Analisi di tutte le pagelle di Reggiana-Cesena

Analisi pagelle Reggiana-Cesena
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – Una partita di sofferenza per il Cesena, che però tiene bene testa alla Reggiana (anche) grazie ad un grande Nardi

Per il quinto anno consecutivo, prosegue il nostro lavoro di raccolta ed analisi delle pagelle riguardanti la partite del Cesena. Questo è un format molto amato dai tifosi e dai lettori, forse perché in pochi minuti ci si fa un’idea della partita se non la si è vista, oppure, anche se la si è guardata, si può confrontare la propria opinione con quella di chi redige i giudizi in questione. Proprio per rispondere alle diverse sensibilità degli appassionati nasce questa rubrica: allineare in una tabella le diverse pagelle, confrontarle tra loro e provare a fare una sintesi attraverso i numeri. Questa l’analisi di Reggiana-Cesena disputata ieri:

Il Cesena non ha vinto, né è riuscito a segnare un gol, ma la caratura dell’avversario e l’opportunità colta di consolidare la sontuosa classifica rendono gradito il punto conquistato a Reggio Emilia al cospetto della corazzata Reggiana. I giudizi emessi dalle testate che si sono occupate della partita sono pertanto positivi, con una sufficienza media complessiva (media 6,19) che ben fotografa la partita (e, come detto, la nuova classifica), stavolta in maniera trasversalmente condivisa, visto che le cinque medie si discostano veramente di poco le une dalle altre.

Il migliore: Nardi (7,50)
Il peggiore: Caturano (5,30)

Passando ai singoli, è strepitoso il giudizio ottenuto da Nardi, il vero “salvatore della patria” che con i suoi guantoni ha blindato il pareggio: per l’estremo difensore bianconero la media di 7,50, frutto di un 8, tre 7,5 ed un 7. Bisogna scendere di oltre un punto per trovare gli altri, guidati da Gonnelli (media 6,60), Rigoni (media 6,50) e Ciofi (media 6,40). A testimoniare la buona prova d’insieme, sono solo quattro le insufficienze di giornata, peraltro piuttosto lievi. Il risultato peggiore è quello di Caturano, che si deve accontentare della media di 5,30 (due 5 e tre 5,5), mentre gli altri “rimandati” sono Favale (media 5,60), Berti (media 5,80) e Bortolussi (media 5,90).

Il voto più alto: 8 a Nardi (Carlino)
Il voto più basso: 5 a Berti, Favale e Caturano (x2)

Concludiamo con una rapida occhiata alla media delle pagelle delle varie testate. In un contesto molto livellato, la carta stampata è quella che ha assegnato i voti marginalmente più alti con il 6,27 di media (+0,08 rispetto alla media complessiva) de Il Resto del Carlino e Il Corriere Romagna; il 6,11 (-0,08) di BlackWhiteSkin ed il 6,12 (0,07) di TuttoCesena si pongono all’estremo opposto, mentre il 6,19 (=) assegnato da Cesena Mio (vedi Reggiana 0-0 Cesena, le pagelle di Cesena Mio), ricalca la media generale.


Immagine tratta dal sito calciocesena.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.