Calciomercato #1 – Il punto sulla rosa ed i primi acquisti

Calciomercato Cesena FC
Condividi questo articolo

CALCIOMERCATO CESENA – Ufficializzati gli arrivi di Ilari, Nannelli e Adamoli; anche i prossimi colpi dovrebbero essere “under”

L’estate è al suo culmine, ma è già tempo di pensare al Cesena ed alla stagione 2021/22. La disputa del Campionato Europeo ha certamente condizionato i tempi del calciomercato, che per la stragrande maggioranza delle squadre professionistiche italiane non è ancora entrato nel vivo. Il Cesena però ha già sparato i suoi primi botti, senza farsi cogliere impreparato.

Le conferme

Anche grazie alla conferma della coppia Viali-Zebi, per la prima volta dal fallimento dell’AC Cesena, la rosa non dovrebbe essere  rivoluzionata. Nardi, Benedettini, Ricci, Gonnelli, Ciofi, Maddaloni, Steffè, Ardizzone, Zecca, Bortolussi e Caturano sono piuttosto certi di vestire i colori bianconeri anche nella prossima stagione. Uno zoccolo duro da cui ripartire, comprensivo di tanti giocatori di sicuro affidamento per la categoria e che lo scorso anno hanno fatto bene. Anche i pezzi più pregiati come Bortolussi e Ciofi non sono in vendita e potrebbero muoversi soltanto davanti ad un’offerta irrinunciabile, avendo la società già fatto cassa con la cessione di Collocolo all’Ascoli per una cifra attorno ai 200 mila euro.

I nuovi acquisti

La rosa dovrebbe poi essere arricchita da tanti giocatori “under”. Anche quest’anno, infatti, il Cesena ha scelto di voler usufruire dei contributi assegnati dalla Lega sulla base delle presenze totalizzate dai giocatori con età inferiore ai 23 anni; somme che saranno erogate per ogni gara di campionato nella quale il Cesena farà scendere in campo calciatori nati dopo il 1 gennaio 2000 e fino ad un massimo di due calciatori nati dopo il 1 gennaio 1999, per un totale complessivo minimo di 271 minuti e massimo di 450.

Non a caso, infatti, il Cesena si è già accaparrato le prestazioni dei giovani Andrea Adamoli e Giovanni Nannelli. Il primo arriva con la formula del prestito dall’Empoli ed è un terzino sinistro, classe 2001, molto rapido e prettamente dedito alla fase offensiva. Di un anno più grande il secondo, che invece è giunto a titolo definitivo ed ha sottoscritto un triennale col Cavalluccio; di ruolo ala destra, seppur per caratteristiche tecnico-tattiche possa ricoprire anche la posizione di trequartista. Entrambi hanno giocato titolari nella Lucchese la scorsa stagione; la loro squadra non è riuscita a salvarsi, ma i due sono stati tra i migliori, tanto che la società toscana avrebbe avuto intenzione di mantenerli in caso di ripescaggio.

Questione di ore invece per l’ufficialità dell’arrivo, in prestito dal Genoa, di Antonio Candela: terzino del 2000 che per caratteristiche è molto simile a Adamoli, ma che gioca sulla fascia destra ed è reduce da un’annata da titolare con la Pergolettese. A questi deve poi aggiungersi anche l’esperto Carlo Ilari, mezzala destra trentenne svincolatosi dal Teramo dopo una stagione importante, con 7 reti all’attivo in 33 presenze.

I possibili nuovi arrivi

Sicuramente arriveranno altri under, almeno un difensore, un centrocampista, un esterno d’attacco e una punta centrale. Potrebbero essere di più nel caso in cui Munari e Campagna, al momento ancora presenti in rosa, partissero. I giovani maggiormente visionati da Zebi al momento sono tre: Romeo Giovannini, seconda punta classe 2001 lo scorso anno sempre in campo con la maglia del Carpi e autore di 4 reti e 6 assist; il regista classe 2000 Andrea Ghion, grande protagonista sempre tra le file degli emiliani (33 presenze, 5 reti e 4 presenze); l’ala d’attacco Giacomo Manzari, reduce da una discreta annata nella Carrarese, condita da 3 reti.

I difficili o impossibili ritorni

Per quanto riguarda i giocatori giunti a titolo temporaneo nella scorsa stagione, vi sono zero possibilità di riacquistare Capanni, in procinto di andare nella neocadetta Ternana, Tonetto, passato al Monterosi che è fresco di promozione in C, e Zappella, già approdato al Pescara. Il Cesena nutre poco interesse a riavere in prestito anche Favale e Borello; il primo non è più un under, mentre il secondo paga lo scadente rendimento mostrato lo scorso anno. Discorso a parte va fatto per Nanni, per il quale il Cesena potrebbe muoversi nelle ultime fasi del calciomercato, qualora non avesse trovato un’altra punta centrale under da affiancare a Bortolussi e Caturano. Non dovrebbe perciò ritornare Sorrentino, rientratp al Renate, che era arrivato nelle ultime ore del mercato di riparazione per far fronte all’emergenza infortuni nel reparto avanzato

Le partenze

Il 30 giugno non è stato rinnovato il contratto a Longo, Capellini, Di Gennaro, Russini. Mentre quest’ultimo è appena stato ufficializzato dal Catania, gli altri sono ancora in attesa di una chiamata. Zebi sembra però intenzionato a chiudere prima il discorso legato agli under in entrata, in modo da decidere poi su quale profilo più esperto puntare.

Infine, a completamento di questo primo riepilogo di calciomercato, come già noto Petermann è stato venduto qualche settimana fa al Foggia, mentre Collocolo è andato all’Ascoli.

2 Comments on “Calciomercato #1 – Il punto sulla rosa ed i primi acquisti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *