Esordio ufficiale per il Cesena: contro la Savignanese spazio a tutti i big

Savignanese-Cesena infografica
Invia l'articolo agli amici

INFOGRAFICA – Tra poche ore il Cesena esordirà ufficialmente in Coppa Italia contro la Savignanese. In campo tutti i big bianconeri

Finalmente ci siamo. Dopo tutte le peripezie estive che i tifosi del Cesena hanno dovuto sopportare, finalmente si scenderà in campo e questa volta lo si farà con un obiettivo ben preciso. Il primo impegno ufficiale infatti prevede che la squadra allenata da mister Angelini sfidi al “Moretti” di Cesenatico la Savignanese, già affrontata la seconda settimana di agosto in amichevole, in una gara secca valevole per l’accesso al secondo turno di Coppa Italia Serie D (calcio d’inizio ore 16). Il Cesena, che nell’ultima settimana ha prelevato dall’Imolese l’ex Primavera Ciofi, dovrebbe scendere in campo con tutti i big per testare la tenuta atletica parsa a buon punto una settimana fa nel test contro il Mantova.

Qui Cesena

Per il primo impegno ufficiale Angelini dovrebbe schierare il Cesena con il 4-2-3-1 visto sino ad ora nel corso delle amichevoli estive. In porta dovrebbe giocare Sarini, in ballotaggio con l’australiano Astuti ma leggermente in vantaggio, mentre la linea difensiva sarà composta da Valeri, Noce, Benassi e Zamagni. In mediana agiranno De Feudis e Biondini, mentre alle spalle dell’unica punta Ricciardo giocheranno Alessandro, Tortori e con ogni probabilità Campagna. Indisponibile Zammarchi, che a causa di un risentimento muscolare non andrà nemmeno in panchina.

Probabile formazione (4-2-3-1): Sarini; Valeri, Noce, Benassi, Zamagni; De Feudis, Biondini; Alessandro, Campagna, Tortori; Ricciardo. All.: Angelini.

Qui Savignanese

I gialloblu, promossi in Serie D qualche mese fa, affronteranno questo campionato con il chiaro intento di conquistare la salvezza. L’allenatore Farneti, che si appresta a sedere per la quattordicesima stagione consecutiva sulla panchina della squadra romagnola, dovrebbe proporre un 4-2-3-1 speculare allo schieramento del Cesena. Il giocatore più rappresentativo e pericoloso è senza dubbio Cristian Longobardi, con passato, tra le altre, in squadre come Parma, Rimini e Imolese. Nella Savignanese giocheranno tanti tifosi del Cesena come Vandi, Turci (leggi Michele Turci: “Cesena, sfidarti sarà emozionante”) e Gasperoni. I punti di forza, oltre al sopracitato Longobardi, sono il portiere Pazzini, Marco Brighi (fratello di Matteo, fulcro del centrocampo) e Peluso, anche se gli ultimi due sono in dubbio a causa di un infortunio.

Probabile formazione (4-2-3-1): Pazzini; Turci, Succi, Gregorio, Vandi; Brighi, Gasperoni; Battistini, Brigliadori, Manuzzi; Longobardi. All.: Farneti.


Elaborazione grafica tratta dal sito homecrowd.io