“Con orgoglio e passione, portiamo il Cavalluccio in giro per l’Italia”

Cesena FC - Cavalluccio al femminile
Invia l'articolo agli amici

CALCIO FEMMINILE – Oggi pomeriggio alle 14:30, il Cesena sfida il Milan Ladies: tutti a Savignano per sostenere il Cavalluccio e le nostre ragazze !

Dopo la sfortunata trasferta di Arezzo della settimana scorsa, il Cesena FC torna in campo oggi pomeriggio per una sfida attesissima, quella contro il Milan Ladies. Per i tifosi del Cavalluccio l’occasione è ghiotta per mantenere alta la concentrazione, visto che la formazione di Beppe Angelini è stata fermata dal maltempo, ma ci sono comunque le nostre ragazze da sostenere. L’appuntamento è per le 14:30 al Campo Sportivo di Via Galvani a Savignano sul Rubicone (zona Stazione FS).

Nel frattempo, anche per conoscere meglio le nostre beniamine, ospitiamo il racconto della trasferta aretina scritto da Cristina Ugolini, uno dei punti di forza dell’undici romagnolo:

Domenica, nel giorno della Befana, ritorno ad Arezzo per la nostra prima trasferta del nuovo anno. Uno scontro diretto nel giardino di casa… Già, perché io sono aretina e quindi Arezzo è casa mia. Giocare poi al Comunale è stata un’emozione grande: l’ultima volta che ci avevo giocato, avrò avuto meno di vent’anni… Un’eternità fa… Alcune delle giocatrici in campo neanche erano nate… qualche domanda devo cominciare a farmela…

Dopo il terzo gol, non avevamo più la forza mentale per reagire

Oltre all’emozione però, di domenica da ricordare c’è ben poco. Nei primi 45 minuti la partita è stata equilibrata, ma abbiamo subito un gol su errore individuale: ai punti, lo 0-0 sarebbe stato più giusto. Nel secondo tempo abbiamo trovato il pareggio, con bordata da fuori di Pastore, poi forse lì abbiamo peccato un po’ di inesperienza. Lo so che detto da me stride, però questo Cesena è una squadra mediamente molto giovane. Trovato il pareggio, avremmo dovuto rallentare il ritmo, stare coperti ed aspettare le loro mosse, per poi colpire se si fossero sbilanciate, perché per loro era necessario vincere, non per noi. Abbiamo invece continuato a giocare a viso aperto e loro hanno quasi subito trovato il raddoppio. E poco dopo anche il terzo gol… A quel punto, l’arbitro avrebbe anche potuto fischiare la fine, l’ho visto negli occhi delle mie compagne che non c’era più la forza mentale per reagire, perché con il terzo gol ci avevano messo ko. Purtroppo però l’arbitro non poteva e non ha fischiato e così prima della fine abbiamo preso altre 3 sberle…

La società ha esonerato il mister, ma noi sappiamo di avere le nostre responsabilità

Ad inizio settimana, la Società ha esonerato il mister. In questi casi, il primo a pagare è quasi sempre l’allenatore, ma noi sappiamo di avere le nostre responsabilità. e così martedì siamo ripartite, nel solito freddo glaciale di questi giorni. Lo so, magari di giorno c’è il sole, ma noi ci alleniamo dopo le 19:00… Siamo sempre noi, c’è un nuovo mister, l’entusiasmo che porta un cambiamento, la responsabilità che sentiamo nel dover subito reagire ad una prestazione troppo brutta. La classifica non è bella, ma c’è chi sta peggio, ad esempio il Milan Ladies che verrà in casa nostra domenica prossima…

Il sogno è giocare almeno una partita al Manuzzi con la Curva Mare che ci sostiene

Il sogno è regalare una grande prestazione ai nostri tifosi, alla società ed anche a noi stesse, che facciamo sacrifici da agosto per un obiettivo che è alla nostra portata, dobbiamo “solo” andare a prendercelo. In fondo noi siamo le donne del Cesena, siamo in Serie B e portiamo in giro per l’Italia il Cavalluccio con orgoglio e passione. Siamo state anche noi al Dino Manuzzi a cantare Romagna Mia insieme alla Curva Mare, coi brividi che solo quello stadio riesce a metterti. Ed il sogno è giocarci almeno una partita, magari una di quelle importanti per la nostra stagione, con la Curva Mare che ci sostiene…

Adesso però c’è il Milan Ladies ed il nostro orgoglio di donne del Cesena!”.


Testo di Cri5tinaUgolini

Commenta con Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *