Grosseto 0-1 Cesena, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Grosseto-Cesena
Condividi questo articolo

PAGELLE – Quarto successo consecutivo lontano dal Dino Manuzzi per il Cesena, che con una rete di Bortolussi sbanca Grosseto

Continua l’incredibile serie di vittorie consecutive lontano dal Dino Manuzzi per il Cesena, che ha battuto 0-1 il Grosseto grazie alla prima rete stagionale di Bortolussi. Nel primo tempo la formazione bianconera domina i toscani, trovando la rete del vantaggio al 34′: sull’out di sinistra è Favale a far ammattire il proprio marcatore, trovando uno splendido cross con il destro per il capocannoniere della scorsa stagione, che controlla magnificamente e batte l’incolpevole portiere toscano. Nella ripresa il Cesena abbassa il ritmo, faticando ad affacciarsi nell’area del Grosseto, con i padroni di casa che prendono coraggio e impensieriscono la retroguardia romagnola in un paio di circostanze. Dopo 6′ di recupero, il direttore di gara decreta la fine delle ostilità, con il Cesena che conquista dunque la quarta vittoria consecutiva in trasferta. Di seguito le pagelle di Cesena Mio:

NARDI 6: mai realmente sollecitato dagli attaccanti del Grosseto, si fa notare per un paio di disimpegni errati nel corso della prima frazione di gara, ma per il resto è spettatore non pagante. Soffia sulla conclusione di Moscati nella ripresa che finisce di poco a lato.

MUNARI 6: fa una fatica tremenda con il pallone tra i piedi, sbagliando numerose scelte quando si tratta di crossare o servire in profondità i compagni. Però in difesa non sbaglia nulla, salvando anzi la porta bianconera sulla conclusione di De Silvestro al 42′ del primo tempo.

DAL 72′ NANNELLI SV.

CIOFI 6,5: mezzo voto in meno per il brutto errore sul finire del primo tempo su cui ha messo una pezza Munari. Per il resto la solita partita di controllo assoluto, lasciando le briciole agli attaccanti locali.

POGLIANO 7: letteralmente un muro. Non ha sbagliato un anticipo sugli attaccanti del Grosseto, preferendo in alcuni casi spazzare fuori dal campo invece che ripartire dal proprio portiere. Grandissima sicurezza e ottima personalità, considerando che dovrebbe ricoprire il ruolo di terza o quarta scelta nel pacchetto dei centrali.

FAVALE 7: anche quest’oggi dura poco più di un’ora, ma il suo incedere è costante sulla fascia sinistra. Regala di destro l’assist per il vantaggio bianconero di Bortolussi e si ripete pochi minuti dopo, con l’ariete del Cesena che però si fa respingere la conclusione da pochi passi.

DAL 61′ RIGONI 5,5: continua a faticare l’ex centrocampista del Monza, quest’oggi subentrato nella ripresa. Non riesce a far valere i suoi centimetri sulle palle da fermo e a impostare l’azione è davvero troppo lento e macchinoso. Ci si aspetta sicuramente di più da un giocatore del suo calibro.

BERTI 5,5: buona personalità del ragazzino bianconero, che però perde un paio di palloni sanguinosi in mezzo al campo. Nella ripresa sparisce completamente dal campo, ma è incoraggiante che Viali continui a puntare su di lui.

DAL 72′ BRAMBILLA SV.

STEFFÈ 6,5: altra prestazione di clamorosa sostanza per il motorino triestino. Contrariamente alle ultime uscite, parte da centrocampo salvo poi retrocedere nel ruolo di terzino destro sul finire della partita. Una clamorosa serpentina, che lo ha visto partire dalla propria difesa per giungere poi nei pressi dell’area avversaria, per poco non si è trasformata nel punto escalamativo sulla sua partita.

ARDIZZONE 6: si vede poco in campo ma nella ripresa un paio di sue sgroppate permettono al Cesena di respirare e di contenere la manovra locale. Ancora indietro di condizione, potrebbe determinare di più sui calci da fermo.

PIERINI 5,5: il peggiore in campo per il Cesena quest’oggi. Davanti non determina nulla, non riuscendo mai a saltare l’uomo e a creare superiorità numerica. Un bruttissimo angolo battuto nella ripresa mette fine alla sua prestazione opaca.

DAL 72′ ILARI 5,5: entra in un momento non facile per i suoi, con Viali che lo dirotta nel ruolo di terzino sinistro. Un mancato anticipo porta al giallo e a conseguente punizione pericolosa per il Grosseto, ma sembra ancora molto indietro dal punto di vista fisico.

CATURANO 6: non trova la quarta rete consecutiva, ma come al solito è importantissimo nel cucire il gioco tra centrocampo e attacco. Si fa ammonire per proteste.

DAL 84′ SHPENDI C. SV.

BORTOLUSSI 7: finalmente il gol del bomber! Controllo perfetto spalle alla porta e conclusione fulminea che non lascia spazio alla parata del portiere del Grosseto. Poco dopo ha sui piedi il pallone del definito 0-2 ma calcia addosso a Barosi. Grande prestazione anche nella ripresa, quando da solo regge l’attacco bianconero. Bentornato!

ALL. VIALI 6,5: non deve essere facile reinvetarsi la formazione ogni giornata considerando gli infortuni e il dictat proveniente dalla società relativamente all’utilizzo degli under. In silenzio e in punta di piedi conquista la quarta vittoria consecutiva in trasferta, in attesa di poter fare affidamento sui giocatori che rientreranno dai rispettivi infortuni.


Elaborazione grafica tratta dal sito wikipedia.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *