Cesena 3-0 Olbia, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Cesena-Olbia
Condividi questo articolo

PAGELLE – Gran bella prova dei bianconeri, che contro l’Olbia ottengono la prima vittoria del 2022. A segno Pierini (2) e Caturano

Ecco i primi 3 punti del nuovo corso americano. Nonostante l’assenza di Bortolussi, il Cesena ha disputato una grande prova contro l’Olbia mai pericolosa, se non con una conclusione dal limite dell’area di Ragatzu, terminata alla mezz’ora sull’incrocio dei pali. Per il resto, il match è stato praticamente a senso unico fin dai primi minuti: già al 2′, infatti, è Pierini a portare in vantaggio i suoi, sfruttando il bel traversone di Candela; mezz’ora dopo il numero 10 bianconero raddoppia, ribattendo in rete la risposta del portiere Ciocci, che si era esaltato sul tiro di Caturano; ha poi modo di riscattarsi lo steso Sasà, che al 79′ segna il 3-0 su bel cross del nuovo acquisto Calderoni, mettendo la parola fine del match. Queste le pagelle di Cesena Mio:

NARDI 6,5: mai chiamato a compiere gli straordinari, è sempre presente nelle uscite. Infonde sicurezza a tutta la squadra.

CANDELA 7: cavalca la fascia in modo egregio, guadagnando più volte il fondo. Assist al bacio per l’1-0 di Pierini.

CIOFI 6,5: doma perfettamente Udoh, che non riesce praticamente mai a concludere.

GONNELLI 6,5: dimenticata la brutta prova con la Viterbese, torna sui consueti standard. Bravo sia negli anticipi che nella gestione del possesso palla.

FAVALE 6,5: concede pochissimo ad Arboleda, pericolo numero uno nella gara d’andata. Da un suo traversone scaturisce la rete del 2-0.

DAL 67′ CALDERONI 6,5: al primo pallone toccato con la maglia bianconera, mette a segno un traversone meraviglioso per la testa di Caturano, che vale il 3-0.

STEFFE’ 6,5: da mezzala è più libero di affondare palla al piede e supportare meglio il reparto avanzato.

RIGONI 7: bentornato! Onnipresente in mezzo al campo, specialmente quando la palla è degli avversari, che infatti oggi trovano pochi spazi, anche e soprattutto per merito suo. Nasce da un suo recupero la lunga azione che ha portato a sbloccare il match.

DAL 74′ MISSIROLI 6: appena entra, il Cesena chiude definitivamente la gara. Pochi i palloni da gestire.

ILARI 6,5: al momento è l’unico che a centrocampo si inserisce in area di rigore. Oggi non segna, seppur abbia colpito un palo sul finire di primo tempo, ma la sua presenza in mezzo al campo si è fatta sentire.

DAL 81′ ALLIEVI SV

PIERINI 7,5: mai i suoi gol sono stati tanto decisivi per una vittoria. Con la doppietta di oggi contro l’Olbia, che lo ha portato a quota 6 reti in campionato, Nicholas ha dimostrato di essere ormai entrato perfettamente negli schemi di Viali e che le critiche piovutegli in settimana fossero davvero eccessive.

DAL 74′ BERTI 6: qualche imprecisione, ma anche il bel passaggio che ha mandato Calderoni in porta nell’azione del 3-0.

PITTARELLO 6: addomestica molti palloni difficili in area di rigore, facendo spesso sentire la sua presenza. Sbaglia più volte l’ultimo passaggio, ma avrà sicuramente tempo per affiatarsi meglio con la squadra.

DAL 67′ TONIN 6: non ha modo di mettersi più di tanto in mostra, ma è comunque utile nel fraseggio coi compagni.

CATURANO 7: la verità è che quando non c’è Bortolussi, Sasà è un giocatore completamente diverso. Oggi offre innanzitutto una grande prova di sostanza, proteggendo palla in diverse zone del campo e facendo salire la squadra. E’ stato l’incubo dell’Olbia, entrando in tutte le reti del match, prima mandando in porta Candela con una bella sponda, poi facendosi parare una conclusione in area sulla cui ribattuta è poi lesto Pierini, infine segnando il 3-0 con un preciso colpo di testa.

ALL. VIALI 7: nonostante l’assenza di Bortolussi, il suo Cesena gira a meraviglia contro l’ottava forza del campionato. Molto bene il tridente Pierini-Pittarello-Caturano, apparso in grande sintonia e perciò capace di creare molti pericoli.


Elaborazione grafica tratta dal sito wikipedia.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.