Calciomercato #4 – Ufficializzato Mulè, vicino Pittarello

Calciomercato Cesena FC
Condividi questo articolo

CALCIOMERCATO – Oltre all’attaccante della Virtus Verona, si aspettano altri acquisti per rinfoltire una rosa troppo corta

Finalmente ci siamo! In settimana dovrebbe esserci la tanto sospirata firma del preliminare per la cessione del Cesena calcio. Un fatto importantissimo che, unito alla vittoria di domenica in Coppa Italia di Serie C contro la Pistoiese (vedi Le prime “eresie bianconere”, post Cesena-Pistoiese), riporta un po’ di sereno, dopo le tante critiche dovute al deludente calciomercato e alle non conferme di giocatori lo scorso anno molto importanti, come Di Gennaro e Russini. Certo è che però non vi sarà alcun extra budget per il mercato, dal momento che la prima caparra di 600 mila euro sarà versata solo entro la fine del 2021; ma comunque, ora il ds Zebi potrà comunque operare sul mercato con un orizzonte un po’ più chiaro.

Ed ecco allora che durante questa settimana possiamo aspettarci alcuni dei cinque giocatori che ancora mancano in rosa, ovvero due terzini under (uno destro e uno sinistro), un centrocampista centrale, un esterno offensivo e una punta centrale a soffiare sul collo degli attualmente intoccabili Bortolussi e Caturano.

In questo momento, l’approdo in bianconero più probabile sembra quello di Filippo Pittarello, attaccante classe 1996 della Virtus Verona che lo scorso anno ha messo a segno 8 gol e 6 assist (uno di questi proprio contro il Cesena al Dino Manuzzi): restano da limare alcuni dettagli con il sodalizio veneto, che nel frattempo, nella partita di Coppa Italia contro la Giana Erminio, ha scelto di non convocarlo. Il suo arrivo sarebbe senz’altro un colpo importante per i bianconeri, ma forse non quello più necessario: serve come il pane infatti un regista che supplisca in qualche modo all’addio di Di Gennaro e che faccia da chiocca al giovanissimo Brambilla, tra l’altro apparso già sul pezzo in queste prime uscite stagionali.

A proposito di Di Gennaro, nei giorni scorsi è rimbalzata la notizia che lo stesso fosse in trattativa addirittura con il Rimini, militante in Serie D; per quanto il calciomercato finora fatto dai biancorossi dimostri la buona disponibilità economica, la notizia sarebbe ugualmente clamorosa e farebbe sollevare più di qualche perplessità sull’operato della dirigenza e, probabilmente, anche sulle scelte fatte dal tecnico Viali. La verità però forse è un’altra: il Cesena, molto più semplicemente, non sarebbe alla ricerca di un regista esperto, ma di un altro regista under come Brambilla. Pertanto, potrebbe essere già stata predeterminata l’occupazione delle quattro “caselle” destinate ai giovani da parte del terzino sinistro, del terzino destro, di uno dei due difensori centrali e appunto del regista.  Non a caso, per ora sono stati sondati soltanto giovani in mezzo al campo: come ad esempio il classe 2000 Ghion (ormai in direzione Perugia), il classe 2001 Belardinelli (ufficializzato qualche giorno fa dalla Pro Vercelli) e negli ultimi giorni anche il 2001 Greco, centrocampista polivalente della primavera del Torino sul quale però pare in pole position il Catania.

Ben si spiega in questa logica anche l’arrivo del classe ’99 Erasmo Mulè, ufficializzato venerdi, che è andato a rimpiazzare Luca Ricci, acquistato dalla Pistoiese. Erasmo, prelevato due anni fa dalla Juve per 3,5 milioni di euro, ha comunque una esperienza molto importante in Serie C, ed è reduce da un’ottima stagione con la maglia della Juve Stabia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *