Empoli 1-2 Cesena (dts), le pagelle

Condividi questo articolo

LE PAGELLE DEL DIVANO – Il Cesena supera inaspettatamente il IV turno di Coppa Italia vincendo per 2-1 ad Empoli e si qualifica per gli ottavi di finale

Empoli-Cesena di Coppa Italia, una partita per palati fini: talmente fini che solo un piccolo manipolo di spettatori ha avuto il diritto di acquistare un biglietto… Con il biglietto è stata fornita una copertina ed un simpatico kit di scarfarotti di lana delle Isole Aran. Avremmo in esclusiva anche i nomi di questi eroi, ma per motivi di spazio ve li risparmiamo. E così l’Empoli, dopo la suonata con il Milan, aspetta il nostro Cesena per sfogare tutte le frustrazioni accumulate nei primi quattro mesi di campionato, ma il Cesena vuole confermare i progressi visti con i verdoverdi dell’Avellino! Per una partita di così alto livello, le pagelle di Cesena Mio sono state affidate al numero uno dei commentatori, il divano in persona…

AGAZZI 7,5: ad un certo punto del primo tempo chiede una sciarpa ed una papalina, ma un tiro a sorpresa di Di Marco dal limite dell’area spezza incantesimo. Miracolone nel secondo su Tello lanciato da un tacchino del Gila. Gasa la sua difesa.

SETOLA 6,5: inizia con un po’ di piglio, poi ci ripensa e torna a più miti consigli. Ordinatino e prudente. Nel secondo però più coraggio e personalità. Buoni cross. Qualche sgroppata sulla fascia, coperto da Di Roberto. Tiene il suo posto.

LIGI 6,5: fa da chioccia in una difesa molto giovane e la difesa, di riffe o di raffe (più spesso di raffe) tiene.

RIGIONE 6: non se la cava malissimo, ma al 29° innesca con un passaggio sbagliato un Gila in versione zombie che infatti spreca. Tanti auguri al neo-babbo.

Dal 91° POMPEI sv: prima partita, si vede. Si farà…

FALASCO 5,5: sbaglia molto, troppe palle importanti che diventano palle pericolose. Ogni tanto spinge, ma in difesa ha grosse amnesie.

CINELLI 5,5: non gioca peggio del solito, nel primo tempo, ma il problema è proprio questo. Tenue. Una buona discesa nel secondo tempo ci fa capire che forse esiste un altro Cinelli, uno con più convinzione. Nei supplementari però ricrolla nella mediocrità.

SCHIAVONE 6: qualche piccolo segnale di ripresa. E qualche buona incursione in avanti.

Dal 81° LARIBI 5,5: pasticcione, falloso ed impreciso.

VITALE 6: si vede che ha mezzi tecnici ed intelligenza di gioco. La personalità c’è, a volte anche la presunzione. Un po’ lentino di corpo, meglio la mente.

DI ROBERTO 6: sembra più preoccupato di coprire che di offendere, nel secondo osicchia qualcosa in più.

Dal 67° PANICO 8: dopo tre secondi scalpita come un puledro di razza e dopo un minuto la mette dentro dal basso del suo entusiasmo. E’ una specie di condanna fissa per l’Empoli. Prezioso anche in copertura.

RODRIGUEZ 6: pessimo controllo di palla, ma niente rispetto al senso della posizione e all’intesa mancante con i compagni. Spreca al 93′, ma la mette dentro quando serve. Sufficienza piena, ma solo per il gol.

GARRITANO 7,5: all’inizio dà sfoggio della sua specialità, la palla all’indietro. Molti errori in difesa. Poco in attacco. Un tiretto al 48′ dal limite. Non salta uomo e si accentra sempre. Non segna mai. Ma si sbatte come un disgraziato e fa un assist che è un cioccolatino. Continua a correre, anche sotto la doccia. Come diavolo fai a non premiarlo nelle pagelle?

CAMPLONE 7,5: mette dentro le seconde linee e non fa una piega. Voleva la prestazione e la ottiene. Mette Panico e subito il ragazzino segna… Cosa vuoi di più dalla vita? Questo non era il Real Madrid, ma neanche l’Avellino…

Insomma ragazzi, cosa vi aveva detto il vostro divano ieri (L’ipnotizzatore di Kone) ? Andiamo a vincere! SI-PUO’-FARE! Ed il Cesena l’ha fatto!


A margine delle pagelle un’occhiata al nostro PRONOSTICO: Empoli-Cesena: stavolta siamo davvero felici di averlo sbagliato completamente! Non ce ne vogliano coloro che avevano seguito le indicazioni per piazzare qualche scommessa, ma il passaggio del turno non era stato proprio previsto… Meglio così. Il pronostico redatto vedeva infatti la vittoria dell’Empoli come l’esito più probabile, con il risultato di 1-0 come maggiormente atteso.

10 Comments on “Empoli 1-2 Cesena (dts), le pagelle”

  1. Caro Jimmy. In realtà sono molto ottimista. Due lunedì fa, ospite di Radio Tifoso su uniradiocesena, che puoi ascoltare anche tramite il nostro blog, ho detto che questa serie B non ci deve fare paura e che possiamo starci largamente anche noi. Anzi, non aggiungo niente, ma tutto può succedere… Poi mi piace volare basso. Perché volando basso (= umiltà + convinzione) pian pianino si può arrivare molto in alto.
    Ne riparliamo dopo Benevento. E largo ai giovani!! Ciao 🙂

  2. Caro Divano, mi permetto di rassicurarti sulle mie preoccupazioni, sono ottimista di natura e mi piace analizzare il pensiero altrui, poi sull’essere d’accordo o meno, è un’altra cosa. Siamo in libertà e tu hai il diritto di dire la tua, come io ho il dovere di rispettare ciò che dici.
    Senza alcuna polemica, voglio solo precisare una cosa sul mio precedente messaggio: con il dire “con una squadra di categoria superiore” intendevo dire che, il Cesena, è una squadra di categoria superiore, se pur ancora in embrione.
    Secondo me sei un po’ pessimista, l’hai interpretata in quel modo per minimizzare la vittoria? 😉

  3. Lo so che sono stato un po’ “cattivo” con Cinelli e Falasco. Potevo mettere la sufficienza a tutti come si fa quando si vince, perché da noi conta il risultato e in base a quello si giudica. Però io credo che da uno come Cinelli si possa e si debba pretendere che prenda in mano la squadra, perché ha tecnica ed esperienza. Cosa che fa molto raramente. E a Falasco dobbiamo chiedere che smetta di perdere palloni sanguinosi per triangolare ai limiti della propria area. Quando serve, tirala via. E lascia che Camplone si incavoli… Ma non puoi andare avanti così. È una questione di testa.
    Ciò detto, ognuno ha diritto di vederla a modo suo. Cinelli mi sembra che nel secondo tempo abbia fatto qualcosa di positivo. Speriamo.. Falasco invece non mi sembra in progresso.

  4. Cinelli ha dato l’anima, e a mio avviso è stato uno dei migliori in campo, e anche Falasco non è andato poi cosi male (a Cesena ormai si è presa la fissa di giudicarli sempre negativamente, ma faccio notare che per esempio a la Spezia non c’erano entrambi e Cinelli è entrato solo nel finale).

  5. Vorrei tranquillizzare Jimmy. Le pagelle sono state affidate a quell’ignorante del divano solo per una emergenza. Come è giusto, normalmente il blogger di Cesena Mio che valuta le prestazioni ha il sedere appoggiato nei posti giusti. Certamente in tv si perde gran parte del campo e della manovra. Va anche detto che si vedono primi piani e replay impossibili da notare allo stadio.
    Devo infine ammettere che non mi sono addormentato e che quindi tutte le cavolate rappresentano proprio il mio giudizio.
    Non mi pare di aver sottovalutato l’importanza della vittoria. Mi piacerebbe, però che chi può dare di più (Laribi Cinelli Schiavone in primis) ci mettesse l’anima come ad es.i signori Panico e Garritano. PS l’Empoli è in serie A ma con la formazione di ieri non ci resterebbe 7 minuti. 😉

  6. Un grande Cesena, ma scusate se mi permetto, le pagelle di oggi sono proprio fatte da chi nel divano si è appisolato profondamente.
    Se volete veramente dare un giudizio serio, mi sa che dovete poggiare il fondo schiena sui sedili degli spalti dove gioca il Cesena.
    Vista dalla TV vi manca sempre un bel pezzo e poi se vi affidate ai telecronisti la confusione non può che regnare.
    La cosa che va esaltata è che il Cesena vince una partita lontano dal Manuzzi con una squadra di categoria superiore.

  7. Mi viene in mente il Cesena che prese 4 palle in Coppa lo scorso anno. QUESTA è la mentalità giusta! E poi, in trasferta…
    Forse è proprio la svolta. E una bella vetrina per i giovani.

  8. Bel Cesena, aver vinto può solo aiutare a crederci. L’Empoli di oggi è Poca roba ma è sempre una squadra di serie A. Vittoria meritata ed utile per il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *