Prima Gambettola-Cesena, poi la presentazione alla città

Cesena-Gambettola prepartita
Invia l'articolo agli amici

PRECAMPIONATO – Questo pomeriggio alle ore 16:00, il Cesena sfiderà il Gambettola, squadra militante in Promozione. A seguire (ore 21:00) la tradizionale presentazione alla città

Torna in campo il Cesena e lo fa dopo la chiusura del mercato estivo, che ha portato in dote a mister Angelini due elementi molto importanti come il difensore under Mario Noce, proveniente dal Catania, e l’estrosa ala Loris Tortori (leggi Tortori è del Cesena: “Ho voluto fortemente il bianconero, non vedo l’ora di iniziare”). A questo punto, la rosa bianconera può dirsi ultimata, ad eccezione di un paio di elementi su cui il ds Pelliccioni dovrebbe intervenire nei prossimi giorni, perfezionando l’acquisto del portiere albanese Shala e cedendo a qualche società di Serie D quei giovani che difficilmente potrebbero ritagliarsi uno spazio importante nel corso di questa stagione.

Stando così le cose, questo pomeriggio presso il campo Cocif di Ponte Ospedaletto (ingresso  5€), il Cesena giocherà contro il Gambettola e dovrebbe far esordire almeno uno tra Noce e De Gregorio, i quali hanno svolto la preparazione con le precedenti squadre e pertanto sono già in buone condizioni atletiche. Anche il portiere Sarini ha qualche possibilità di giocare almeno una parte della gara, nonostante il problema alla mano patito nei giorni scorsi. La partita di questo pomeriggio servirà anche per verificare le condizioni dei nuovi arrivati, ma soprattutto per gettare nella mischia chi contro il San Marino aveva disputato solamente gli ultimi minuti, come ad esempio Biondini e Ricciardo.

In previsione della partita amichevole di questo pomeriggio, abbiamo intervistato lo storico presidente del Gambettola Claudio Montanari, da sempre tifosissimo del Cesena. “E’ una partita che sognavo fin da bambino, da quando giocavo nel Gambettola – esordisce Montanari – ha un grande valore emotivo per me: per fortuna si tratta di una sempice amichevole, altrimenti sarei stato in difficoltà“.

Come ha vissuto il fallimento del Cesena, nei panni del tifoso?
A mio parere è stato giusto ripartire dal basso, quello che è stato e stato. Adesso bisogna guardare avanti con molta umiltà e calarsi in un campionato difficile che non sarà facile vincere“.

Come giudica la campagna acquisti del Cesena?
Gli acquisti mi piacciono, ho sperato nel ritorno di Cascione ma con De Feudis e Biondini in mezzo al campo siamo ben coperti“.

Torniamo alla sfida di questo pomeriggio. Che tipo di squadra è il Gambettola?
Per quanto riguarda la nostra società essa sta vivendo un cambiamento importante con nuovi soci e nuovi dirigenti. Abbiamo grande fiducia nei nostri ragazzi che l’anno scarso hanno dato il massimo in un campionato nel quale abbiamo avuto troppe difficoltà. Oggi pomeriggio in campo vedrete i nuovi acquisti, fra cui Samuele Buda, ex Cesena e Spezia, e Luca Giunchi, ex fra l’altro anche del Milan. Vivrò l’amichevole con gli occhi sbarrati e lucidi, non mi voglio perdere nemmeno un minuto. Saluterò il presidente Patrignani e gli farò i complimenti perché 30 anni fa era presidente del Gambettola, ora ha raggiunto il suo sogno. Lo guarderò e gli dirò che io sarò pronto un giorno a prendere il suo testimone per coronare il mio sogno di essere presidente del Cesena!“.


Immagine tratta dalla pagina Facebook Cesena FC