Il Cesena verso Grosseto con qualche certezza in più

Villa Silvia - Verso Cesena-Fermana
Condividi questo articolo

QUI VILLA SILVIA – Il Cesena visto martedì sera, seppur alla fine sconfitto, è apparso in crescita e questo fa ben sperare per Grosseto

Prima o poi sarebbe dovuta arrivare la prima sconfitta stagionale. A dirla con tutta franchezza, il Cesena aveva finora raccolto anche troppi punti rispetto a quanto effettivamente avesse meritato. Infatti, le ultime due vittorie in trasferta, specialmente quella ottenuta sul campo della Viterbese, sono state più il frutto del grande cinismo di un ritrovato Caturano e dei tanti errori sottoporta degli avversari, piuttosto che di prestazioni convincenti.

Ciononostante, il Cesena sconfitto martedì sera dal Modena non è stato affatto male, almeno fino al gol del definitivo 1-2 di Bonfanti. Contro i canarini, super attrezzati per fare un campionato ben più importante delle altre avversarie fin qui incontrate, i bianconeri hanno infatti offerto una buona prestazione, sicuramente la migliore della stagione in casa (vedi Hanno ammazzato il Cesena. Il Cesena è vivo (Eresie ep. 7)). Qualcosa di buono lo si è visto in particolare a centrocampo, con Rigoni che finalmente è apparso maggiormente propositivo e più inserito. Anche Bortolussi, pur ancora troppo impreciso in area di rigore, si è “sbattuto” per la squadra ed è sembrato più affiatatato con Caturano, che stavolta ha agito alle sue spalle. Infine, è apparso subito in palla Favale che, nonostante i pochi allenamenti nelle gambe, ha disputato una sessantina di minuti a grande intensità.

La differenza tra le due squadre probabilmente è stata fatta dai cambi a gara in corso, con gli emiliani maggiormente attrezzati e senza le tante defezioni che invece affliggono la squadra di Viali, apparsa molto stanca nell’ultima mezz’ora. Ma per il Cesena (e certamente non solo) è abbastanza comprensibile faticare nei momenti in cui vi sono tante partite ravvicinate; per averne un’ulteriore conferma, vedesi la scorsa stagione, con il Cesena spesso messo alle corde in quell’infernale mese di marzo, segnato dal covid e dalle tante defezioni.

Ad ogni modo, come già detto, la prestazione offerta nel derby lascia ben sperare per la prossima giornata contro il Grosseto. Attenzione, perché i padroni di casa, ancora a secco di vittorie, hanno però raccolto meno di quanto meritato, offrendo prove di carattere in casa contro Modena, Ancora e Gubbio. Pertanto, la gara non sarà assolutamente facile per i bianconeri, che non avranno Mulè, ma potrebbe però recuperare Gonnelli.


Immagine tratta dal sito cesenatoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *