‘Clean Sheet’: nessuna insufficienza nelle pagelle di Cesena-Santa

Analisi pagelle Cesena-Santarcangelo
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – Tortori è stato il migliore in campo, molto bene anche Fortunato, Alessandro e Campagna in una giornata comunque positiva per tutti

Inevitabilmente, tenuto conto della categoria che attualmente frequenta, sono sempre meno coloro che propongono le pagelle dei match del Cesena (abbiamo infatti perso per strada quasi tutte le testate nazionali, sia cartacee che online). Tuttavia, trattandosi pur sempre del format più amato dai lettori, vogliamo continuare a confrontare le nostre pagelle con quelle altrui, ovvero quelle dei colleghi che si cimentano nello stesso esercizio: il giudizio sulla prestazione di ogni singolo giocatore, sintetizzato nel classico voto, risulta confrontabile grazie all’analisi grafica che presentiamo. Essa offre anche lo spunto per una serie di interessanti considerazioni che seguono la tabella relativa a Cesena-Santarcangelo di ieri.

Partita messa immediatamente in discesa dalla rete di Campagna dopo nemmeno un minuto di gioco, Cesena-Santarcangelo non ha proprio avuto storia, visto che già prima del riposo è arrivato il raddoppio di Tortori. Il risultato è stato poi arrotondato nella ripresa dallo splendido gol di Fortunato, ma diverse altre sarebbero potute essere le reti dei bianconeri che, va detto, hanno concesso qualcosina di troppo in difesa, ma senza che i clementini ne abbiano saputo approfittare. Le pagelle delle varie testate fotografano bene questo match a senso unico e, inevitabilmente, consegnano una media voto particolarmente alta (6,67) e, prima volta in stagione, un clean sheet, ovvero una tabella che non riporta insufficienze.

Per quanto riguarda i singoli, in particolare evidenza i tre marcatori e l’ispiratore di gran parte delle manovre offensive, oltre alla conferma delle doti atletiche del giovane laterale di scuola Torino, mentre per una volta non è stato necessario ricorrere all’arma letale Ricciardo (6,10 la sua media): il migliore in campo è risultato Tortori (7,10), seguito a ruota da Fortunato (7,00) e dal terzetto Campagna-Alessandro-Munari (6,90 per tutti). Emblematicamente, i voti più bassi, ancorché tutti sufficienti, sono stati assegnati ai subentrati dalla panchina, i quali hanno avuto poco tempo per mettersi in mostra (De Angelis, Capellini e Tonelli, tutti con 6,00).

Riscontro molto positivo anche per mister Beppe Angelini, che infila un’altra vittoria convincente: per il tecnico bianconero 6,67 di voto medio con u 7 e due 6,5.

Per quanto riguarda infine il metro di giudizio delle varie testate che hanno pubblicato pagelle sul match, da segnalare l’entusiasmo de Il Resto del Carlino con 6,61 (+0,18 rispetto alla media generale), mentre l’altro “cartaceo”, Il Corriere di Romagna, è all’estremo opposto con 6,34 (-0,09). Cesena Mio (vedi Cesena 3-0 Santarcangelo, le pagelle di Cesena Mio) ha assegnato voti per 6,50 di media (+0,07) ed è quest’oggi nella parte alta della forchetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *