Analisi di tutte le pagelle di Cesena-Montevarchi

Analisi pagelle Cesena-Montevarchi
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – Il portiere fa gli straordinari per rimediare alla giornata no della difesa. Centrocampo normale, ma attacco super

Per il quinto anno consecutivo, prosegue il nostro lavoro di raccolta ed analisi delle pagelle riguardanti la partite del Cesena. Questo è un format molto amato dai tifosi e dai lettori, forse perché in pochi minuti ci si fa un’idea della partita se non la si è vista, oppure, anche se la si è guardata, si può confrontare la propria opinione con quella di chi redige i giudizi in questione. Proprio per rispondere alle diverse sensibilità degli appassionati nasce questa rubrica: allineare in una tabella le diverse pagelle, confrontarle tra loro e provare a fare una sintesi attraverso i numeri. Questa l’analisi di Cesena-Montevarchi disputata domenica:

“San Nardone pensaci tu”, scriverebbe quel gran burlone del Divano… Ed avrebbe ragione, perché le parate del nostro portierone hanno messo al sicuro il risultato, ancor prima che il bimbo apponesse il sigillo definitivo alla pratica Montevarchi. Ma il Cesena visto domenica non è stato solo il suo estremo difensore, visto che anche gli attaccanti si sono messi in buona evidenza, mettendo fieno in cascina prima che la difesa iniziasse a ballare. Alti e bassi dunque, con una prestazione complessivamente sufficiente (media 6,29), ma molto variegata tra i singoli interpreti.

Il migliore: Bortolussi (7,70)
Il peggiore: Pierini (5,30)

La sua doppietta realizzata in apertura di match ha spianato la strada al successo dei bianconeri, ecco dunque che Bortolussi si è guadagnato la palma di migliore in campo già prima dell’intervallo: per l’attaccante marchigiano l’ottima media di 7,70, figlia di due 8 e tre 7,5. Il secondo tempo ha visto però la rimonta di Nardi, che con le sue parate decisive si è issato fino a 7,20 di media (un 8, due 7,5, un 7 ed un 6,5). Da segnalare anche le buone prove di Ilari (6,80), Tonin e Berti (6,70 per entrambi). E’ al contrario risultata ancora una volta deludente la prestazione fornita da Pierini, rimandato con la media di 5,30, risultato algebrico di tre 5, un 5,5 ed un 6. Malino anche Candela e Ciofi (5,70 la loro media) ed insufficienti pure Gonnelli e Missiroli (media 5,80). Sempre a proposito di singoli, da segnalare la sostanzale diversità di opinioni rispetto al rendimento di Ciofi e Gonnelli (voti che variano da 5 a 6,5).

Il voto più alto: 8 a Bortolussi (x2) e Nardi
Il voto più basso: 5 a Pierini (x3), Candela, Ciofi e Gonnelli

Oscillazioni estremamente ridotte invece tra le medie, visto che dalla più alta (Il Resto del Carlino con 6,36) alla più bassa (BWS con 6,21) intercorre appena lo 0,15. Cesena Mio (vedi ) ha assegnato voti per 6,25, un risultato appena inferiore alla media complessiva (-0,04).


Foto di Luigi Rega tratta dal sito www.calciocesena.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.