Cesena 2-1 Pontedera, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Cesena-Pontedera
Condividi questo articolo

PAGELLE – Un Cesena avanti di due reti nel primo tempo rischia di essere raggiunto nella ripresa dal Pontedera, ma porta a casa i tre punti

Seconda vittoria consecutiva casalinga per il Cesena, che vince in maniera sofferta per 2-1 contro il Pontedera. I bianconeri passano subito in vantaggio con una splendida girata di testa di Bortolussi al 7′ e raddoppiano mezz’ora dopo con Tonin. Gli ospiti, vivaci anche nel primo tempo, accorciano le distanze al 67′ con Magnaghi, sfruttando un calcio d’angolo e un’uscita incerta di Nardi. I restanti minuti sono travagliati per il Cesena, che però riesce a portare a casa i tre punti e ad arpionare il secondo posto in classifica, superando l’Ancona-Matelica. Queste le pagelle di Cesena Mio:

NARDI 5,5: esce in ritardo su Magnaghi, che accorcia a porta sguarnita. Più attento sugli assalti finali.

MUNARI 5: Milani fa il bello e il cattivo tempo dalla sua parte. Un suo retropassaggio suicida, inoltre, per poco non comporta l’1-1 degli avversari.

DAL 68′ CIOFI 6: mura la fascia destra, che fino al suo ingresso era stata presa d’assalto dagli avversari.

MULÈ 6: sempre puntuale sulle palle alte, tranne in occasione della rete di Magnaghi, peraltro favorita anche dall’uscita a vuoto di Nardi.

GONNELLI 6,5: disputa un’ora di gioco attenta e senza sbavature, dimostrando di aver ormai pienamente recuperato dall’infortunio.

DAL 60′ POGLIANO 6: maggiormente a suo agio col pallone tra i piedi; entra senza far rimpiangere Gonnelli.

FAVALE 7: è probabilmente il giocatore bianconero più in forma. Non è un caso che col ritorno in campo di Giulio sia tornato a segnare con regolarità Bortolussi, che oggi ben ha sfruttato il suo perfetto traversone dalla sinistra. Per il resto è una diga in difesa e una freccia in avanti; uno straordinario Angeletti gli nega la gioia del gol a inizio ripresa.

ARDIZZONE 6,5: dopo la brutta prova di Pesaro, torna sui livelli della gara contro l’Ancona-Matelica. Onnipresente in fase di ripiegamento, specialmente nei minuti finali quando libera l’area di rigore da alcuni palloni vaganti. Poco preciso invece nelle verticalizzazioni.

RIGONI 5,5: fa girare il pallone in mezzo al campo con la sua consueta diligenza. Più in sofferenza nel pressing nella ripresa, con gli ospiti che riescono spesso a calciare da fuori.

MISSIROLI 6: parte molto bene, imbeccando spesso gli attaccanti, poi cala col passare dei minuti.

DAL 68′ BERTI 6: prezioso appoggio per i compagni negli ultimi 20 minuti di sofferenza.

PIERINI 5: dopo un primo tempo in ombra, sembra avere qualcosa in più nella ripresa, ma sbaglia nei momenti più importanti, cestinando in particolare un paio di contropiedi importanti.

TONIN 6,5: un po’ falloso in avvio, poi però raddoppia in un momento complicato del match. Lotta molto nella ripresa, non uscendone sempre vincitore.

DAL 80′ ILARI SV

BORTOLUSSI 7: la rete che sblocca il match porta la sua firma ed è una meraviglia. Faro del reparto avanzato, propizia indirettamente anche il secondo gol bianconero.

DAL 60′ CATURANO 5,5: poco in evidenza, anche per l’approccio più difensivo adottato dalla squadra in seguito alla rete ospite. Vince comunque pochi duelli aerei.

ALL. VIALI 6: il suo Cesena riesce a vincere nonostante il turnover. Indovinata la scelta di schierare Tonin dal primo minuto. Nella ripresa, bene anche gli ingressi di Berti e Ciofi, che hanno portato energie fresche e tanto supporto alla fase difensiva.


Elaborazione grafica tratta dal sito wikipedia.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *