Contro il Ravenna, Cesena in frantumi

Ravenna-Cesena femminile
Condividi questo articolo

Serie B …E LE RAGAZZE? Ravenna-Cesena 1-0: il derby di Romagna è perso e mancano ancora 5 punti al raggiungimento della quota salvezza

La prossima di campionato per il Cesena sarà sabato 16 aprile ore 15:00, recupero in casa della tredicesima giornata contro il Cittadella. Ancora in palio i 18 punti delle 6 partite rimanenti prima della fine di questo campionato con quota salvezza stimata a 29 punti, sulla base dell’andamento della scorsa stagione. E scusate se sono partito dalle indicazioni sul prossimo impegno, ma parlare di questa partita contro il Ravenna è qualcosa che non andrebbe fatto. Meglio sarebbe, se fosse possibile, cancellarla e mettere la testa al prossimo impegno. Anche sugli spalti abbiamo avuto prova di quanto bassi possano essere certi istinti da tifoseria becera, che avrei voluto fossero ad usanza del solo mondo del calcio maschile.

Ma proviamoci… Brutta partita a Castiglione di Ravenna, forse la peggiore del campionato per le nostre ragazze. Vedere Costi che rimprovera Petralia per averla ostacolata durante una mischia in area ravennate, è stato triste, tanto quanto veder partire da Cesena giocatrici di livello importante come Franco, Pinna e Vivirito (vedi Calciomercato Serie B femminile: Cesena c’mon ! ): letteralmente in fuga dai nostri spogliatoi… La gara ha anche sancito la fine di quegli equilibri interni già fragili.

C’è stata solo tanta confusione in campo, con pochissima grinta da parte nostra. Siamo tornati a cadere nel vuoto dell’ormai nota inconsistenza della nostra squadra. Zanni che sbaglia l’intervento su Barbaresi e la lascia libera e indisturbata, il nostro portiere Frigotto che si sposta in anticipo verso il limite dell’area piccola perché si aspetta un cross che mai arriverà perché Barbaresi mira il primo palo incustodito, sono la certificazione di errori che partono da lontano ed investono tutte le componenti di questa fragile squadra.

Sarà l’arrivo del professionismo in Serie A, sarà l’arrivo degli americani a Cesena che genera aspettative elevate su nuovi e “presunti” investimenti nel calcio femminile (vedi Calcio femminile: Romagna terra promessa? ), sarà che la qualità delle avversarie in Serie B si è alzata, fatto sta che questo Cesena ha toccato nuovamente il fondo, per la seconda volta in questo campionato.

Epperò è finalmente comparsa la giovanissima Musolino a centrocampo (85′) a dare una esile speranza, su un futuro (…rimarrà?) molto prossimo, di ricostruzione della squadra. Ma le tante potenzialità di Bernardi, Monti, Zanni, Frigotto, Bizzocchi, Simei e della stessa Musolino incontreranno progetti e prospettive in grado di valorizzarne il talento? Forse, cambiando qualche paradigma, le cose potrebbero modificarsi in meglio, ma la strada è lunga.

Tornando alla partita, si deve rilevare che poteva concludersi con un punteggio ben più rotondo per le ravennati allenate da mister Ricci, che tra l’altro godono di una età media bassissima! Perché, se anche fosse vero che il futuro deve partire dalle giovani promesse, è anche vero che queste stesse ragazze necessitano del giusto ambiente per crescere, maturare ed affinare il proprio talento. Puntare sulle giovani non ha senso se non si cura con attenzione la loro crescita. Vedere Bernardi costantemente in nazionale Under 17 e poi trovarla sempre al punto di partenza nelle partite di campionato di Serie B, dovrebbe fare riflettere…
Forza Cesena sempre!

Breaking NEWS ore 23:00: Mister Roberto Rossi si dimette nuovamente insieme al suo vice Zanetti. Questa volta le dimissioni sono accettate e il Cesena FC Femminile rimane in stallo senza allenatore. Nelle prossime ore conosceremo il nuovo tecnico con il suo nuovo staff. Una ventata di aria fresca assolutamente necessaria visto il rapporto tra aspettative e risultati di questo campionato 2021/22 nettamente negativo. – Eccolo, mister Michele Ardito si presenta, il 12 aprile, con il suo staff e farà da traghettatore fino alla fine della stagione. Presto cominceremo a capire il suo punto di vista sulle calciatrici a sua disposizione! Forza Cesena!

 

Il tabellino del match

Ravenna: Serafino, Greppi, Barbaresi, Cimatti (82′ Gianesin), Crespi, Ligi, Capucci, Distefano (67′ Burbassi), Morucci, Giovagnoli, Benedetti
A disposizione: Vicenzi, Loberti, Tanzini, Poli, Baruffaldi, Raggi, Bonacci
Mister: Massimo Ricci

Cesena: Frigotto, Pavana (85′ Nagni), Casadei, Pastore, Zanni (64′ Simei), Costa, Beleffi (85′ Musolino) Dahlberg (77′ Bizzocchi), Costi, Petralia, Bernardi (64′ Galli)
A disposizione: Pignagnoli, Monti
Mister: Roberto Rossi

Reti: 26′ Barbaresi

Arbitro: Julio Milan Silvera di Valdarno
Assistenti: Matteo Lauri di Gubbio e Luca Gibin di Chioggia.
Ammonite: 24′ Beleffi (C), 83′ Capucci (R)

Risultati, classifica e prossimo turno

Ravenna-Cesena - Risultati altri campi

Classifica femminile 11apr2022

Prossimo turno 16apr2022

In Europa si prepara un’estate bellissima con le ragazze delle nazionali: un evento decisamente da non perdere!

Sweden Team Femminile 2022

Le biondissime e altissime ragazze della Svezia hanno sempre giocato un calcio semplice e fisico, ma qualcosa, da qualche anno a questa parte, è cambiato. Con la crescita di una serie di giocatrici al di fuori del campionato interno svedese, ecco arrivare anche tanta tecnica e duttilità strategica. Giocatrici come Rolfö (Barça), Blackstenius (Arsenal) e Jakobsson (San Diego Wave) sono assolutamente dominanti in area avversaria. Da non dimenticare Hurtig, centrale d’attacco della Juventus, ma nemmeno Nilden in difesa, sempre della Juve.

Anche Eriksson centrale difensivo e capitano nel Chelsea ha valori elevatissimi. Poi il nuovo astro strapagato dall’Everton Hanna Bennison. Insomma un numero incredibile di ragazze svedesi sono pronte a illuminare il calcio europeo in terra inglese.

Dopo la Spagna, è la Svezia da tenere bene a mente per la vittoria finale. Prima partita di rilievo del gruppo C sarà contro l’Olanda a Sheffield sabato 9 luglio alle ore 21:00. Spettacolo puro!


Immagine di copertina tratta dal sito www.elevensports.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *