Cesena 3-0 Carpi, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Cesena-Carpi
Condividi questo articolo

PAGELLE – I bianconeri dominano il Carpi dal primo all’ultimo minuto: in una serata pressoché perfetta va a segno tutto il tridente offensivo

Dominio assoluto del Cesena, autore forse della sua miglior prestazione stagionale. Contro il malcapitato Carpi, i bianconeri creano tante occasioni fin dai primi minuti e, dopo aver colto una traversa con Bortolussi, passano meritatamente al 31′ con Zecca. Al 40′ è poi Russini a firmare il raddoppio, chiudendo al meglio una bellissima azione sull’asse Di Gennaro-Bortolussi. Il tris arriva al 56′ con Bortolussi su calcio di rigore (fallo su Zecca), con il bomber bianconero che sale a quota 13 gol in campionato. In classifica, il Cesena ha riagganciato la Virtus Verona al sesto posto con tre gare da recuperare (Perugia, Gubbio e FeralpiSalò). Queste le pagelle di Cesena Mio:

NARDI 6,5: inoperoso per gran parte del match, è miracoloso ad inizio ripresa sulla conclusione ravvicinata di De Sena.

ZAPPELLA 6,5: piuttosto insicuro nella gestione di alcuni palloni in avvio, cresce poi con il passare dei minuti. Disputa un ottimo secondo tempo, guadagnando frequentemente il fondo.

CIOFI 6,5: a parte un paio di svarioni con il pallone tra i piedi, se la cava molto bene in mezzo alla difesa.

RICCI 6,5: impeccabile su tutti i palloni, specialmente quelli alti. Cala un po’ negli ultimi minuti con il risultato già largamente favorevole ai bianconeri.

LONGO 6,5: puntuale nelle diagonali difensive, alimenta diverse azioni da rete spingendo sulla fascia di competenza.

DAL 66′ FAVALE 6: ancora non è al meglio della condizione per sprintare sulla sinistra, ma in difesa fa bella figura sul neoentrato Ferretti.

STEFFE’ 6: lavora dietro le quinte, raddoppiando sempre sugli avversari. Sbaglia qualche passaggio di troppo, ma deve ancora ritrovare la condizione migliore.

DI GENNARO 7,5: prestazione monumentale alla prima da titolare in bianconero. Detta i tempi di gioco senza perdere mai il pallone e dai suoi piedi nascono le prime due marcature bianconere. Viene fatto rifiatare a metà ripresa perché è chiaro che le fortune del Cesena passeranno dai suoi piedi.

DAL 58′ ARDIZZONE 6: entra quando la partita è già virtualmente chiusa, senza farsi vedere più di tanto, se non rimediando un’ammonizione ingenua ed evitabilissima.

COLLOCOLO 6,5: svaria sul centrodestra risultando pericoloso soprattutto nei movimenti senza palla. Bene anche nel contenere le iniziative avversarie grazie alla sua fisicità.

DAL 66′ CAPELLINI 6: si limita a giostrare qualche pallone, senza dover aumentare i giri del motore visto il risultato ampiamente conseguito.

ZECCA 7,5: un costante pericolo per la retroguardia del Carpi, che infatti non riesce mai a fermarlo. Alla mezz’ora sblocca la partita con un destro potente e preciso, mentre ad inizio ripresa si procura il rigore che consacra i tre punti.

BORTOLUSSI 7,5: giocatore totale: sponde, cambi di gioco, fraseggi, oltre ad un pregevole assist di tacco per il 2-0 di Russini e l’impeccabile esecuzione dal dischetto per il tris.

DAL 76′ SORRENTINO SV

RUSSINI 7: vivace e intraprendente per oltre un’ora di gioco. Sigla il secondo centro consecutivo e quarto stagionale, confermando di essere già rientrato in forma dopo il Covid.

DAL 76′ BORELLO SV

ALL. VIALI 7,5: se questo Cesena gioca così bene, il merito non può che essere anche del suo condottiero. I giocatori sembrano trovarsi a memoria, nonostante l’undici titolare non sia quasi mai stato lo stesso in questo 2021. Contro il Padova, la partita della verità.


Elaborazione grafica tratta da  it.wikipedia.org

5 Comments on “Cesena 3-0 Carpi, le pagelle di Cesena Mio”

  1. Scusatemi ma io mi ripeto e non mi stanco: senza nulla togliere agli altri, signore e signori a voi Di Gennaro …
    P.S. ieri però Russini, Bortolussi, Zecca, lo stesso Ricci, tanta roba … E gli altri poi si stanno riprendendo dalla quarantena … #DAIBURDÉL !!!

  2. Bella prestazione….Viali ci sta facendo ricredere e non credo che la cosa ci possa dispiacere.
    Zebi ha fatto e sta facendo un ottimo lavoro, soprattutto tenendo conto del budget a disposizione
    Unica cosa criticabile il ritorno di Borrello ( speriamo mi faccia ricredere anche lui) anche perché a mio parere Koffi era un pezzo da novanta

  3. Io l’ho detto la seconda giornata di Campionato questo allenatore è GRANDEEEEEEE

  4. Adesso abbiamo un centrocampo come si deve. Senza Petermann siamo forti. Bravo Moreno e bravo willy.

  5. Oggi spettacolo puro, Russini sembra stia diventando un leader. Viali si sta dimostrando una grande, grazie alla Rai ho potuto apprezzare i suoi “SALIIIIIIIIIIII” anche sul 3-0 e la chicca per Russini “devi essere una iena se no ti cavo”. Col fano a 20 minuti dalla fine (e non a 5 come farebbero altri allenatori) ha messo 3 difensori 2 registi (Petterman – Di gennaro) due esterni d’attacco e 3 (TRE) prime punte. (qui l’espressione “altri allenatori” non regge, perchè non ho mai visto nessun allenatore fare questa cosa). TANTA ROBA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *