Costi di lusso e Cesena in souplesse

Cesena-Cittadella femminile
Condividi questo articolo

Serie B …E LE RAGAZZE? Cesena-Cittadella 2-0: Costi è di un’altra categoria, è lei a piegare il Cittadella con una doppietta

Con l’arrivo a Cesena del nuovo mister Michele Ardito a movimentare l’ambiente, qualcosa cambia anche in campo. La formazione di partenza è quella di sempre, ma il piglio è decisamente cambiato.

In particolare, scatta qualcosa dentro la nostra Costi, che si supera nuovamente (vedi Costi in modalità 3×2 e il Cesena… vola !) e ne mette dentro due da bomber vera, riconfermandosi preziosissima per il nostro Cesena. Come lei, nessuna fra le nostre ragazze è in grado di coordinarsi e centrare in ogni modo lo specchio della porta: un autentico prodigio rispetto ai tentativi delle compagne di squadra o delle stesse avversarie. Questa ragazza ha certamente qualcosa in più e in partite delicate come questa diviene evidente oltre ogni dubbio. Una attaccante di razza come lei lo sa bene: a volte basta poco, forse niente, per mettere dentro quei palloni che spesso sfilano di lato o alti o intercettati o deviati dalla difesa avversaria. Occorre sempre ritrovare un proprio centro con il quale prendere i riferimenti con il  mondo intorno. E’ costantemente una elaborazione di movimenti nello spazio, con il tuo corpo da portare in anticipo dove la palla potrebbe arrivare e poi per colpirla come si può per mandarla in gol. Cervello attivissimo e attentissimo e standard massimi.

Il Cittadella è squadra quadrata e ben messa in campo, ma il desiderio di fare nostra la gara è nettamente maggiore. La giornata è estiva ed il campo in perfette condizioni. Dahlberg scalpita e cerca la porta diverse volte con tiri da lontano. La sua voglia di segnare è chiara e fervente. Anche lei sente di dover mettere qualcosa in più per la squadra. Costi e Galli dialogano con una certa intensità in attacco, ma senza esiti, almeno fino al 42′: Galli crossa per Costi che, senza pensarci, di sinistro anticipa il portiere avversario Toniolo e colpisce senza sbavature. Gol!

Al 54′ si ripete. Questa volta riceve da Georgiou, cerca di aggiustarsi il pallone in mezzo alle avversarie, compie una torsione e con il corpo sbilanciato all’indietro anticipa il difensore, calciando appena all’interno dell’area. Ne viene fuori un tiro a spiovere proprio sotto la traversa, non angolato, ma efficacissimo. Altro gol!

Parte allora la girandola dei cambi, nostri e del Cittadella, ma la partita va a terminare senza sorprese, se non per il nostro portiere Frigotto, che finalmente è sicura fra i pali, anche in uscita alta, e sempre pronta nelle ripartenze della squadra. Davvero brava oggi.

Ci voleva una gara gradevole delle nostre ragazze e una buona affluenza di pubblico per festeggiare questa Pasqua 2022. Adesso mancano 5 partite alla fine del campionato e domenica 24 aprile alle ore 15:00 il Cesena femminile vuole finalmente fare le cose in grande: all’Orogel Stadium Dino Manuzzi affronterà infatti il Chievo Verona dell’ex Michela Franco. Tutti allo stadio allora e Forza Cesena SEMPRE!

Il tabellino del match

Cesena: Frigotto, Pavana, Casadei, Pastore, Costa (63′ Zanni), Beleffi (25′ Carlini), Dahlberg, Georgiou (86′ Musolino), Costi, Petralia, Galli (63′ Bernardi)
A disposizione: Pignagnoli, Nagni, Casadio, Simei, Bizzocchi
Mister: Michele Ardito

Cittadella: Toniolo, La Rocca (78′ Novelli), Peruzzo, Masu, Domi (78′ Mounecif), Zorzan (61′ Pizzolato), Lattanzio, Saggion, Fracaros, Corazzi (61′ Martelli), Ripamonti
A disposizione: Dilettuso, Meneghetti, Schiavo, Nurzia, Begal
Mister: Salvatore Colantuono

Reti: 42′ e 54′ Costi (CES)

Arbitro: Simone Pistarelli di Fermo
Assistenti: Giampaolo Jorgji di Albano Laziale e Mattia Piccinini di Ancona.
Ammonite: –

Risultati, classifica e prossimo turno

Risultati altri campi 16apr2022

Classifica femminile 16apr2022

Prossimo turno 24apr2022

Women’s Champions League

Barça-Wolfsburg Woman's Champions League 2022

Venerdì prossimo, 22 aprile, alle 18:45 torna la Women’s Champions League con il Barcellona che affronta il Wolfsburg in un Camp Nou di nuovo tutto esaurito. Ci saranno ancora 90 mila persone a vedere l’andata di questo bellissimo torneo (visibile gratuitamente sul canale YouTube di DAZN). Da una parte, Putellas e Rolfö vorranno mettere una bella ipoteca sulla finale dello Juventus Stadium di Torino, mentre dall’altra Roord e Wassmuth (capocannoniera indiscussa) non staranno a guardare. E da queste pressioni certamente potremo vedere uno spettacolo eccellente!

La qualità di queste partite è indiscutibilmente elevata, come quella che vivremo, a seguire, domenica 24 aprile alle 17:00 a Lione tra Olympique Lyonnaise e Paris Saint Germain, nell’altra semifinale Champions. Le due squadre francesi sono acerrime nemiche nel campionato d’oltralpe e presentano al loro interno giocatrici incredibilmente talentuose: Cascarino e Hegerberg del Lione e la coppia KatotoBachmann del PSG saranno delle autentiche spine nel fianco per entrambe le difese.

Si avvicinano bellissimi momenti per tutto il calcio femminile. Osservare la loro crescita e il loro costante impegno è qualcosa di davvero edificante. Forza RAGAZZE!


Immagine di copertina tratta dal sito www.elevensports.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.