Cesena 2-1 Gubbio, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Gubbio-Cesena
Condividi questo articolo

PAGELLE – Torna a vincere il Cesena che supera 2-1 il Gubbio: gol di Munari al 56′ e Russini al 73′; per gli ospiti realizza Gomez al 75′

Il Cesena riesce ad uscire dalla crisi, tornando al meritato successo nonostante una rosa sempre più stanca e decimata. Contro un Gubbio ben organizzato, la partita si è accesa solo nella ripresa, con i bianconeri che al 56′ sono passati in vantaggio con un eurogol di Munari; poi la squadra di mister Viali ha cercato con insistenza ilraddoppio, fino a trovarlo al 73′ con un altro gol straordinario, questa volta ad opera di Russini. La gara viene però riaperta appena due minuti dopo dal gol Gomez e rimane in bilico fino alla fine: bravo il Cesena a chiudere ogni spazio e portare a casa tre punti importantissimi, sia per il morale che per la classifica, visto che i bianconeri tornano a -5 dal quinto posto con una gara in più da disputare. Ecco le pagelle di Cesena Mio:

NARDI 6: mai chiamato agli straordinari dal Gubbio, considerando che sul gol di Gomez nulla può.

ZAPPELLA 6: tenta qualche sortita offensiva, ma senza fortuna; disputa comunque nel complesso una prova pulita, anche se senza particolari acuti.

DAL 60′ CIOFI 5: marca in modo un po’ troppo soft Gomez in occasione del gol, dimostrando ancora una volta di trovarsi meglio come terzino che come difensore centrale.

RICCI 7: intercetta di tutto e di più, erigendo un vero e proprio muro difensivo. Nemmeno il passaggio alla difesa a tre non lo manda in tilt.

GONNELLI 6,5: ingaggia un bel duello contro Pellegrini, avendo la meglio il più delle volte.

LONGO 6: molto bloccato sulla fascia e spesso impreciso in palleggio, ma contiene molto bene Sainz Maza.

DAL 79′ TONETTO 6: ha un impatto positivo nell’inedito ruolo di esterno destro: dialoga bene con le punte, andando anche al tiro.

CAPELLINI 5,5: del tutto invisibile in fase di costruzione, ha comunque il merito di aiutare la difesa.

DAL 60′ FAVALE 5,5: subentra con la squadra già in vantaggio e (giustamente) si proccupa di più della fase difensiva. Sbaglia anche lui in occasione del gol eugubino, lasciando crossare De Silvestro indisturbato.

PETERMANN 7: tra i peggiori nel primo tempo, ma tra i migliori nella ripresa. Pur non al meglio fisicamente, guida la squadra alla riscossa, frapponendosi alle iniziative del Gubbio e imbeccando spesso le punte: Suo l’assist che ha portato al 2-0 di Russini.

STEFFE’ 6,5: dopo un primo tempo compassato, sale in cattedra nella ripresa, costituendo una cerniera pressoché insuperabile.

MUNARI 7: stava per uscire al termine di una prova deludente, quand’ecco che si inventa un gol clamoroso, portando in vantaggio i bianconeri. Può sicuramente essere l’arma in più in questo finale di stagione.

DAL 60′ RUSSINI 7,5: la panchina iniziale lo ha sicuramente aiutato. Appena entrato sigla uno dei gol più belli di questa stagione, superando con un sombrero due avversari per poi battere Zamarion con un beffardo pallonetto. Lodevole anche nei minuti finali, quando più volte ha permesso alla squadra di salire e rifiatare.

SORRENTINO 6: il dialogo con Bortolussi sembra pian piano migliorare, anche se ancora non pare completamente affinato. Buon collante tra centrocampo ed attacco per tutto il match.

BORTOLUSSI 6: poco servito nel primo tempo, nella ripresa ha invece qualche occasione in più per segnare, ma non è né preciso, né fortunato.

DAL 90′ LEPRI 6: è piuttosto raro per un difensore centrale disputare la partita d’esordio al centro dell’attacco. Pressa tantissimo gli avversari, recuperando pure un pallone e permettendo ai bianconeri di far passare più velocemente i minuti di recupero.

ALL. VIALI: partita letta molto bene. Saggiamente, oggi il Cesena è partito col freno a mano tirato, badando alla fase difensiva, salvo poi dare il meglio nei secondi 45 minuti. Azzeccati anche i cambi, con un Russini finalmente sugli scudi ed i giovani Tonetto e Lepri che hanno comunque contribuito al ritorno alla vittoria.


Elaborazione grafica tratta da  it.wikipedia.org

One Comment on “Cesena 2-1 Gubbio, le pagelle di Cesena Mio”

  1. Oggi, semplicemente eroici..salvezza matematica conquistata, perdiamo pezzi e i giocatori che rimangono sono stremati per cui ringrazio la squadra e mi accontento ,per quest’anno (anche se il cuore spera sempre di arrivare ai play off, e di recuperere tutti, Maddaloni apparte, per divertirci…) veramente non si può pretendere di più. Due settimane senza allenarsi, seguite un sacco di partite ravvicinate sono devastanti, senza contare che con 10 giocatori fuori anche quel minimo di allenamento che si riesce a fare non può essere un allenamento di qualità..il prossimo anno va mantenuto il mister e il gruppo, sostituendo i pochi giocatori non all’altezza con giocatori di categoria potremo puntare in alto. Sulle pagelle darei mezzo voto in meno a Ricci che invece di appoggiarsi facilmente a Nardi ha messo in difficoltà gratuitamente Longo e lo ha fatto ammonire, e a Petterman che avendo un appoggio facilissimo sia a destra che a sinistra ha regalato di testa palla agli avversari facendoci prendere un contropiede che ha rischiato di rovinare tutto (un’altra volta). Ma restituisco immediatamente a entrambi il mezzo punto tolto perchè oggi è stata veramente la vittoria del gruppo, della squadra, della compattezza e dell’ aiutarsi fra compagni stremati..orgoglioso di questa squadra e del suo allenatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *