Fermana 2-2 Cesena, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Fermana-Cesena
Condividi questo articolo

PAGELLE – Contro la Fermana, il Cesena pareggia in extremis (Caturano al 90’+3) ed evitano così l’ennesima sconfitta in trasferta

Un brutto Cesena prima si fa rimontare dalla Fermana, che “vanta” peggior attacco del girone, salvo poi essere salvato oltr il 90′ da Caturano. Non basta dunque la fortuna di aver trovato il vantaggio sull’unico tiro del primo tempo, tra l’altro in dubbio fuorigioco, per sfatare il tabù e centrare la prima vittoria a Fermo. Esordio col botto quindi del nuovo allenatore Baldassarri e tanti dubbi e problemi per il Cesena, salvato in più circostanze da Nardi e, soprattutto, dal gol di Caturano. Di seguito le pagelle di Cesena Mio:

NARDI 6,5: incolpevole sui gol. Se il Cesena porta a casa un punto è anche merito suo, visto che compie un paio di pregevoli interventi e salva un gol che sembrava fatto sul 1-1.

CIOFI 6: il migliore della difesa. Ha il merito del lancio del gol e non commette errori particolari. Mezzo punto in meno per l’ammonizione gratuita che gli farà saltare il confronto con l’Entella.

GONNELLI 5: i due gol sono tutti dalla sua parte: dormita sul primo e troppo morbido sul secondo. Anche lui non ci sarà con l’Entella per squalifica.

ALLIEVI 5.5: schierato un po’ a sorpresa al posto di Pogliano, disputa una gara senza infamia e senza lode, salvo una distrazione nel primo tempo, per fortuna senza conseguenze.

DAL 67’ BRAMBILLA 5.5: non incide quando invece sarebbe servito un po’ più di estro e dinamismo.

FAVALE 6: nel primo tempo è l’unico che prova a far qualcosa in avanti. Meno nella ripresa, ma resta comunque uno dei più positivi.

ARDIZZONE 5.5: partita incolore. Vivacchia senza che si noti più di tanto il suo contributo.

STEFFÉ 5.5: anche lui è inglobato nel grigiore generale.

DAL 73’ POGLIANO SV

FRIESER 5: deciso passo indietro rispetto ad una settimana fa, visto che oggi l’austriaco combina davvero poco.

DAL 61’ MISSIROLI 6: il suo ingresso in campo porta un po’ di ordine e vivacità.

PIERINI 6,5: segna il suo dodicesimo gol con uno splendido pallonetto, anche se in dubbio fuorigioco. Fa poco altro ma lui “il suo” lo aveva fatto.

PITTARELLO 5.5: tante volte pescato fuorigioco e in generale tanto fumo e poco arrosto; perlomeno al 90’, al termine di un’azione personale, guadagna il corner da cui nasce il 2-2.

BORTOLUSSI 5: fin troppo avulso da una partita che era già brutta di suo. Forse sarebbe ora di dargli un po’ di riposo.

DAL 61’ CATURANO 6.5: salvatore della patria, evita al Cesena una meritata sconfitta.

ALL. VIALI 4.5: le partite inguardabili cominciano ad essere un po’ troppe. Dopo Pontedera e Pescara, anche la Fermana fa un figurone contro un Cesena molto brutto che ottiene il massimo con due tiri ed una deludente prestazione


Elaborazione grafica tratta dal sito wikipedia.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.