Andrea Catellani e quel dito medio alzato…

Andrea Catellani
Condividi questo articolo

LO SPUNTO – Domenica pomeriggio il Cesena esordirà in campionato contro il Carpi. Tre stagioni fa Catellani “salutò” così la Curva Mare…

“Nei paesi occidentali, ma anche in alcuni orientali come il Giappone, il dito medio proteso è ritenuto generalmente un gesto osceno. Viene effettuato estendendo il dito medio verso l’alto e tenendo strette alla mano, contemporaneamente, le altre dita. È usato per offendere, ferire e urtare la suscettibilità di qualcuno verso cui si prova risentimento o stizza”. E’ questa la definizione di Wikipedia che fa riferimento a quanto accaduto al giocatore del Carpi Andrea Catellani, nel corso della sfida tra Cesena e Carpi di tre stagioni fa.  Le due formazioni daranno il via al campionato di Serie C domenica pomeriggio (ore 15) e per ravvivare il pre partita siamo andati a ripescare un fatto avvenuto al Manuzzi nel corso della sfida decisa da una prodezza di Djuric. L’attaccante emiliano infatti, dopo pochi istanti dal via del secondo tempo, ha risposto alla Curva Mare alzando il dito medio al termine di un’azione d’attacco dell’allora squadra di Castori.

Il gesto, poco simpatico e oltretutto non troppo intelligente viste le numerose telecamere puntate sul rettangolo di gioco del Dino Manuzzi, avrebbe potuto avere ripercussioni sullo stesso Catellani, qualora la società avesse presentato ricorso. Non sono nuove infatti squalifiche per questo tipo di situazioni: al termine del derby tra Milan ed Inter del gennaio 2016, l’allora allenatore nerazzurro Roberto Mancini venne pizzicato dalle telecamere all’uscita dal campo mentre mostrava il dito medio ai tifosi del Milan. Risultato: squalifica per una giornata.

Buscava dito medioIn Svizzera invece nel 2009 l’arbitro internazionale Busacca (che diresse la finale mondiale del 2006 tra Italia e Francia) rivolse il dito medio verso i supporters del Baden dopo numerosi insulti ricevuti. L’arbitro venne multato e successivamente squalificato per ben tre giornate.

Catellani non gode di un gran feeling con i tifosi del Cesena. Nel corso delle stagioni passate è stato più volte fischiato dal pubblico del Manuzzi per atteggiamenti al limite dell’irriverenza, conditi da simulazioni e litigi nei confronti dei giocatori romagnoli. Rimane il fatto che un giocatore non dovrebbe mai rispondere alle provocazioni dei tifosi, soprattutto nel corso di una gara così sentita ed importante come Cesena-Carpi.


Immagine tratta dalla pagina Facebook Serie B Ignorante

One Comment on “Andrea Catellani e quel dito medio alzato…”

  1. E’ stata una giornataccia basta che non capiti piu’ come mai non ha giocato de feudis in difesa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *