Carrarese 1-1 Cesena, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Carrarese-Cesena
Condividi questo articolo

PAGELLE – Altro passo falso del Cesena, che pareggia in rimonta sul campo della Carrarese. Probabile addio alla lotta per i primi due posti

Un deludente Cesena pareggia sul campo della Carrarese e probabilmente saluta la rincorsa alle prime due posizioni del girone B in virtù della vittoria in extremis del Modena ai danni del Gubbio. I bianconeri, che hanno giocato un buon primo tempo senza però riuscire a passare in vantaggio a causa della giornata no di Bortolussi, subiscono l’eurogol di Battistella al 40′ e sono costretti a rincorrere in una ripresa dalle due facce. Al 56′ infatti arriva però lo squillo del reparto offensivo del Cesena, con Bortolussi che innesca Zecca il quale trova con un preciso assist Pierini che, da due passi, segna il gol del pareggio. Da quel momento in poi però tanta confusione tra gli ospiti, che riescono a impensierire il portiere della Carrarese solamente al 92′, quando il colpo di testa a botta sicura di Mulè viene respinto dall’ottimo Mazzini. Queste le pagelle di Cesena Mio.

NARDI 6: oggi insolitamente disastroso con i rilanci dal fondo, che non hanno quasi mai trovato i compagni favorendo invece il recupero della sfera dei padroni di casa. Si supera al 34′ quando legge in anticipo lo scatto in profondità di Mazzarani e in uscita spazza in fallo laterale. Nella ripresa invece rischia grosso su D’Auria, quando tenta l’uscita ma poi ci ripensa: Ciofi salva sulla linea e il portiere bianconero ringrazia.

CANDELA 5: primi minuti di grande spinta per il terzino classe 2000, con un paio di cross sballati ma la geniale imbucata per il gol divorato da Bortolussi. A quel punto però sparisce dalla gara e perde numerosi contrasti sulla linea del fallo laterale, regalando spesso la rimessa agli avversari e rallentando la manovra bianconera. La sensazione è che, con il rientro di Gonnelli, Ciofi possa essere schierato nuovamente sull’out di destra con Candela in panchina.

CIOFI 6,5: ottima prova per il capitano del Cesena, che non lascia passare nulla e spesso imposta l’azione dal basso con un paio di uscite palla al piede di spessore. Sempre in anticipo sugli attaccanti della Carrarese.

MULÈ 6,5: come il compagno di reparto sbaglia quasi nulla, andando addirittura vicino alla seconda rete con la maglia del Cesena. Peccato che oggi il Cesena abbia trovato un ottimo portiere, peraltro nemmeno titolare, sulla propria strada.

FAVALE 6: partita senza sussulti per il terzino del Cesena, che arriva solamente in poche circostanze al cross e non riesce a sguinzagliare l’istinto di Bortolussi. Nel finale si guadagna un’ottima punizione e contestualmente causa l’espulsione di Battistella, ma ormai i giochi sono fatti.

ILARI 5,5: parte bene l’ex giocatore del Teramo, che oggi compie gli anni, ma con il passare del tempo si spegne lentamente fino alla sostituzione per infortunio.

DAL 76′ BERTI: SV.

STEFFÈ 6: motorino inesauribile il numero 5, che però non è un regista e molto spesso di nota dalla qualità delle sue ripartenze. Partita di grande intensità, viene sostituito nella ripresa a causa dell’ammonizione per l’ennesimo fallo causato in mezzo al campo.

DAL 66′ ARDIZZONE 6: entra in campo nel momento in cui il Cesena dovrebbe provare a trovare la rete del vantaggio, ma i suoi non sono della stessa idea. Contribuisce alla gestione nel finale quando però un punto sa tanto di resa per il vertice.

MISSIROLI 5,5: non riesce a incidere il 25 bianconero, che per tutta la partita dà l’idea di avere una visione di gioco superiore agli altri giocatori in campo ma poi non concretizza. Fisicamente pare avere due giri in meno rispetto agli avversari dal punto di vista fisico, fatica a farsi valere in mezzo al campo.

ZECCA 6,5: nei primi minuti della gara è un fantasma, anche perché poco spesso cercato dai propri compagni. Inizia a lievitare quando serve a Bortolussi una buona palla dopo un controllo a seguire perfetto, mentre nella ripresa mette a referto un assist al bacio per il pareggio di Pierini.

DAL 72′ TONIN 5: entra in campo e il reparto offensivo del Cesena sparisce completamente dal campo. L’unica azione in cui il telecronista pronuncia il suo cognome è quando non riesce a mantenere in campo un pallone sulla trequarti campo avversaria, per il resto è spettatore non pagante.

BORTOLUSSI 5,5: la giocata che dà il via al gol del pareggio è la sua, che arpiona un difficile pallone e serve in profondità Zecca. Ma nel primo tempo un clamoroso errore a tu per tu con il portiere della Carrarese è da matita rossa, mentre dopo l’1-1 sparisce completamente dalla partita.

PIERINI 6,5: il migliore dei suoi e non soltanto per la rete messa a segno, la terza del suo campionato. Si sa, è l’unico giocatore in rosa dotato tecnicamente e probabilmente da categoria superiore, ma fino a ora ha deluso. Oggi si è riscattato guidando la squadra al pareggio e con la palla tra i piedi, a parte un paio di situazioni, è riuscito a far salire i suoi compagni e a saltare i diretti avversari. Speriamo che sia l’inizio del suo campionato.

VIALI 5,5: quest’oggi non ha potuto pescare dalla panchina a causa dei numerosi infortuni che nell’ultima settimana hanno colpito il Cesena, ma i cambi paiono tardivi e il pareggio odierno mette probabilmente una pietra tombale sulle velleità di prime posizioni per il Cesena. Un peccato che non sia stata data una possibilità a Christian Shpendi, che in Primavera fa faville ma in prima squadra non viene visto, momentaneamente, neanche per gli ultimi assalti.


Elaborazione grafica tratta da wikipedia.org

One Comment on “Carrarese 1-1 Cesena, le pagelle di Cesena Mio”

  1. Concordo sul peccato non sia entrato Shpendi….inoltre sarà una mia fissa , ma Munari quando ha giocato (poco) ha sempre fatto bene, a me pare sottostimato dal nostro allenatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.