Calciomercato #1 – Il punto sulla rosa attuale

Calciomercato Cesena FC
Condividi questo articolo

CALCIOMERCATO – Quasi certe le permanenze di De Feudis, Capellini e Munari, mentre potrebbero dire addio Caturano, Valeri e Zampano

Ufficializzati il nuovo Direttore Sportivo Moreno Zebi e confermato mister William Viali (vedi Ufficializzati ds e allenatore: Zebi torna a lavorare con Viali), il Cesena ha incominciato a pensare a come operare in vista del calciomercato per la prossima stagione; essa sarà indiscutibilmente molto importante, in quanto potrebbe essere l’ultima con la Serie C a tre gironi da 20 squadre. I bianconeri, nel caso si decida di passare ad una “Serie C d’Elite” a partire dal 2021/22, dovranno quindi centrare un piazzamento almeno al di sopra della metà della classifica per evitare di essere risucchiati in una nuova C2, una sorta di cuscinetto semiprofessionistico che verrebbe introdotto per evitare l’eccessivo affollamento di squadre in Serie D. Ad ogni modo, visto che la nuova stagione non dovrebbe ripartire prima di metà settembre (si sono ipotizzate, come date papabili perla partenza del campionato, il 13 ed il 20 settembre), sono poche le decisioni già state prese. I dirigenti bianconeri e il tecnico Viali hanno di recente svolto un primo summit di mercato nel quale hanno parlato soltanto dei giocatori in scadenza e di quelli che, essendo arrivati in prestito, ritorneranno alla base il 30 giugno.

Permanenze e rientri alla base

I giocatori che sono attualmente legati al Cesena con contratto pluriennale sono: Marson, Ricci, Ciofi, Maddaloni, Sabato, Valeri, Rosaia, Ardizzone, Franco, Cortesi e Russini. Al momento non è dato sapere chi tra loro rimarrà e chi invece sarà ceduto, anche se in assenza di offerte potrebbero tutti rimanere in bianconero. Sarà comunque difficile trattenere Valeri, che ha attirato su di sè l’attenzione di molte squadre di Serie B (tra cui Vicenza e Salernitana), e del Sassuolo. Dovrebbero poi rientrare alla base alcuni giovani di proprietà che bene hanno fatto lo scorso anno in Serie D. Si aggregheranno alla prima squadra, firmando il loro primo contratto professionistico, Campagna, reduce da un’ottima esperienza con la maglia del Foggia, e Zammarchi, che ha chiuso al meglio la sua avventura al Campobasso, timbrando 4 gol e 5 assist nelle ultime 15 partite; entrambi dovrebbero avere le qualità per ritagliarsi spazio nelle rotazioni di Viali. Infine, rinnoveranno quasi sicuramente il contratto i veterani De Feudis e Capellini ed il giovane Munari; quest’ultimo, arrivato nello scorso calciomercato di gennaio, non ha avuto ancora modo di scendere in campo in Serie C, ma ha già dimostrato nei dilettanti le sue qualità con la maglia del Cesena e potrà rivelarsi molto prezioso per il prossimo campionato.

Partenze

Il 30 giugno scadrà invece il prestito di De Santis, Brignani, Giraudo, Zerbin, Borello e Butic. Sembra difficile ad oggi che qualcuno di loro possa tornare a vestire la maglia bianconera, per svariati motivi: mentre il futuro di Butic potrebbe essere in patria, all’NK Osijek (prima serie croata), i procuratori di Zerbin e Brignani spingono per mandare i loro assistiti a fare esperienza in Serie B; il futuro di Borello potrebbe poi dipendere dal piazzamento in classifica del Crotone, che in caso di promozione in A difficilmente tratterrebbe l’esterno offensivo. Infine, De Santis e Giraudo non sembrano interessare particolarmente a Viali, il quale li ha scarsamente utilizzati nelle sue quattro apparizioni in bianconero. La società potrebbe dunque decidere di spendere diversamente i sei slot a disposizione per i giocatori provenienti da Serie A o Serie B a titolo temporaneo.

Per quanto riguarda gli altri giocatori di proprietà in scadenza di contratto, sembra impossibile trattenere in questa finestra di calciomercato Lo Faso e Caturano, i quali durante il mercato di gennaio avevano firmato anche un preliminare con i rispettivi club di provenienza per la stagione 2020/21 per poter sbarcare in bianconero. Sempre molto difficile anche il rinnovo di Zampano, che ha alte richieste e nutre il desiderio di tornare a giocare in Serie B. Da valutare attentamente la situazione di Agliardi, il quale potrebbe non essere confermato nel caso in cui i bianconeri decideranno di virare su un portiere che garantisca maggiori certezze, cedendo contestualmente anche Marson. Massima incertezza invece su Brunetti e Stefanelli, anch’essi in scadenza, e su Zecca, che ritornerà dal prestito al Padova, mentre i giovani Jassey, Corigliano, Berardi, El Bouhali, Poggi, Pastorelli, Bardeggia e Pantaleoni saranno rimandati a giocare in Serie D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *