Padova 0-0 Cesena, le pagelle di Cesena Mio

Padova-Cesena pagelle
Condividi questo articolo

PAGELLE – Il Cesena conquista un punto in casa della capolista Padova dopo aver sprecato tre ghiotte occasioni per passare in vantaggio

Finisce a reti inviolate la sfida in casa della big del girone Padova. Una squadra che ha dimostrato senz’altro di essere fortissima, ma che dopo un arrembante avvio non è apparsa così irresistibile. Il Cesena ha disputato un ottimo secondo tempo, chiudendo ogni spazio ai padroni di casa e risultando estremamente pericolosa in contropiede: clamorose in tal senso le occasioni sprecate da Zecca al 68′ e Favale al 73′, lanciati a tu per tu con il portiere. Un punto comunque importante, che conferma come questo Cesena se la possa davvero giocare contro tutti e possa cogliere un buon piazzamento finale. Queste le pagelle di Cesena Mio:

NARDI 6,5: provvidenziale in avvio sulla conclusione ravvicinata di Curcio, ma per il resto è normale amministrazione. Qualche imprecisione di troppo sui rinvii, ma niente di cui rammaricarsi.

ZAPPELLA 6,5: molto intraprendente sulla fascia destra e bene anche in copertura sul non pervenuto Jelenic.

DAL 59′ FAVALE 5: viene spesso saltato con facilità da Germano e poi fallisce clamorosamente il gol della possibile vittoria a tu per tu con Vannucchi calciando altissimo.

RICCI 6: in avvio si perde Curcio che da pochi passi esalta i riflessi di Nardi, poi si riprende, impostando con liucidità e dominando sulle palle alte.

CIOFI 6,5: non si fa mai sorprendere da Nicastro e Santini, disinnescandoli completamente.

LONGO 6: Chiricò è un cliente molto scomodo e nel primo tempo gli fa vedere i sorci verdi; decisamente meglio nella ripresa quando viene dirottato sulla fascia destra a lui più congeniale.

COLLOCOLO 6: nonostante sia poco presente nella manovra offensiva, in alcuni frangenti è fondamentale in copertura, mettendo la sua fisicità al servizio della squadra.

DI GENNARO 6,5: va a sprazzi, ma quando si accende risulta imprendibile per gli avversari. Pesca due volte Bortolussi da solo in area di rigore, pur in leggero fuorigioco.

DAL 59′ PETERMANN 6: con il suo ingresso il Cesena perde qualità ma guadagna compattezza. Sono però da dimenticare le battute su palla inattiva.

STEFFE’ 6,5: parte molto timido, ma nella ripresa è uno dei migliori. Con l’uscita di Di Gennaro diventa la guida della squadra e lancia i bianconeri in diversi contropiedi.

DAL 85′ ARDIZZONE SV

ZECCA 6,5: dialoga bene con i compagni fin dai primi minuti, ma è nella ripresa che diventa incontenibile per gli avversari. Ha però sulla coscienza l’occasione fallita a tu per tu con Vannucchi per una questione di centimetri.

DAL 85′ MADDALONI SV

BORTOLUSSI 5,5: meno lucido del solito in area di rigore, anche per merito della difesa veneta. Ha un occasione importante di testa al 64′ ma spara alto. Si fa comunque apprezzare per la solita mole di palloni lavorati per i compagni, ma oggi non è particolarmente lucido.

RUSSINI 5,5: uno dei più pericolosi in avvio, perde di consistenza e cattiveria col passare dei minuti. Ha sulla coscienza quel due contro uno bloccato dalla difesa del Padova nel primo tempo che avrebbe meritato miglior sorte.

DAL 72′ SORRENTINO 6: tocca pochi palloni, ma offre a Favale la più facile delle occasioni da gol, purtroppo cestinata malamente.

ALL. VIALI 6,5: dopo i primi dieci minuti di sbandamento, è venuto fuori un Cesena compatto ed attento che alla fin dei conti ha costruito più occasioni da rete rispetto al roboante Padova. Questa squadra sta facendo un campionato importante ed è ancora in corsa per un’ottima posizione in classifica grazie ad un collettivo molto difficile da battere per chiunque.


Elaborazione grafica tratta da  it.wikipedia.org

4 Comments on “Padova 0-0 Cesena, le pagelle di Cesena Mio”

  1. Scusate , ma continuo a leggere da tutte le parti, e vedo anche pareri concordi che Zecca ha sulla coscienza l aver fallito una facilissima occasione.
    A mio parere non e proprio così A differenza di Favale che è stato messo solo davanti al portiere ed era un rigore in movimento ( però aveva la palla sul destro anche lui che non è il suo piede) Zecca ha fatto una bellissima progressione, ha saltato in velocità l ultimo uomo e, defilato sulla destra col portiere che gli ha chiuso benissimo la porta ha provato un diagonale che e finito fuori di pochissimo….a me non pare proprio una facilissima occasione fallita

  2. Ciao, a mio parere voler cercare degli insufficienti in questa squadra, non è corretto eticamente. La valutazione di insufficienza volendo la puoi dare a Favale, che sbagliato un gol clamoroso, poi viene il però. A mio parere tanti di questi ragazzi sono giovani ed è giusto che sbaglino, perché credo che anche il povero Giulio, si sia reso perfettamente conto, così come Zecca. Fossero perfetti a 20 anni probabilmente, non giocherebbero a Cesena, quindi, pure io sono rimasto deluso di fronte agli errori, ma nei primi minuti, potevamo essere sotto e magari parlavamo d’altro. Il Cesena nella sua storia, vedi anche la promozione dopo il fallimento, non ha mai avuto squadre schiacciasassi. Le promozioni sono avvenute , a fronte di gruppi squadra, molto coesi e che sapevano soffrire, quindi a mio avviso tutto in linea con il programma. Certo ora inizia una serie di partite ravvicinate, che se le sbagli non puoi pretendere nulla, ma se indovini una striscia positiva, può significare tanto. Sempre forza Cesena.

  3. Da dimenticare i calci piazzati di Petterman: un eufemismo. era stato presentato come uno specialista, fra calci d’angolo e punizioni riesce ad alzare la palla una volta su 10, ieri ha rischiato di farci prendere due gol (una volta con un calcio piazzato dei suoi, una volta facendosi anticipare pur essendo in netto vantaggio sulla palla, cose che se le fa borello viene giustiziato in piazza, altro che 6). Di Viali non mi sono piaciute le sostituzioni Russini e Zecca. Ogni tanto potrebbe uscire anche Bortolussi,

  4. Sinceramente considerando la avversario che avevamo di fronte , a mio parere il Cesena di oggi ha fatto una grande partita e ha dimostrato un miglioramento notevole rispetto a tempo fa….per cui i voti in generale mi sembrano un po’ Bassi ( io la sufficienza la darei a tutti) …soprattutto molto ingenerosi i 5,5 a Bortolussi che merita almeno un 6,5 e a Russini ( uno dei migliori in campo 7)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *