Modesto si presenta ai suoi nuovi tifosi

Francesco Modesto - Cesena FC
Condividi questo articolo

NOTIZIA – Si è svolta ieri pomeriggio al Dino Manuzzi la conferenza stampa di presentazione di Francesco Modesto, il nuovo allenatore del Cesena FC

L’accordo con il Cesena FC era già stato raggiunto da diverse settimane (vedi Ufficializzato oggi il nuovo mister Francesco Modesto) ed il nuovo allenatore bianconero era già stato in città per visitare lo stadio e gli impianti sportivi, ma fino al 1 luglio, data formale di inizio della stagione sportiva 2019/20, Francesco Modesto non poteva parlare in veste ufficiale. Ecco che quindi abbiamo dovuto attendere fino a ieri pomeriggio per ascoltare le sue prime parole da allenatore del Cesena.

Come noto, mister Modesto ha sottoscritto un contratto annuale con il club bianconero (scadenza 30 giugno 2020)  con opzione di rinnovo per la stagione successiva e sarà affiancato dai collaboratori Maurizio Perrelli (allenatore in seconda), Manuel Gallelli (preparatore atletico) e Giacomo Gigliotti (collaboratore tecnico). Classe 1982, dopo una brillante carriera da calciatore che lo aveva visto militare in Serie A con le maglie di Pescara, Parma, Genoa, Bologna e Reggina, il nuovo tecnico del Cesena aveva chiuso l’attività agonistica nel Rende, lo stesso club dove ha poi intrapreso quella da allenatore, prima della formazione Berretti, poi della prima squadra, condotta nello scorso campionato di Serie C fino al decimo posto, con conseguente accesso ai playoff.

Vogliamo vincere facendo un gol più degli avversari

Sin dalle prima battute, Modesto dimostra avere le idee ben chiare sugli obiettivi da perseguire: “Mantenere la categoria, si dice anche salvezza tranquilla, ma è un termine che non mi piace. Vogliamo fare un calcio propositivo, divertirci e divertire. Vincere facendo un gol più degli avversari. L’unica cosa che non mancherà mai sarà l’aggressività. Il bel gioco arriverà con il tempo, ma inizieremo a lavorare sin dal ritiro. Il mio sogno è che tutti quanti possano partecipare alla manovra ed andare a rete”. E rispetto all’organico che gli verrà consegnato dal DS Alfio Pelliccioni, il tecnico calabrese prosegue: “Sarà una squadra con molti giocatori nuovi, non è facile subentrare in un club che ha vinto un campionato di Serie D. Punteremo sui giovani, ma giovani che siano già pronti per la Serie C, ma chiaramente saranno affiancati anche da qualche giocatore esperto”.

Cesena è per me una grande opportunità

Quella di ieri pomeriggio è stata per Modesto anche l’occasione per farsi conoscere come persona, oltre che come tecnico. Così si è raccontato agli intervenuti: “Sono un padre di famiglia, ho quattro figli e questo è molto importante per me. Povera mia moglie, che oltre a loro, deve sopportare me dopo le partite. Il calcio è la mia vita ed il mio pensiero fisso. Speriamo di trovare casa al più presto per poterci trasferire”. Si intuisce ben presto dalle parole del 37enne neo allenatore bianconero come Cesena sia una grande opportunità, capitatagli forse prima del previsto: “Penso che Cesena sia una grande opportunità. Alla mia età, molti miei ex compagni ancora giocano. Questa  è una grande piazza, una società blasonata, qui le responsabilità si triplicano. Mi è capitato di giocare qui, il Dino Manuzzi è uno degli stadi più belli d’Italia, all’inglese, con una grande tifoseria”.

Si deve vincere tramite un bel calcio

Nel corso dell’incontro, l’ex tecnico del Rende ha dispensato anche qualche “pillola” del suo credo calcistico: “In panchina mi ispiro ad allenatori che adottano la difesa a tre, come Gasperini e Mazzarri. Ma la partita è il risultato di quello che si fa in settimana. E penso si debba vincere tramite un bel calcio e non di vincere ed eventualmente fare un bel calcio”.

Insomma, per il nuovo allenatore del Cesena ottimi propositi e tanta determinazione per provare a far bene in questa avventura romagnola, senza rinunciare alle sue idee tattiche (soprattutto 3-4-3, ma anche 3-4-1-2) e a proporre un gioco che deve anche divertire il pubblico ed i tifosi. Con queste premesse, non vediamo l’ora di apprezzare Francesco Modesto all’opera, anche se al momento la rosa è largamente incompleta e tante novità di calciomercato ci attendiamo nei prossimi giorni.


Foto di Luigi Rega tratta dalla pagina www.facebook.com/calciocesenafc

One Comment on “Modesto si presenta ai suoi nuovi tifosi”

  1. qualsiasi lavoro si faccia bisogna farlo bene, quello è il presupposto perché il lavoro sia efficace. Magari qualche giornalista a cesena (che insiste con il concetto di giocare male e vincere) pensa che facendo male il proprio lavoro questo risulti più efficace. bah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *