Isernia 0-2 Cesena, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Isernia-Cesena
Invia l'articolo agli amici

PAGELLE – Il Cesena espugna il campo dell’Isernia per 0-2, grazie alle reti di Casadei e di Alessandro su rigore

Oggi pomeriggio il Cesena ha centrato la quarta vittoria esterna stagionale, superando per 0-2 l’Isernia. Il punteggio è sstato bloccato al 13′ da Casadei, alla prima da titolare, mentre a 10 minuti dalla fine Alessandro ha chiuso i conti trasformando un calcio di rigore. La squadra di Angelini è però ancora seconda dietro al Matelica, che ha vinto persino in casa della Sangiustese per 2-4.

LA CRONACA

Parte subito forte il Cesena, che schiaccia fin dai primi minuti i molisani nella propria metà campo e passa in vantaggio con Casadei, che al 13′ anticipa di testa Di Leonardo dopo la grande percussione di De Feudis sulla sinistra. Poi col passare dei minuti i bianconeri calano, e così l’Isernia comincia a creare diverse occasioni da gol. La più pericolosa capita al 38′, quando Benassi svirgola un cross dalle retrovie, costringendo Agliardi a deviare il pallone sulla traversa; la sfera carambola poi su Di Matteo, che da due passi si fa ipnotizzare dal numero uno bianconero, ancora provvidenziale in uscita. Sul finire di primo tempo però è Casadei che, ben imbeccato da Alessandro, si divora la doppietta allungandosi troppo il pallone e facendosi così anticipare dal portiere Landi, in uscita disperata. Nella ripresa i ritmi sono molto più bassi e il Cesena non rischia praticamente nulla, buttandosi però in avanti all’80’ quando Capellini si conquista un calcio di rigore trasformato poi da Alessandro. Partita in ghiaccio? Macché, è proprio dopo lo 0-2 bianconero che l’Isernia sfiora almeno due volte il gol con il solito Di Matteo, non sempre lucidissimo di fronte ad un insuperabile Agliardi. Poi però la partita finisce per davvero, e così il Cesena può festeggiare il meritato ritorno alla vittoria.

LE PAGELLE

AGLIARDI 7: forse la sua miglior partita di quest’anno, anche se il numero uno bianconero si è sempre rivelato decisivo fino ad ora. Di Matteo questa notte se lo sognerà di certo, perché in almeno quattro occasioni Federico gli ha negato il gol compiendo degli interventi super.

NOCE 6,5: sempre un po’ lento in fase di spinta, ma dalle sue parti l’Isernia trova un vero e proprio muro.

CIOFI 6,5: non sempre impeccabile, ma nel complesso la sua prestazione è molto positiva.

BENASSI 5,5: rischia grosso al 38′, quando devia sciaguratamente un ingenuo cross dalle retrovie, costringendo Agliardi alla prodezza. Nel secondo tempo dimostra di soffrire e non poco Di Matteo, a cui capitano diverse palle gol.

VALERI 6: la corsa non gli manca, ma sbaglia troppe volte in fase di impostazione. Bene invece in fase difensiva.

dall’87’ ANDREOLI sv

DE FEUDIS 7: grande partita per il Conte, che dopo l’opaca gara di domenica scorsa si riscatta ampiamente, aiutando sia la retroguardia che gli attaccanti bianconeri. Suo poi l’assist per la rete di Casadei.

CAMPAGNA 6,5: nel primo tempo non è lucido come di solito gli capita di essere, perdendo qualche pallone di troppo. In grande spolvero invece nel momento in cui Angelini decide di alzarlo sulla trequarti centrale, al posto di Tortori.

CAPELLINI 6: tanta grinta e corsa, ma nel primo tempo non si vede praticamente mai. Nella ripresa, quando spostato come falso nove, cresce di tono, conquistandosi tra l’altro il calcio di rigore trasformato poi da Alessandro.

dall’82’ STIKAS sv

TORTORI 6: buon primo tempo il suo, ricco di calci di punizione conquistati e palloni recuperati. Nella ripresa è invece disinnescato con più efficacia dagli avversari, e così Angelini decide di sostituirlo.

dal 66′ GORI 6: dà linfa e costanza al centrocampo, anche se si divora lo 0-3 sparando addosso a Landi.

ALESSANDRO 6,5: nel primo tempo è uno dei peggiori, nonostante l’assist per Casadei che poi spreca. Nella ripresa tenta un paio di volte la conclusione da fuori senza fortuna, trasformando poi il rigore del definitivo 0-2.

CASADEI 6,5: sblocca la gara con grande freddezza e personalità, poi però sciupa il raddoppio sul finire di primo tempo. Due gol in 123′ comunque non è roba da poco.

dal 58′ TOLA 6: buon ingresso in campo, ma nel finale si fa ammonire ingenuamente per un’inutile simulazione.

ALL. ANGELINI 6,5: la scelta di puntare su Casadei per sostituire l’infortunato Ricciardo si rivela azzeccata, anche se l’ex Romagna Centro è dotato di caratteristiche molto differenti. Buona anche la gestione dei cambi, soprattutto lo spostamento di Campagna sulla trequarti centrale.


Elaborazione grafica tratta dalla pagina Facebook Cesena FC

One Comment on “Isernia 0-2 Cesena, le pagelle di Cesena Mio”

Comments are closed.