L’analisi di TUTTE le pagelle di Padova-Cesena

Analisi pagelle Padova-Cesena
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – La sconfitta di Padova produce pagelle non entusiasmanti, ma nemmeno disastrose. Il migliore è Agliardi, mentre Zecca e Sabato deludono

Abbiamo iniziato in Serie B e proseguito in Serie D, non senza le difficoltà tipiche di un campionato dilettantistico, con poche informazioni e non sempre facilmente reperibili. Ora che il Cesena è tornato tra i professionisti, noi, per il terzo anno consecutivo, proponiamo “Analisi Pagelle”, la rubrica post partita attraverso la quale presentiamo settimanalmente ai nostri lettori la raccolta ben ordinata delle pagelle assegnate dai media ai giocatori bianconeri. Questa raccolta ci consente di confrontare le nostre pagelle con quelle altrui, ovvero quelle dei colleghi che si cimentano nello stesso esercizio: il giudizio sulla prestazione di ogni singolo giocatore, sintetizzato nel classico voto, risulta infatti confrontabile grazie all’analisi grafica che presentiamo. Essa offre anche lo spunto per una serie di interessanti considerazioni che seguono la tabella relativa a Padova-Cesena di ieri.

Come un po’ tutti hanno commentato, la sconfitta del Cesena a Padova ci può anche stare, visto l’attuale stato di forma ed il budget delle due formazioni, ma purché questa si riveli una battuta d’arresto salutare, che insegni ai ragazzi ad essere più pratici e concreti ed al mister la miglior gestione possibile dei suoi effettivi. Le occasioni per il riscatto non mancano, a partire già da domenica pomeriggio, quando al Dino Manuzzi arriverà l’Imolese fanalino di coda del campionato.

Tornando al match dell’Euganeo, il Cesena non ha convinto, ma nemmeno demeritato e le pagelle fotografano questo equilibrio con un 5,79 di voto medio. Sono solo 5 i giocatori pienamente sufficienti, ma nessuno degli altri 10 è gravemente insufficiente, cosa che quindi riporta la media nei pressi della linea di galleggiamento. Con il suo 6,40 (quattro 6,5 ed un 6) Agliardi è giudicato come il migliore tra i bianconeri, verdetto assolutamente condivisibile visto che le sue parate hanno tenuto in partita la squadra fino alla fine. Discreta anche la prova di Ciofi (6,30), uscito anzitempo per un lieve infortunio. Tra le note negative Zecca, che non ripete le ultime performance e si vede assegnare voti per una media di 5,20, al pari di Sabato (tre 5 e due 5,5 per entrambi), mentre sono più lievi le altre insufficienze. 

Del tutto in linea con quelle dei suoi giocatori le pagelle di mister Modesto, che con una media di 5,67 (due 5,5 ed un 6) viene giudicato lievemente insufficiente dalle tre pagelle online (ricordiamo che i giornali non assegnano pagelle all’allenatore bianconero).

Infine, un’occhiata al metro di giudizio delle varie testate che si sono occupate della partita. Nell’occasione c’è stato molto equlibrio ed uniformità di giudizio e nessuno si discosta troppo dalla media complessiva: Cesena Mio (vedi Padova 1-0 Cesena, le pagelle di Cesena Mio) stavolta rappresenta l’estremo inferiore della forbice con 5,70 di media (-0,09), mentre il 5,90 (+0,11) medio di BlackWhiteSkin rappresenta l’opposto estremo.


Immagine tratta dal sito www.padovasport.tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *