Il Cesena cala il poker nel derby con la Sammaurese e torna alla vittoria

Che bello è Cesena-Sammaurese
Condividi questo articolo

CHE BELLO E’ – Il Cesena torna a vincere dopo il passo falso di Matelica: Sammaurese annichilita sotto i colpi di Stikas e Ricciardo

Dopo la sconfitta nel turno infrasettimanale rimediata all’ultimo secondo contro il Matelica, De Feudis e compagni erano chiamati ad una reazione nel derby contro la Sammaurese. Allo stadio Morgagni, che ha ospitato per l’ultima partita ufficiale il Cesena, i bianconeri hanno chiuso la pratica e messo al sicuro la vittoria già dopo 40′ con le doppiette di Stikas e Ricciardo. Chi si aspettava di assistere ad un match equilibrato e combattuto si è dovuto ricredere: a parte i primi 15′, ben interpretati dai ragazzi di mister Mastronicola, la sfida è stata a senso unico. I due gol di Stikas hanno tolto fiducia ai giallorossi che si sono disuniti, perdendo le distanze: i bianconeri hanno così seminato il panico nella retroguardia giallorossa prima di abbassare il ritmo a partita ormai in “ghiaccio”.

Dopo il passaggio a vuoto di mercoledì, ieri è stata l’occasione per rivedere i tre tenori offensivi TortoriAlessandroRicciardo sempre pronti a cercarsi e a puntare la porta avversaria. Come già successo contro l’Agnonese, con un po’ meno precipitazione sotto porta il tabellino avrebbe potuto essere ancora più rotondo anche a causa degli spazi lasciati giocoforza dalla Sammaurese. Ma possiamo ritenerci soddisfatti: ben vengano giornate come questa, autentiche iniezioni di fiducia ed autostima, in una squadra che ha ancora tanto bisogno di crescere e di conoscersi. Fiducia quanto mai importante pensando ai più giovani, messi praticamente tutti in campo nel secondo tempo, e bisognosi di capire che, dentro questa storia, possono recitare un ruolo da protagonisti. La prossima giornata vedrà i bianconeri impegnati sul campo della Sangiustese (sabato ore 15) in attesa di tornare a calcare il “nuovo” Manuzzi fra due settimane, quando i quasi settemila abbonati torneranno ad occupare quei gradoni dopo mesi di distanza.

Che bello è

Nonostante il bomber bianconero Ricciardo sia andato a segno portando il suo bottino a quota 3 reti, nella sfida di ieri pomeriggio contro la Sammaurese il protagonista assoluto quanto inaspettato è stato il greco Stikas, autore di una prestazione eccellente coronata da una doppia preziosa marcatura. La prima, giunta al minuto 24′, ha visto il roccioso difensore centrale prendere il tempo al suo marcatore ed insaccare con una precisa incornata, mentre la seconda rete, arrivata appena tre minuti più tardi, lo ha visto protagonista di un bellissimo tiro al volo sul quale il portiere degli ospiti non ha potuto nulla.


Immagine di Luigi Rega tratta dalla pagina Facebook Cesena FC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *