Il calcio è contatto fisico, in campo e fuori

Feralpisalò-Calcio Cesena analisi pagelle 2-2 contatti
Condividi questo articolo

LO SPUNTO – Strette di mano, abbracci di esultanza, pacche sulle spalle dei compagni, un “cinque” ai ragazzi in curva: in ogni momento, il calcio è contatto

In questo periodo di isolamento forzato, una delle tante cose che mancano sono i contatti fisici. Fattore importante della nostra vita, che caratterizza da sempre il calcio. Quanto spesso sentiamo dire, riferito al calcio: è uno sport fisico? Proprio l’attività cardine degli italiani vive di corpo a corpo, a partire dall’antistadio passando per gli spalti e il cerchio di centrocampo. Proviamo pertanto a ripercorrere questo immenso abbraccio. Di solito si comincia dietro agli spalti, quando rivediamo gli amici di una vita o il nostro gruppo di tifo. Solito posto, solita ora e classici riti scaramantici. Abbracci, strette di mano, pacche sulle spalle, si gusta una birra o una bella piada. Si parla di quello che potrebbe essere la partita e della situazione di classifica. Qualcuno propone piani per la prossima trasferta. Nel frattempo, nella pancia dello stadio, strette di mano e pacche sulle spalle battezzano l’arrivo di compagni di squadra e calciatori avversari.

La terna arbitrale è già lì e quindi di nuovo strette di mano per presentarsi cordialmente a dirigenti e protagonisti della giornata calcistica. Nel frattempo si entra tutti allo stadio. Le squadre scendono in campo, dopo che il mister ha incoraggiato i propri giocatori magari con qualche pacca o un buffetto benevolo. A centrocampo i capitani si scambiano i gagliardetti e si contendono la metà campo, il tutto dopo una bella stretta di mano. Idem per le due squadre entrate in campo che si salutano e talvolta salutano anche le panchine avversarie. Fischio del direttore di gara e…si parte! Sul lancio lungo si avventano in due entrando in contatto per contendersi la palla, che guarda caso finisce in corner. Il portiere e il mister urlano: “A uomooo, stai attaccato all’avversario!”. Tra spintarelle e colpi al limite, il calcio si mostra nel suo essere ricco di contrasti e contatti fisici.

La sfera battuta dal calcio d’angolo carambola in area, dove l’attaccante elude la marcatura del difensore e gonfia la rete. Goooool! I giocatori vanno ad abbracciarsi, sugli spalti i tifosi esultano abbracciandosi, il vicino di posto non è più uno sconosciuto. L’apoteosi della vicinanza fisica. La partita si scalda, un’entrata dura, il giocatore colpito si alza e parte qualche schermaglia, ahimè anche questa è fisicità, così come qualche tifoso sugli spalti che passa alle vie di fatto con il dirimpettaio di colore opposto. Ma dalla tribuna torniamo di nuovo al campo. L’ha toccato? Non l’ha toccato? In questo periodo di isolamento non avremmo dubbi a scegliere la seconda opzione. Nei giorni belli però quante volte ci siamo posti questo quesito quando ci trovavamo di fronte a un contatto in area di rigore? Triplice fischio, i ventidue protagonisti si stringono la mano e qualcuno va a salutare un vecchio amico passato alla squadra avversaria, un “batti il cinque” e ci si scambia la maglia. I ragazzi vanno a prendere il cosiddetto abbraccio della curva. Quanto ci mancate contatti fisici. Quanto ci manchi caro vecchio calcio. Eravamo felici e non lo sapevamo. Speriamo di ritrovarti presto, così come ti abbiamo lasciato.

Se vogliamo scrivere nuove pagine da raccontare questo è il momento di #restareacasa.


📙 LETTURE ANTIVIRUS ☣️
In assenza di attualità sportiva, in questo momento così difficile e particolare delle nostre vite, Cesena Mio continua a far compagnia ai propri lettori, gran parte dei quali chiusi in casa nel rispetto dei decreti e delle ordinanze. Storie, racconti e spunti di riflessione, a tema ed anche off-topic (ma non troppo), nella nuova sezione Letture Antivirus

Foto di Luigi Rega tratta dalla pagina Facebook Cesena FC

One Comment on “Il calcio è contatto fisico, in campo e fuori”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *