Virtus Entella 3-1 Cesena, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Entella-Cesena
Condividi questo articolo

PAGELLE – Entella troppo forte per il Cesena. Due reti di Merkaj ed il gol di Lescano stendono i bianconeri, a segno solo con Pierini

Brutto passo falso per il Cesena, sovrastato 3-1 dall’oggi irresistibile Entella, ancora imbattuta in casa. I bianconeri faticano fin da subito a impostare il gioco, con i padroni di casa maggiormente cattivi e ispirati. L’imbattibilità di Nardi si ferma dunque a 472 minuti, quando alla mezz’ora sbuca Merkaj che in area piccola anticipa di testa Candela e sblocca. Nel finale di primo tempo arriva il pari del Cesena, con la bella rete di Pierini di testa su cross di Favale. Nella ripresa gli uomini di Viali, anziché caricati dal pari, sembrano invece ancora intimoriti e così al 58’ arriva il 2-1: errore clamoroso di Steffè, che consegna palla agli avversari, i quali in contropiede non perdonano, mandando a segno Lescano. Un quarto d’ora dopo, Merkaj chiude i giochi mettendo a segno tutto solo su cross di Di Cosmo. Cesena che dovrà subito rialzare la testa, se vorrà mantenersi nelle zone alte della classifica, a cominciare da domenica prossima in casa contro il Montevarchi. Ecco le pagelle di Cesena Mio:

NARDI 6: sorpreso in occasione della prima rete, quando forse sarebbe potuto uscire su Merkaj. Nella ripresa para il possibile, non riuscendo comunque a salvare i suoi dalle altre due marcature, sulle quali ha poche colpe.

CANDELA 5,5: inizialmente pare essere uno dei più attenti in difesa, ma si perde la marcatura di Merkaj in occasione della prima rete dell’Entella. Poi prova anche a spingersi in avanti, non riuscendo però a trovare il supporto dei compagni.

DAL 67’ BRAMBILLA 6: buon ingresso in campo. Sicuramente riesce a smistare più palloni lui in poco più di 20 minuti che Ardizzone e Ilari in tutta la partita.

MULÈ 5: senza solita sicurezza in difesa, capitola definitivamente dopo il secondo gol degli avversari.

CIOFI 4,5: assolutamente non in giornata. Fatica tantissimo fin dai primi minuti con Capello e Merkaj; quest’ultimo sigla poi il gol del 3-1 eludendo la tenera marcatura del centrale bianconero. Ultimi 15 minuti ricchi di tante imperfezioni anche in palleggio.

FAVALE 6: non parte benissimo, poi però si carica nel finale di primo tempo, calciando pericolosamente da fuori al 43’ e mettendo a segno due minuti dopo uno splendido traversone per la testa di Pierini, che fa 1-1. Uno dei meno colpevoli del crollo della ripresa.

DAL 77’ TONIN SV

ARDIZZONE 4,5: altra prestazione da “chi l’ha visto”, in linea con quelle dell’ultimo mese. Forse non proprio appropriata la scelta di schierarlo dall’inizio, così come quella di non sostituirlo.

STEFFÈ 4,5: gara difficile per lui fin da subito, con un palleggio che stenta a decollare anche per via del forte pressing dei padroni di casa. Al 58’ il blackout: nonostante fosse indisturbato, regala clamorosamente il pallone agli avversari, che in contropiede segnano il 2-1 con Lescano, sbucatogli proprio alle spalle. Una volta spostato nel ruolo di terzino destro limita i danni, ma la barca ormai è già affondata.

ILARI 5: nel primo tempo sembra uno dei pochi a capirci qualcosa a centrocampo. Ripresa invece di tutt’altro registro, con una quantità di palloni toccati approssimativamente pari a zero.

DAL 77’ MUNARI SV

PIERINI 6: sigla un rete molto bella sul finire di primo tempo, ma poi poco altro. Viali lo sostituisce tra i primi a metà ripresa, ma la pericolosità dei bianconeri si mantiene bassa.

DAL 67’ ZECCA 6: appena entrato, si procura qualche buona punizione in attacco e serve una bella palla a Bortolussi, poi stoppato in area. Infine viene incolpevolmente sommerso dagli eventi della partita.

BORTOLUSSI 5,5: ben braccato dai difensori avversari che lo stendono nei momenti di difficoltà. Riesce a rendersi pericoloso solo nel finale, a gara già ampiamente archiviata.

CATURANO 5: qualche bel cambio di gioco, in primis quello per Favale per la rete del pari. È un bottino un pò misero però per il bomber bianconero, che al di là di un paio di reti in partite già chiuse (contro Teramo e Fermana) continua a faticare insieme a Bortolussi, risultando anche oggi troppo decentrato e poco pericoloso.

DAL 86’ BERTI SV

ALL. VIALI 5: la peggior prestazione stagionale. Doveva arrivare, prima o poi, e pensiamo sia lecito, almeno oggi, portare qualche critica al tecnico bianconero. Al di là di un acuto a fine primo tempo, i suoi ragazzi non sono mai stati in partita contro un’Entella comunque molto forte, con un attacco sulla carta da categoria superiore. I cambi sono stati tardivi e probabilmente anche sbagliati, visto che si sarebbe dovuto intervenire di più a centrocampo, anche inserendo qualche giovane come Berti e Brambilla che al momento sembrano fare meglio dei colleghi senior.


Elaborazione grafica tratta dal sito wikipedia.org

One Comment on “Virtus Entella 3-1 Cesena, le pagelle di Cesena Mio”

  1. Ehhsii…i giovani sono al momento molto meglio…degli intoccabili…che a quanto pare devono giocare per forza .
    Abbiamo sicuramente 2 se non 3 giocatori ultrasopravalutati che a mio avviso risultano dannosi…in quanto facendo giocare loro tolgono posto agli altri che meritano di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.