Analisi di tutte le pagelle di Viterbese-Cesena

Analisi pagelle Viterbese-Cesena
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – Per qualcuno il Cesena è sufficiente, per qualcun altro no. Potere del risultato (e della matematica) la media di 5,98

Per il quinto anno consecutivo, prosegue il nostro lavoro di raccolta ed analisi delle pagelle riguardanti la partite del Cesena. Questo è un format molto amato dai tifosi e dai lettori, forse perché in pochi minuti ci si fa un’idea della partita se non la si è vista, oppure, anche se la si è guardata, si può confrontare la propria opinione con quella di chi redige i giudizi in questione. Proprio per rispondere alle diverse sensibilità degli appassionati nasce questa rubrica: allineare in una tabella le diverse pagelle, confrontarle tra loro e provare a fare una sintesi attraverso i numeri. Questa l’analisi di Viterbese-Cesena disputata domenica pomeriggio:

Ed ecco una di quelle giornate nelle quali le pagelle, decisamente più del solito, lasciano il tempo che trovano. O meglio, il loro confronto diventa un puro esercizio di stile. Infatti, è in giorni come questi che due scuole di pensiero, “l’un contro l’altra armate”, si confrontano aspramente, senza naturalmente raggiungere alcuna sintesi, tale è la reciproca distanza. Ciascuna ha le proprie legittime ragioni d’essere, ma contemporaneamente anche le proprie contraddizioni, però i sostenitori più accesi questo non lo sanno e riconoscono nella propria dottrina l’unica verità possibile: “Il risultato è la sola cosa che conta, indipendentemente da come lo si raggiunge”, professano gli uni; “a parte qualche episodio fortunato, i risultati sono sempre conseguenza del gioco ed è quello che va ricercato”, rispondono gli altri. E’ quindi del tutto normale che ciascuno sostenga la propria fazione e che quindi dopo una partita come quella di domenica, vinta dal Cesena giocando molto male, questa profonda diversità di vedute si manifesti anche tra i “pagellisti”. Attenzione quindi, stavolta la media inganna e quel 5,98 non significa niente…

Il migliore: Ciofi (6,70)
Il peggiore Zecca (5,00)

Fortunatamente però, analizzando il rendimento dei singoli attraverso le pagelle a loro assegnate, le cose si semplificano un po’, forse perché alcune situazioni diventano più oggettive e le opinioni si riavvicinano. E’ il caso ad esempio di Ciofi, il migliore di giornata con la media di 6,70, che ha ottenuto due 7 e tre 6,5, ma anche di Yabré e Caturano, i quali hanno ottenuto 6,5 da tutte le testate. Un’uniformità che, seppur in negativo, ha toccato anche Zecca, il peggiore con i suoi cinque 5. Resta invece sospeso tra questi due mondi il povero Mulé, che in base alla pagella che si trova tra le mani, può ritenersi soddisfatto di un 6,5 o arrabbiarsi con sé stesso per un 5.

Il voto più alto: 7 a Ciofi (Cesena Mio e TuttoCesena) e Bortolussi (TuttoCesena)
Il voto più basso: 5 a cinque giocatori (5 testate diverse)

Il Resto del Carlino ha assegnato quattro 5 ed un 5,5 e con la media di 5,82 (-0,16 rispetto alla media complessiva) è la testata più scontenta; TuttoCesena ha assegnato due 7 e sei 6,5 e con la media di 6,23 (+0,25) è la testata più soddisfatta; noi di Cesena Mio (vedi Viterbese 0-1 Cesena, le pagelle di Cesena Mio) abbiamo assegnato voti per 5,89 (-0,09) e, pur soddisfatti della vittoria, abbiamo qualcosa da ridire sulla prestazione.


Immagine tratta dal sito www.calciocesena.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *