARDO 6: partecipa in occasione della prima rete, permettendo a Tortori di mandare in porta Campagna per il vantaggio bianconero. Poi scompare dal gioco, complice anche l’andamento della gara.

Dal 62′ DE ANGELIS 6: oggi è più cercato dai compagni, anche se non riesce mai a impensierire il portiere ospite.

ALL. ANGELINI 7: Il Cesena oggi vince senza soffrire, sfruttando al meglio la solita ottima partenza. Si rivela azzeccata l’idea di puntare su Munari e non su Rutjens come terzino sinistro al posto di Valeri e nella ripresa può’ permettersi di concedere spazio a chi ultimamente aveva giocato meno, anche in vista del match infrasettimanale contro il Forlì.


Elaborazione grafica tratta dalla pagina Facebook Cesena FC

Commenta con Facebook

About Matteo Magnani

Matteo Magnani è fedele tifoso del Cesena fin dalla tenera età di 8 anni, grazie alla grande passione trasmessagli dal padre. Studia Giurisprudenza nel campus di Ravenna e da oltre tre anni è uno degli apprezzati editor della pagina facebook emergente Per chi ama il Cesena, dove ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo dell’editoria digitale, rigorosamente seguendo con passione (e spesso anche apprensione) le vicende del “suo” Cesena calcio.

View all posts by Matteo Magnani →