Calciomercato #3 – E’ ormai fatta per Sabato. Molto vicino anche Ricci

Calciomercato Cesena
Condividi questo articolo

CALCIOMERCATO – Mancano ancora dieci giorni all’apertura ufficiale della finestra di calciomercato, ma diversi affari sono già virtualmente conclusi

Come sempre accade prima del via ufficiale del calciomercato, sono tanti i nomi di possibili acquisti che si rincorrono. Ogni giorno almeno un paio di nuovi giocatori vengono accostati al Cesena e talvolta è difficile seguire tutte le piste, visto che, nella maggioranza dei casi, questi affari poi difficilmente vanno in porto.

L’accostamento più improbabile fatto in settimana è quello di Riccardo Maniero del Novara (nella scorsa stagione ha giocato in prestito nel Cosenza), che oggettivamente pare un po’ al di fuori dei parametri attuali del Cesena, sia per età anagrafica (31), che per stipendio (300.000€). Un po’ più verosimile, ma comunque tutta da verificare, pare la voce più recente, quella legata a Marco Romizi dell’Albinoleffe: il centrocampista classe 1990 è in scadenza con la società lombarda e pare essere seguito da Cesena, Casertana e Sambenedettese.

Sono invece decisamente più credibili le voci che riguardano giovani talenti che le società di Serie A vogliono piazzare in prestito in Serie C per fare esperienza e Cesena, come sempre successo, è piazza particolarmente interessante in tal senso. In settimana si è parlato di Davide Mastaj, attaccante esterno classe 1998 di proprietà del Parma che nella scorsa stagione ha militato nel Trapani, giocando però solo in Coppa Italia, ma interessate al polacco paiono essere anche le altre neopromosse Como e Lecco. E’ stato poi il turno di Alessio Zerbin, un esterno sinistro di 20 anni di proprietà del Napoli che nel 2018/19 ha giocato nella Viterbese: il prestito per una stagione è possibile ed il Cesena sembra in pole position rispetto alla concorrenza, ma se ne potrà parlare solamente dopo la conclusione dei ritiri estivi. Il terzo giovane prospetto accostato al Cesena è infine Raffaele Celia, difensore del Sassuolo nato nel 1999 che ha giocato in prestito nel Cuneo, ma sul quale paiono esserci anche il Sudtirol e soprattutto l’Alessandria.

Dopo questa carrellata su voci ed indiscrezioni, vediamo invece quali sono le trattative di calciomercato già avviate ed attualmente in corso:

Acquisti: dopo Jassey e Cortesi, ecco Sabato e, a seguire, Borello

Dopo aver acquistato Yaya Jassey dal Ronco (vedi Jassey: “Sono contentissimo, Cesena era il mio sogno”) e Matteo Cortesi dal Forlì (vedi Cortesi: “Prestissimo sarò un giocatore del Cesena”), sembrano in dirittura d’arrivo anche le trattative per Giuseppe Borello, esterno offensivo classe 1999, e Roberto Sabato, esperto difensore centrale che può giostrare anche sul versante di sinistra. Entrambi i giocatori erano alle dipendenze di Francesco Modesto lo scorso anno al Rende ed il nuovo allenatore del Cesena li vorrebbe ancora con sé in questa nuova avventura. Tuttavia, per Borello occorrerà attendere ancora un po’ di tempo, visto che il Crotone proprietario del cartellino, non ha fretta di prolungargli il contratto prima di mandarlo in prestito in Romagna, mentre decisamente più vicino è l’arrivo di Sabato, come ha dichiarato ieri lo stesso DS Alfio Pelliccioni: “posso confermare che Sabato è molto vicino. Poi ce ne piacciono altri due del Rende, che sono stati richiesti da mister Modesto. Ci stiamo lavorando”. Il riferimento dovrebbe essere al centrocampista centrale Domenico Franco e, probabilmente, allo stesso Giuseppe Borello che però è di proprietà del Crotone.

Trattative: Torino e Atalanta i principali interlocutori

Il Cesena sta intensificando i contatti con il Torino per cercare di portare diversi giovani in Romagna. In particolare, in questa fase di pre calciomercato si tratta con i granata per avere in prestito il centrale difensivo Erick Ferigra, il terzino destro Filippo Gilli ed il centravanti Manuel De Luca. Proprio quest’ultimo pare l’obiettivo numero uno per il reparto avanzato, visti i 10 gol realizzati lo scorso anno con la maglia dell’Alessandria, ragion per cui il giovane piace anche a parecchie squadre anche di Serie B, come ad esempio Pordenone e Virtus Entella. In alternativa, per l’attacco sono stati sondati i più esperti Christian Cesaretti (17 gol e 10 assist nelle ultime due stagioni alla Paganese) ed Ettore Marchi, arrivato al Monza a gennaio dopo due buone stagioni al Gubbio, ma già con le valigie in mano dopo aver trovato poco spazio. Sempre dal Torino, si sta cercando di riportare in Romagna quel Davide Munari che così bene ha fatto nel girone di ritorno dello scorso campionato di Serie D, così come è ancora aperto il dialogo per il portiere Tommaso Cucchietti (1998), corteggiato anche dal Sudtirol, che però potrebbe arrivare a Cesena se la società bianconera non riuscirà a convincere l’ex bianconero Marco Carnesecchi (2000) dell’Atalanta, indeciso tra tornare in Romagna per giocare titolare in Serie C oppure andare a Pordenone e fare il secondo in Serie B. A proposito di Dea, pare in dirittura d’arrivo la trattativa per Alberto Dossena, difensore centrale classe 1998, che lo scorso anno ha fatto molto bene alla Pistoiese.

Chiudiamo con due trattative che sembrano ormai definite. Il trequartista Dimitrous Sounas è cercato dal Sudtirol, formazione che dovrebbe essere allenata da Beppe Scienza, il quale vorrebbe di nuovo alle sue dipendenze il greco dopo la positiva stagione a Monopoli: il Cesena sembra però aver giocato d’anticipo ed aver già trovato l’accordo per un biennale. Analogamente, pare molto vicino il ritorno in bianconero del difensore Luca Ricci dalla Carrarese, un elemento molto gradito a Pelliccioni ed anche alla piazza. Questi due affari potrebbero essere conclusi giusto in tempo per depositare i contratti in Lega il 1 luglio, gorno dell’apertura ufficiale del calciomercato.

One Comment on “Calciomercato #3 – E’ ormai fatta per Sabato. Molto vicino anche Ricci”

  1. Il mio commento e’ se un giocatore non vuole cesena per il suo blasone e preferisce como o altre squadre modeste che vanno si o no’ 3000 paganti per miseri 60000 euro in piu’ vuol dire che e’ un XXX e merita la retrocessione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *