Il Cesena vince 2-1 contro il Montegiorgio e torna a -4 dalla vetta

Montegiorgio-Cesena
Invia l'articolo agli amici

CHE BELLO E’ – Succede tutto nella ripresa: Cesena in vantaggio con Capellini, pareggio di Marchionni per il Montegiorgio e gol partita di Fortunato al 73′

Dopo aver raccolto un solo punto in due partite, il Cesena torna a conquistare il bottino pieno grazie al successo per 2-1 colto ai danni del Montegiorgio (partita giocata a Monte San Giusto). Ma le buone notizie non finicono qui, visto che via web arriva anche la notizia della terza sconfitta stagionale del Matelica, che inaspettatamente cade 1-0 in casa della Jesina e resta quindi a 36 punti, con i bianconeri che invece salgono a quota 32.

Su un terreno davvero insidoso, soprattutto sulle fasce laterali, il Cesena fa la partita per tutti i 90 e più minuti di gioco, mentre il Montegiorgio si limita a coprire e a ripartire di rimessa. Basti pensare che alla fine del primo tempo il Cesena ha messo assieme 3/4 chiare occasioni da rete, mentre i padroni di casa non si sono nemmeno avvicinati all’area di rigore avversaria. Tuttavia, permane l’incapacità di concretizzare quanto prodotto (davvero clamorosa l’occasione sprecata da Andreoli in apertura) e lo 0-0 con cui si va al riposo desta non poche preoccupazioni in vista della ripresa.

Timori però subito fugati dal gol di Capellini, che sblocca il risultato dopo appena 3′: strepitosa discesa sulla fascia sinistra di un incontenibile Valeri che arrivato sul fondo crossa in mezzo, l’imprecisa respinta del portiere Perfetti spalanca la porta al destro di Capellini, il quale con facilità segna l’1-0. Sembra fatta, infatti i padroni di casa faticano a costruire gioco e non reagiscono allo svantaggio. Ma al 26′ un’imprecisione in uscita della difesa bianconera consegna a Marchionni il pallone al limite dell’area e l’attaccante marchigiano è bravo ad infilarsi in area e a concludere di controbalzo alla sinistra di Agliardi per l’inaspettato pareggio montegiorgiese. Una beffa clamorosa, visto che fino a quel momento i biancorossi non avevano mai tirato in porta…

Non c’è però temo per perdersi d’animo, visto che dopo appena pochi secondi il Cesena torna in vantaggio, di nuovo con la complicità di Perfetti, che questa volta respinge troppo centralmente il traversone di Tola e mette così il neoentrato Fortunato nelle condizioni di segnare di testa il gol partita, alla prima apparizione in maglia bianconera. A quel punto mancano ancora 17′ alla fine della partita, ma la reazione del Montegiorgio sta tutta in un contropiede malamente regalato dal Cesena che però non sortisce effetti e così, dopo 4′ di recupero, il direttore di gara chiude la partita con il punteggio di 1-2.

Con questo importantissimo successo il Cesena interrompe la mini striscia negativa e si porta a soli 4 punti dal Matelica, come detto sconfitto a Jesi. Una vittoria che quindi fa classifica ed anche tantissimo morale, visto che è arrivata in maniera chiara e meritata, senza troppa sofferenza e con il contributo importante dei due nuovi arrivati Fortunato e Tonelli, il primo autore del gol decisivo ed il secondo entrato molto bene in partita nella ripresa.

Che bello è

Per quanto visto finora, Valeri è uno dei pochi giocatori di categoria superiore di cui dispone questo Cesena. Sempre propositivo sulla sua fascia di competenza, anche oggi il terzino classe ’98 ha disputato un’eccellente partita, attenta in fase difensiva e devastante in fase offensiva. Come ad esempio in occasione del primo gol, quando nessuno è stato in grado di arrestare la sua percussione che ha poi costretto all’errore il portiere del Montegiorgio, con il successivo gol di Capellini.


Immagine tratta dalla pagina fb www.facebook.com/montegiorgiocalcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *