Cesena 3-1 Montevarchi, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Cesena-Montevarchi
Condividi questo articolo

PAGELLE – Contro il Montevarchi, tornano a vincere i bianconeri grazie a uno straripante Bortolussi (doppietta) e alla rete di Berti

Rialza subito la testa il Cesena, che dopo la brutta débacle in casa dell’Entella, torna a vincere al Dino Manuzzi, superando 3-1 l’Aquila Montevarchi. Match ben indirizzato fin dai primi minuti, con Bortolussi che al 3′ trasforma il calcio di rigore (il primo della stagione) procurato da Tonin. Al 38′ il bomber cesenate segna ancora, timbrando la sua seconda doppietta stagionale: stavolta l’assist, involontario, è di Bassano che col suo errato controllo spalanca la porta al numero 20 bianconero, il quale davanti a Giusti non si fa pregare. Nella ripresa la squadra di Viali sembra in pieno controllo, ma il Montevarchi viene improvvisamente rivitalizzato dall’autorete di Gonnelli al 61′ che riapre la partita. Gli ospiti sfiorano poi in almeno due frangenti addirittura il pari, assediando nei minuti finali i bianconeri. Nell’ultima azione del match, però, Candela sbroglia la situazione e avvia il contropiede chiuso da Berti, che a porta vuota fissa il punteggio sul 3-1. Ecco le pagelle di Cesena Mio:

NARDI 6,5: chiamato in causa dagli avversari solo nel finale, quando è provvidenziale sulla conclusione ravvicinata di Barranca.

CANDELA 6: gara complicata per lui, con Barranca e compagni che affondano quasi sempre dalle sue parti. Nell’ultima azione della partita, però, libera l’area di rigore lanciando poi Berti per il definitivo 3-1.

CIOFI 5,5: primo tempo in pieno controllo, poi qualcosa comincia a scricchiolare dopo l’autorete di Gonnelli; da rivedere infatti le marcature su Gambale e Barranca, che in due occasioni sono riusciti a calciare verso la porta da ottima posizione.

GONNELLI 5: prestazione che sarebbe stata senz’altro positiva senza quella goffa autorete che a mezz’ora dal termine ha riaperto una partita virtualmente chiusa.

FAVALE 6,5: spinta costante sulla fascia, seppur oggi manchi un pizzico di precisione nei traversoni. Nella ripresa abbassa il proprio raggio d’azione, bloccando le iniziative di Jallow.

DAL 84′ MULE’ SV

MISSIROLI 6,5: qualità e (finalmente) quantità al servizio della squadra. Partecipa all’azione che ha portato all’ottenimento del calcio di rigore.

DAL 64′ ARDIZZONE 6: l’iniziale panchina sembra avergli fatto bene. Gestisce tanti palloni con saggezza ed efficacia, portando energie fresche al centrocampo, seppur le verticalizzazioni continuino a non essere il suo forte.

STEFFE’ 6: regia fluida ed equilibrata. Un po’ più in sofferenza nella parte finale del match, con il Montevarchi sugli scudi.

DAL 84′ RIGONI SV

ILARI 6,5: nel primo tempo sembra quello meno in giornata del centrocampo. Sale però incredibilmente di tono dopo il 2-1, nel momento di maggior bisogno, svolgendo un pressing costante ed encomiabile.

PIERINI 5: ennesima gara no per il numero 10 bianconero, che non ha ripagato la fiducia di Viali nell’averlo schierato dal primo minuto.

DAL 64′ ZECCA 6: senz’altro più ispirato di Pierini. Nelle ripartenze dimostra di poter far male, seppur gli manchi ancora lo spunto decisivo.

TONIN 7: entra nelle prime due reti, seppur non dalla porta principale.

DAL 78′ BERTI 7: subentra nel momento peggiore, con la squadra arrocata nella sua metà campo. Riesce comunque a far male là davanti, prima imbeccando Bortolussi per il possibile tris, poi mettendosi in proprio e realizzando la prima rete tra i professionisti, a soli 17 anni.

BORTOLUSSI 8: altra prestazione da extraterrestre, a ulteriore conferma di essere sprecato per la categoria. Con la doppietta di oggi, sale a quota 9 reti in campionato; marcature siglate tra l’altro tutte nelle ultime 11 partite.

ALL. VIALI 6,5: vincere dopo una sconfitta è sempre importante, soprattutto per il morale. In seguito alla autorete di Gonnelli, arrivata nel momento migliore del Cesena, il mister ha saputo inserire i giocatori giusti al momento giusto, riuscendo dunque a centrare i 3 punti.


Elaborazione grafica tratta dal sito wikipedia.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.