Il Cesena ritrova l’ex capitano Cascione: che ricordi in riva al Savio!

Latina-Cesena Cascione Santarcangelo
Invia l'articolo agli amici

NONTISCORDARDIME’ – Che ricordi per il Cesena: domani sfida in trasferta il Santarcangelo dell’ex Cascione, autore del gol vittoria a Latina nel 2014

Dopo aver vissuto l’emozione dell’esordio casalingo al Manuzzi è tempo di rituffarsi nel campionato ed in particolar modo in un viaggio lontano dalle mura amiche. Questa volta la trasferta sarà però vicinissima: il Cesena sarà di scena a Santarcangelo di Romagna, dove affronterà i gialloblu guidati dall’ex Cascione. Praticamente una quasi stracittadina, dove i nemmeno 1000 biglietti per i tifosi ospiti messi in vendita sono stati polverizzati nel giro di poche ore. I santarcangiolesi si sono ritrovati in serie D dopo la bruciante retrocessione al play-out contro il Vicenza, condita anche dalla lettera polemica di Dalla Bona alla vigilia della sfida ai veneti. L’ex capitano partendo dalla penalizzazione post campionato, che costrinse agli spareggi i suoi, mosse una forte critica verso il mondo calcistico.

Nonostante la successiva richiesta di ripescaggio (invana), a distanza di otto anni i romagnoli sono tornati nel quarto livello calcistico italiano. Di fronte al Cesena ci saranno anche alcuni ex come Dhamo (leggi L’ex bianconero Dhamo: “Col Cesena senza timori, vogliamo la vittoria”) e soprattutto lui, Emmanuel Cascione. Il centrocampista calabrese sarà il vero e proprio ex di lusso di questa partita. Di lui ci sono tanti ricordi legati ai cinque anni trascorsi in bianconero, interrotti questa estate a causa dello sciagurato fallimento. Su tutti la promozione in serie A a Latina e quel rigore del 2-1 realizzato nel recupero che diede automaticamente il via alla festa.

In totale, Cascione ha accumulato 107 presenze in maglia bianconera e soprattutto ha indossato la fascia da capitano. Su di lui i tifosi si sono spesso divisi, tra chi lo considerava vetusto e non adatto alla causa  e chi lo difendeva comunque, ponendo in difesa la maggior esperienza del centrocampista di Lamezia. La verità sta nel mezzo e Cascione merita un posto speciale nei cuori bianconeri a seguito della lunga militanza a Cesena. Sicuramente in campo ritroverà da  avversario il suo amico ed ex compagno di squadra Agliardi, nel frattempo tornato tra i pali a difendere la porta cesenate. Chissà se nel piccolo campo di Santarcangelo lo dovrà costringere agli straordinari. In ogni caso, un caldo applauso sarà l’accoglienza che probabilmente riceverà Cascione dai circa 1000 fortunati tifosi cesenati che saranno presenti al Valentino Mazzola.


Immagine tratta dal sito gazzetta.it