Bum bum Alessandro e il Cesena mantiene la vetta della classifica

Che bello è Cesena-Agnonese
Condividi questo articolo

CHE BELLO E’ – Il Cesena festeggia davanti ai propri tifosi la seconda vittoria consecutiva, che permette ai bianconeri di mantenere la vetta della classifica

Dopo la vittoria ottenuta la scorsa domenica contro l’Avezzano, i ragazzi di Angelini hanno battuto ieri pomeriggio, senza troppi problemi, l’Olympia Agnonese, preparandosi così nel migliore dei modi alla trasferta di mercoledì a Matelica. La partita è stata “quasi casalinga”, considerando il fatto che il Cesena ha giocato a Forlì di fronte ad una buona cornice di pubblico a causa dell’indisponibilità del Manuzzi. I tifosi bianconeri si sono dimostrati belli caldi e hanno colorato il settore distinti, mentre in tribuna è rimasta qualche macchia vuota. Oltre ai tifosi “locali” era presente anche una decina di tifosi ospiti che a fine partita ha chiamato per un saluto i propri beniamini, probabilmente chiedendo maggiore impegno.

Rispetto all’esordio contro l’Avezzano, per la gara contro i molisani sono state effettuate alcune modifiche fra gli 11 inizialmente in campo: in difesa abbiamo assistito al debutto stagionale di Stikas al posto di Cola, oltre all’esordio dal 1′ minuto di Zamagni e Tortori. In una partita tenuta sempre in mano (nessuna conclusione verso Sarini degna di nota nell’arco dei 90′), il punteggio sarebbe potuto essere anche molto più rotondo con un po’ più di freddezza sotto porta. Nel corso del primo tempo infatti il Cesena avrebbe potuto trovare il vantaggio in almeno un paio di situazioni, quando le conclusioni di Alessandro prima e Ricciardo poi non sono riuscite ad impensierire il portiere ospite. Dopo il rigore realizzato dallo stesso numero 10, la squadra di Angelini si è sciolta giocando decisamente meglio, complice anche un avversario che non è apparso all’altezza. Nella ripresa il Cesena ha concesso un paio di ripartenze all’Agnonese ma poi ha chiuso la gara grazie alla conclusione dalla distanza di Alessandro, che ha regalato ai suoi tre punti molto importanti per poter mantenere la vetta della classifica.

Per il momento é giusto accontentarsi dei tre punti e del processo di crescita della squadra, quest’ultima allestita in poco tempo ma con evidenti margini di crescita. Sugli scudi anche la coppia De Feudis-Biondini, abili e lesti a recuperare diversi palloni nella propria meta campo mentre Tortori sembra dover ancora affinare l’intesa coi compagni di reparto. E siccome vincere aiuta a vincere, godiamoci questi tre punti rimanendo con i piedi ben piantati per terra, umili e consci delle difficoltà di questo campionato comunque da vincere.

Che bello è

Dopo aver giocato un po’ a sprazzi ad Avezzano, il bomber Alessandro ha confermato il suo feeling con il gol e ha trovato le prime reti stagionali grazie alla doppietta messa a segno ieri pomeriggio. Ad una prima marcatura caratterizzata da una buona intesa con Ricciardo, atterrato in area di rigore, è seguita la seconda con incertezza del portiere ospite forse tradito da una deviazione di un suo difensore, ma ancora una volta il numero 10 bianconero ha dimostrato una qualità palla al piede difficilmente ammirabile in questa categoria.


Immagine di Luigi Rega tratta dalla pagina Facebook Cesena FC

One Comment on “Bum bum Alessandro e il Cesena mantiene la vetta della classifica”

  1. Bellissimo articolo che fa onore a chi l,ha scritto.Generalmente il cronista sportivo racconta il susseguirsi delle azioni,ma qui no:sicoglie il calore dello spettatore e la determinazione della squadra.Complimenti ragazzo,continua così: il giornalismo vero ha bisogno fdi obiettività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *