Mezza Europa nel curriculum di Monachello

Condividi questo articolo

FIGURINE – L’attaccante del Modena è un vero giramondo del calcio, avendo frequentato anche i campionati di Ucraina, Cipro, Belgio, Grecia

La sfide tra Cesena e Modena ha sempre quel sapore che ricorda i tempi della Serie B, quando queste due piazze si incrociavano ogni anno. Ed una volta, nemmeno tanto tempo fa, è valsa anche per i playoff per la promozione in Serie A. I bei tempi nei quali qualche migliaio di cesenati si muoveva verso Modena, a differenza di oggi…  Tornando all’attualità, il protagonista della rubrica Figurine è Gaetano Monachello, attaccante di origini siciliane, classe 1994.

Monachello muove i primi passi della sua carriera nelle prestigiose giovanili dell’Inter ed in quelle del Parma. Le prime esperienze da pro sono però in squadre a dir poco esotiche: prima gli ucraini del Metalhur nella stagione 2012/13), poi i ciprioti dell’Olympiakos Nicosia, per un periodo di 6 mesi, quando trova i primi gol della sua storia calcistica. Nell’estate del 2013, il Monaco preleva il suo cartellino, dando il via a una girandola di scambi. Sempre all’estero, tra il 2013 ed il 2015, Gaetano veste le maglie dei belgi del Cercle Bruges, dei greci dell’Ergotelis (squadra dell’isola di Creta) e (finalmente) della Virtus Lanciano.

Viene notato e nel 2015 passa all’Atalanta che lo fa esordire in Serie A. Ma sarà la sua unica apparizione nel massimo campionato italiano, visto che comincia una vera e propria girandola di prestiti: Bari, Ternana, Palermo, Ascoli, Pescara, Pordenone e Venezia. Sette squadre in appena 4 anni tra il 2016 ed il 2020 con una media di quasi due maglie diverse a campionato; tra queste, l’esperienza più soddisfacente è stata quella di Pescara, dove Monachello nel 2018/19 gioca 25 partite, anche se più prolifica è stata la parentesi di Ascoli, con 7 reti in 21 apparizioni.

In questo turbinio di squadre e cambio di maglie, anche 20 presenze nelle varie rappresentative azzurre, in particolare le 8 con la Nazionale Under 21. Infine, nell’estate dello scorso anno, Gaetano Monachello arriva a Modena, forse per restarci. Chissà…


Immagine tratta dal sito sport.sky.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *