L’analisi di TUTTE le pagelle di Virtus Verona-Cesena

Analisi pagelle Virtus Verona-Cesena
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – La prima vittoria in campionato consegna al Cesena tre punti importanti e giudizi positivi un po’ per tutti nelle pagelle postpartita

Abbiamo iniziato in Serie B e proseguito in Serie D, non senza le difficoltà tipiche di un campionato dilettantistico, con poche informazioni e non sempre facilmente reperibili. Ora che il Cesena è tornato tra i professionisti, noi, per il terzo anno consecutivo, proponiamo “Analisi Pagelle”, la rubrica post partita attraverso la quale presentiamo settimanalmente ai nostri lettori la raccolta ben ordinata delle pagelle assegnate dai media ai giocatori bianconeri. Questa raccolta ci consente di confrontare le nostre pagelle con quelle altrui, ovvero quelle dei colleghi che si cimentano nello stesso esercizio: il giudizio sulla prestazione di ogni singolo giocatore, sintetizzato nel classico voto, risulta infatti confrontabile grazie all’analisi grafica che presentiamo. Essa offre anche lo spunto per una serie di interessanti considerazioni che seguono la tabella relativa a Virtus Verona-Cesena di ieri.

La vittoria di ieri pomeriggio contro la Virtus Verona (vedi Virtus Verona 0-2 Cesena, le pagelle di Cesena Mio) ha rilanciato il Cesena dopo le prime due sconfitte stagionali. L’atteggiamento del secondo tempo fa ben sperare tutto il popolo bianconero, che dopo i primi 45′ temeva di vedere in scena il copione dell’inizio di stagione. Fortunatamente i bianconeri sono riusciti ad invertire il trend negativo delle sfide contro Carpi e Vis Pesaro e, come testimonia il 6,32 medio della squadra, anche le testate online e cartacee hanno riconosciuto la positività della prova dei ragazzi di Modesto.

Butic migliore in campo, Zerbin rimandato

La palma del migliore in campo non poteva che andare a Karlo Butic, attaccante classe ’98 scuola Torino che in queste prime tre partite è sicuramente risultato essere uno dei giocatori più in forma dello scacchiere del Cesena. Contro la Vis Pesaro aveva segnato sia nella porta avversaria che, sfortunatamente, nella propria. Contro i veneti invece è arrivata la prima doppietta da professionista in carriera e contestualmente anche la prima con la maglia del Cesena in una gara ufficiale. Le pagelle lo hanno premiato con un 7,30 medio che certifica appieno l’ottima prestazione. Sono invece stati valutati insufficienti, anche se in maniera lieve, sia Franco (5,90) che Zerbin (5,50). In particolare l’ex Napoli primavera non ha convinto i pagellisti ed evidentemente neppure Modesto, che lo ha sostituito all’intervallo in favore di Zecca. L’esterno classe ’99 avrà però tempo di rifarsi, considerando che è reduce da un infortunio che gli ha fatto saltare tutta la preparazione estiva.

Prima sufficienza piena per Modesto

Per la prima volta in stagione, se si considera esclusivamente il campionato, l’allenatore del Cesena ha strappato consensi alle testate online (ricordiamo che quelle cartacee non assegnano voti all’allenatore già dallo scorso anno), raggiungendo un pulitissimo 6,5 medio frutto di tre valutazioni tutte concordi. In particolar modo hanno convinto i cambi dell’allenatore, che nel secondo tempo hanno decisamente svoltato la partita.

Cesena promosso senza indugio

Infine, un’occhiata al metro di giudizio delle varie testate che si sono occupate della partita. Per la prima volta in stagione addirittura 3 testate su 5 (noi di Cesena Mio, i ragazzi di BWS e il Corriere Romagna) hanno assegnato voti tali per cui la media risultasse 6,38 (+0,06 rispetto alla media complessiva), essendo dunque essere i giudici più magnanimi di giornata. Con una media del 6,19 invece (-0,13 rispetto alla media complessiva) il Resto del Carlino risulta essere il giudice più severo.


Immagine tratta dal sito www.trivenetogoal.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *