Calciomercato #9 – Preso Sala, vicini anche Spaltro e Favale

Calciomercato Cesena FC
Condividi questo articolo

CALCIOMERCATO – Alessandro Sala, proveniente dal Milan primavera, rileverà Rosaia prelevato dal Catania. Sfuma invece il ritorno di Zerbin

Mentre si cerca di rifinire la preparazione (vedi Contro l’Imolese, il primo test stagionale), per il Cesena sono giornate molto calde anche sul fronte calciomercato, dove il ds Moreno Zebi risulta essere molto attivo sia sul fronte degli arrivi che su quello delle partenze.

A centrocampo le principali novità degli ultimi giorni. Di fatto, la coppia Zebi-Viali ha deciso di rivoluzionare l’intero reparto, cedendo anche l’ultimo centrocampista già presente nella scorsa stagione: nella giornata di ieri, infatti, i bianconeri hanno ufficializzato la cessione di Giacomo Rosaia al Catania. Non è un mistero che il giocatore non rientrasse più nei piani del mister, che lo scorso anno lo ha utilizzato col contagocce, concedendogli soltanto 52 minuti in 3 partite da subentrato, e la sua cessione non è quindi motivata solo da esigenze di bilancio. Motivazione che invece ha indotto la società a cedere Emanuele Valeri alla Cremonese, che lo ha acquistato a titolo definitivo per poco più di centomila euro. 

Al posto di Rosaia ecco Alessandro Sala, centrocampista classe 2001 di proprietà del Milan, reduce da un’ottima stagione nella primavera rossonera, che può ricoprire sia il ruolo di mezzala che quello di trequartista. Il suo arrivo con la formula del prestito è importante anche per un altro motivo: il “minutaggio giovani” prevede che le società possano indicare un solo giocatore nato dopo il 1 gennaio 2001 per utilizzarlo al di fuori della lista dei 22 giocatori con lo status di professionista. Quindi il tesseramento di Sala, in poche parole, non preclude l’arrivo di un altro giocatore con lo status di professionista. Un’operazione che consente al Cesena di tesserare un ulteriore centrocampista, possibilmente over visto che il reparto è per il momento infarcito di tantissimi giovani. Al momento, tutto sembra preludere al ritorno in bianconero di Nicola Capellini, svincolato dopo due stagioni con la maglia del Cavalluccio.

Altri arrivi sono attesi per le corsie laterali di difesa. Sfumato definitivamente l’approdo in bianconero dell’interista Davide Grassini, acquistato due giorni fa alla Carrarese, il Cesena ha deciso di aspettare Riccardo Spaltro, terzino destro classe 2000 di proprietà della Spal reduce da una grande stagione con la maglia della Cavese: dotato di grandi capacità offensive, Spaltro ricorda per alcune caratteristiche proprio Valeri, sebbene giochi sul lato opposto del campo. A proposito di out di sinistra, il vice di Aurelio potrebbe essere Giulio Favale, un classe 1998 di proprietà della Reggiana (da gennaio 2020 alla Pistoiese) che ha già giocato oltre 70 partite in Serie C, disputando un’intera stagione da titolare con la Lucchese nel 2018/19. I due giocatori potrebbero arrivare in prestito, facendo così salire a 5 (su un massimo di 8) il numero di giocatori tesserati a titolo provvisorio. 

Resterebbero quindi altri 3 posti a disposizione. Caselle che nei prossimi giorni di calciomercato dovranno essere riempite con almeno un difensore centrale, una punta ed un esterno d’attacco. Esterno che non sarà, come da previsioni, Alessio Zerbin: il giocatore, che aveva messo al primo posto il Cesena tra le possibili destinazioni in Serie C, alla fine ha ceduto alle avances della Pro Vercelli allenata da Francesco Modesto, squadra che ha invece trovato l’accordo con il Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *