Raccolta e analisi di tutte le pagelle di Padova-Cesena

Analisi pagelle Padova-Cesena
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – Il Cesena tiene testa alla capolista sciorinando una bella prestazione: forse si poteva anche fare di più, ma va bene così

Prosegue il nostro lavoro di raccolta ed analisi delle pagelle riguardanti la partite del Cesena. Si sa, questo è un format molto amato dai tifosi e dai lettori, forse perché in pochi minuti ci si fa un’idea della partita se non la si è vista, oppure anche se la si è guardata, si può confrontare la propria opinione con quella di chi redige i giudizi in questione. Proprio per rispondere alle diverse sensibilità degli appassionati nasce questa rubrica: allineare in una tabella le diverse pagelle, confrontarle tra loro e provare a fare una sintesi attraverso i numeri. Questa l’analisi di Padova-Cesena disputata ieri:

Nonostante i primi 4′ di gioco lo potessero far pensare, il Cesena non è sceso in campo a Padova per fare la “vittima sacrificale” ed anzi ha venduto cara la pelle in casa della capolista, addirittura andando a sfiorare una vittoria che sarebbe stata sì sorprendente, ma non certo immeritata per quanto visto soprattutto nella ripresa. Paradossalmente, è forse proprio questo ad aver lasciato un po’ di amaro in bocca ai “pagellisti”, i quali, in alcuni casi, hanno avuto il “braccino corto” per la delusione della vittoria accarezzata e non centrata. La squadra è comunque risultata pienamente sufficiente (media complessiva di 6,29), con  un solo insufficiente (peraltro non grave) sui 14 valutati.

Il migliore: Ciofi
Il peggiore: Favale

Pressoché perfetta la partita di Ciofi, che chiude con la rotonda media di 7,00 (un 7,5, tre 7, un 6,5) ed è il migliore di giornata, seguito dal compagno di reparto Ricci che ha ottenuto la media di 6,70, a dimostrazione che nonostante gli assalti dell’indiavolato Chiricò & co. ha tenuto inviolata la porta dell’altrettanto positivo Nardi (6,60 la sua media). L’unica nota negativa di giornata è stato Favale (media 5,40), sul quale pesa come un macigno l’occasione fallita ad un quarto d’ora dalla fine che poteva davvero lanciare il Cesena in paradiso: per il laterale sinistro un 5 e quattro 5,5 che però non devono esere letti come una bocciatura, ma piuttosto come un bonario rimprovero per l’erroraccio commesso. Infine, ennesima promozione abbondante per mister Viali, che con un 7 e due 6,5 si attesta a 6,67 di media.

Il voto più alto: 7,5 a Ciofi (TuttoCesena)
Il voto più basso: 5 a Favale (Cesena Mio)

Infine, la consueta occhiata al metro di giudizio delle varie testate, con Cesena Mio (vedi Padova 0-0 Cesena, le pagelle di Cesena Mio) che stavolta fa la figura del “cattivone” di turno, visto che assegna il voto più basso di giornata e propone anche la media più bassa (6,07, -0,22 rispetto alla media complessiva. Di contro, il 6,46 di TuttoCesena rappresenta la media più generosa (+0,17).


Immagine tratta dal sito www.calciocesena.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *