Il Cesena a Pesaro con la consapevolezza di essere una grande

Villa Silvia - Verso Cesena-Fermana
Condividi questo articolo

QUI VILLA SILVIA – Il Cesena deve puntare alla vittoria contro la Vis Pesaro, cercando di ripetere la prestazione di domenica

Dopo aver superato straordinariamente l’Ancona (vedi Analisi di tutte le pagelle di Cesena-Ancona Matelica), il Cesena sta già preparando la prossima partita, che si disputerà sabato alle ore 14. I bianconeri affronteranno in trasferta una squadra che ultimamente si è rivelata molto ostica, ossia la Vis Pesaro. Nelle ultime stagioni, infatti, i marchigiani hanno espugnato due volte su due il Dino Manuzzi, mentre al Benelli di Pesaro il Cavalluccio ha perso sotto la gestione di Modesto ma vinto lo scorso con Viali, peraltro grazie a una doppietta di Bortolussi, tornato finalmente a segnare con continuità nelle ultime uscite.

Contro la Vis Pesaro il Cesena non può che cercare di ripetere la prestazione offerta contro l’Ancona. La squadra di Viali è stata infatti superlativa, chiudendo specialmente dopo il primo gol ogni varco agli avversari, che di fatto non sono stati più in grado di creare alcun pericolo, sbattendo costantemente sul muro bianconero. In particolare, la prova ha messo a nudo l’importante crescita di giocatori come Rigoni e Ardizzone, che tanto avevano faticato nelle prime uscite e che invece hanno incominciato a dettare legge in mezzo al campo. Inoltre ne è uscita rafforzata anche la coppia di centrali tutta under Ciofi-Mulè, che male aveva fatto contro un’altra big, ossia il Modena, ma che contro Sereni e Rolfini, rispettivamente capocannoniere e vicecapocannoniere del girone, si è comportata alla perfezione. Dopo questa performance, il Cesena ha arpionato il secondo posto in solitaria, mostrandosi come squadra dalle chiare ambizioni, ossia quelle di puntare d un campionato di vertice o quanto meno a un ottimo posizionamento nella griglia dei play-off. Finalmente, si può dire che dopo tanto tempo anche i tifosi sono tornati a sognare e a pensare positivo, quasi dimenticando le illustri cessioni di quest’estate (su tutte, quella di Di Gennaro).

Per la partita di sabato, purtroppo, non dovrebbe recuperare nessuno, ma senz’altro Gonnelli e Missiroli, che domenica hanno ritrovato minuto preziosi in campo, avranno riacquistato una forma fisica migliore. Arrivano cattive notizie invece dall’infermeria: Zecca si è sottoposto a nuovi accertamenti al retto femorale destro, che hanno confermato la persistenza della lesione già diagnosticata, rendendo pertanto necessario la prosecuzione del programma riabilitativo. Previste perciò almeno altre due settimane di stop per l’esterno ex Sassuolo.


Immagine tratta dal sito cesenatoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *