Calciomercato #8 – In Satalino e Aurelio, out Valeri

Calciomercato Cesena FC
Condividi questo articolo

CALCIOMERCATO – Diversi acquisti fatti, ma servono ancora un difensore centrale, un terzino destro, un esterno d’attacco ed un vice Caturano

In attesa di capire come e quando potrà iniziare il campionato di Serie C (vedi Per la SerieC i problemi non finiscono mai) comincia finalmente a prendere forma il nuovo Cesena targato Zebi-Viali. I bianconeri hanno infatti ufficializzato altri due acquisti di calciomercato: il primo è quello di Giacomo Satalino, portiere classe 1999 di proprietà del Sassuolo ed obiettivo numero uno dei bianconeri che sicuramente rappresenta un rinforzo importante visto che è under, ma vanta già un’importante esperienza con la maglia del Renate; il secondo è quello di Giuseppe Aurelio, terzino sinistro classe 2000 anche lui proveniente dal vivaio neroverde, che è dotato di importanti capacità offensive e affronterà la prima vera stagione tra i professionisti. Nel ruolo, Aurelio sostituirà Emanuele Valeri, sicuro partente poiché ha già trovato un accordo con la Cremonese anche se potrà trasferirsi in Lombardia solo al termine dell’isolamento fiduciario imposto al gruppo squadra bianconero, ovvero il 10 settembre.

Con questi ultimi movimenti di calciomercato, si può dire che il rafforzamento della rosa proceda secondo i piani, tenendo presente che i bianconeri (così come tutte le squadre di Serie C) potranno tesserare sino ad un massimo di 22 calciatori con lo status di calciatore professionista, oltre a quelli in addestramento tecnico. Ad oggi, i professionisti in rosa sono 18: tutti quelli nati entro il 31 dicembre 1999, ovvero Satalino, Marson, Ricci, Ciofi, Maddaloni, Sabato, Aurelio, Ardizzone, Petermann, Rosaia, Collocolo, Caturano, Russini, Cortesi e Zecca. A questi si vanno poi ad aggiungere i tre giovani classe 2000 Munari, Campagna e Zammarchi che hanno superato l’età massima per poter essere in addestramento tecnico e quindi firmeranno a breve i loro primi contratti da professionista. Il Cesena non ha dunque ad oggi un buon margine di mercato, potendo tesserare solamente altri 4 giocatori professionisti, sempre che non intervenga la cessione di qualcuno  di quelli attualmente in elenco (Cortesi e Zammarchi, ad esempio, potrebbero essere piazzati in Serie D).

Sicuramente dovrà essere ingaggiato un difensore centrale che possa fungere da ricambio per Ciofi, Maddaloni e Ricci (quest’ultimo ha appena prolungato il suo contratto con il Cesena), un terzino destro titolare (con Munari come prima alternativa), un esterno d’attacco under ed un vice Caturano. Per colmare queste lacune, si continua a trattare con il Napoli per il ritorno di Alessio Zerbin, che pare aver messo Cesena in cima alla lista delle sue preferenze in caso di prestito in Serie C, così come si segue Riccardo Calcagni, terzino destro del 1994 con alle spalle oltre 150 presenze in C con le maglie di Lucchese, Pontedera e, in ultimo, Arzignano. E’ invece sfumato definitivamente l’arrivo di Alessandro Eleuteri, che alla fine si è accasato a sorpresa alla Vis Pesaro, formazione dalle rinnovate ambizioni che potrebbe mettere a segno altri colpi importanti.

In attesa di novità sul fronte Lega Pro per quanto riguarda le date, i prossimi giorni saranno fondamentali per delineare l’assetto definitivo della rosa bianconera, specialmente in ottica cessioni, visto che la norma dei 22 è un vincolo molto stringente di cui tenere conto.

2 Comments on “Calciomercato #8 – In Satalino e Aurelio, out Valeri”

  1. Spero di sbagliarmi ma si sta programmando una stagione anonima essendo ottimisti. Si parla di riforme dei campionati forse è meglio tentare qualcosa di più ma questa società si è impadronita del Cesena per tre anni e non tratta forze nuove in società speriamo almeno che a fine anno si facciano da parte come promesso.

  2. Grazie, avete fatto chiarezza sui giocatori sotto contratto professionistico. Credo che dopo Satalino e Aurelio arriveranno altri 6 prestiti, per cui 2 giocatori partiranno di sicuro (forse proprio cortesi e zammarchi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *