Analisi di tutte le pagelle di Olbia-Cesena

Olbia-Cesena 0-1 Caturano
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – La seconda vittoria consecutiva regala al Cesena il primato in classifica e la sufficienza piena nelle pagelle

Per il quinto anno consecutivo, prosegue il nostro lavoro di raccolta ed analisi delle pagelle riguardanti la partite del Cesena. Questo è un format molto amato dai tifosi e dai lettori, forse perché in pochi minuti ci si fa un’idea della partita se non la si è vista, oppure, anche se la si è guardata, si può confrontare la propria opinione con quella di chi redige i giudizi in questione. Proprio per rispondere alle diverse sensibilità degli appassionati nasce questa rubrica: allineare in una tabella le diverse pagelle, confrontarle tra loro e provare a fare una sintesi attraverso i numeri. Questa l’analisi di Olbia-Cesena disputata sabato pomeriggio:

Analisi pagelle Olbia-Cesena

È arrivata al fotofinish la seconda vittoria esterna consecutiva per il Cesena: il magnifico tacco di Caturano al 94° ha regalato ai bianconeri tre punti d’oro contro una buona squadra come l’Olbia e soprattutto la vetta della classifica, in coabitazione con Pescara e Reggiana (vedi SerieC #5 – Cesena primo in classifica insieme a Reggiana e Pescara). Rispetto alle precedenti uscite, la squadra allenata da Viali ha giocato meglio, soprattutto nel secondo tempo, e ha cercato la vittoria andando vicino al gol in numerose circostanze. Le pagelle fotografano dunque quanto di buono fatto dai bianconeri, con la media complessiva pienamente sufficiente (6,09).

Il migliore: Caturano (7,00)

Il peggiore: Rigoni (5,30)

Spicca su tutte la prestazione di capitan Caturano: partito dalla panchina, è subentrato nel corso della ripresa mettendo in evidenza uno stato di forma finalmente ritrovato. I redattori di pagelle sono stati unanimi nell’assegnargli 7, con Caturano che nel giro di una settimana ha regalato ai suoi 6 punti con due pregevoli reti. Da segnalare, purtroppo, in negativo, la prestazione del centrocampista Rigoni, dal quale tutti si aspettano decisamente di più considerando il tipo di carriera che ha avuto. Il 5,30 medio è frutto di un 4,5, un 5, due 5,5 e un 6. Tra le note positive di giornata c’è sicuramente Nardi (6,90 medio), che ha segnato un gol a metà primo tempo respingendo sulla traversa l’incornata di Brignani. Da registrare le prestazioni di Yabre e Ardizzone, entrambi giudicati con un 5,40 medio.

Il voto più alto: 7 a Caturano (tutte le testate), Nardi (diverse testate), Berti (Cesena Mio) e Steffé (BWS)
Il voto più basso: 4 ad Ardizzone (BWS)

Infine un’occhiata alle valutazioni delle singole redazioni. La più magnanima è stata il Corriere Romagna, che ha assegnato voti per un 6,22 medio (+0,13 rispetto al benchmark) mentre i giudici più severi questa volta sono stati i ragazzi di BlackWhiteSkin, che non hanno reputato la prestazione bianconera quantomeno sufficiente (5,94 medio). Noi di Cesena Mio, invece, abbiamo assegnato voti pari a 6,03 medio (-0,06 rispetto alla media complessiva), avvicinandoci al giudizio generale.


Immagine tratta dal sito calciocesena.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.