Insoddisfacenti le pagelle bianconere dopo la beffa di Matelica

Analisi pagelle Matelica-Cesena
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – Delude l’attacco, mentre la difesa non riesce ad evitare il gol beffa: le pagelle promuovono solo Stikas, Valeri, De Feudis e Capellini

Inevitabilmente, tenuto conto della categoria che attualmente frequenta, sono sempre meno coloro che propongono le pagelle dei match del Cesena (abbiamo infatti perso per strada le testate nazionali, sia cartacee che online). Tuttavia, trattandosi pur sempre del format più amato dai lettori, vogliamo continuare a confrontare le nostre pagelle con quelle altrui, ovvero quelle dei colleghi che si cimentano nello stesso esercizio: il giudizio sulla prestazione di ogni singolo giocatore, sintetizzato nel classico voto, risulta confrontabile grazie all’analisi grafica che presentiamo. Essa offre anche lo spunto per una serie di interessanti considerazioni che seguono la tabella relativa a Matelica-Cesena di ieri.

Arriva in maniera davvero beffarda la prima sconfitta ufficiale del Cesena 2018/19, con il Matelica che realizza il gol partita all’ultimo secondo dell’ultimo minuto di recupero al termine di una fulminea azione di contropiede. Un’ingenuità che costa molto cara ai bianconeri, in precedenza però incapaci di creare veri pericoli per la porta biancorossa: ecco quindi che la responsabilità per questa sconfitta è da condividere tra tutti i reparti.

Considerazione che emerge anche dall’analisi delle pagelle post partita: ben 11 giocatori su 14 non raggiungono la sufficienza media ed il dato complessivo è di 5,74, un’insufficienza certamente non grave, ma che prende il la da una prestazione al di sotto delle possibilità da parte di un po’ tutti. Tra i titolari si salvano De Feudis (6,50 la sua media), Stikas (6,20) e Valeri (6,00), mentre Capellini (6,00) è l’unico a guadagnarsi la sufficienza arrivando dalla panchina. Non ci sono particolari note negative (leggasi insufficienze gravi come 4 o 4,5), ma una serie interminabile di 5 e 5,50, con Poggi (5,20), Ciofi, Biondini e Tortori (5,30) che, seppur di misura, ottengono la valutazione più bassa.

Dopo una partita condotta in maniera così tanto anonima (nessun tiro in porta nell’arco dei 90 e passa minuti di gioco), inevitabile l’insufficienza anche per mister Angelini, il cui giudizio è condiviso da tutte le testate che gli hanno assegnato il voto: tre 5,5 che, ovviamente, fanno 5,50 anche di media…

Infine, si inverte per la prima volta la tendenza che vedeva una maggior severità da prete delle testate online rispetto a quelle cartacee: stavolta infatti, i giornali assegnano voti leggermente più alti rispetto alle testate web. La valutazione migliore è quella data dai ragazzi di Black White Skin, che hanno assegnato voti per 5,82 di media (+0,17 rispetto alla media complessiva), mentre le pagelle de Il Corriere Romagna si pongono all’estremo opposto con 5,46 (-0,19). Seppur di poco, Cesena Mio (vedi Matelica 1-0 Cesena, le pagelle di Cesena Mioresta al di sopra della media complessiva con 5,73 (+0,08).


Foto di Luigi Rega tratta dalla pagina Facebook Cesena FC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *