Tonelli è dappertutto, che disastro l’ingresso di Rutjens!

Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – La vittoria di ieri pomeriggio non ha permesso al Cesena di raggiungere la sufficienza piena a causa del brutto secondo tempo. Benissimo Tonelli, disastroso invece l’ingresso in campo di Rutjens

Inevitabilmente, tenuto conto della categoria che attualmente frequenta, sono sempre meno coloro che propongono le pagelle dei match del Cesena (abbiamo infatti perso per strada quasi tutte le testate nazionali, sia cartacee che online). Tuttavia, trattandosi pur sempre del format più amato dai lettori, vogliamo continuare a confrontare le nostre pagelle con quelle altrui, ovvero quelle dei colleghi che si cimentano nello stesso esercizio: il giudizio sulla prestazione di ogni singolo giocatore, sintetizzato nel classico voto, risulta confrontabile grazie all’analisi grafica che presentiamo. Essa offre anche lo spunto per una serie di interessanti considerazioni che seguono la tabella relativa a Olympia Agnonese-Cesena di ieri.

Analisi Agnonese-Cesena 1-2

La partita di ieri pomeriggio disputata allo stadio di Termoli contro l’Agnonese ha permesso al Cesena di allungare momentaneamente sul Matelica a +11, con i marchigiani che dovranno recuperare l’incontro con il Pineto la prossima settimana. La vittoria è arrivata al termine di una partita double-face: nel primo tempo il Cesena ha davvero fatto quello che ha voluto, mettendo in mostra un calcio molto veloce e piuttosto propositivo, fattori che hanno permesso ai bianconeri di trovare immediatamente il doppio vantaggio grazie alle reti di Fortunato e Ricciardo. Nonostante questo però, dopo una decina di minuti della ripresa, la squadra bianconera ha completamente staccato la spina dando speranza ad un’avversaria che fino a quel momento aveva davvero fatto fatica a superare la metà campo. Nonostante l’autogol di Valeri il Cesena è riuscito a vincere, conquistando tre punti per la nona volta in dieci partite.

Tonelli il migliore in campo, malissimo Rutjens

La squadra schierata da mister Angelini è parsa subito vogliosa di trovare i tre punti, in particolar modo hanno brillato Tonelli (6,90 di media), Fortunato e Ricciardo (6,80 di media): l’ex Forlì ha aperto più volte la difesa dell’Agnonese grazie alle sue scorribande e ha fornito l’assist dello 0-2 a Ricciardo, mentre i marcatori bianconeri si sono fatti trovare pronti e sono stati lesti a sfruttare gli errori degli avversari. Tra le note liete anche Alessandro (6,30) e Viscomi (6,20), mentre l’unico voto assegnato a Benassi (6,5) è un campione troppo ristretto per giudicare la breve partita del difensore ex Parma. Tra le note dolenti invece risalta la prestazione di Rutjens: lo spagnolo, entrato nella ripresa, ha fatto un’enorme fatica nella difesa a tre improvvisata da Angelini, commettendo tutta una serie di errori che ha fatto peggiorare la già precaria condizione della squadra. In virtù della scelta di cambiare modulo e di qualche cambio azzardato, anche Angelini è stato giudicato negativamente (5,33 medio) avendo comunque portato alla vittoria la sua squadra, che nelle ultime dieci gare ha conquistato la bellezza di 28 punti su 30 disponibili.

Pagelle online più severe di quelle cartacee

Infine, un’occhiata al metro di giudizio delle varie testate, che questa volta vede prevalere la bontà di quelle cartacee. La media complessiva è stata di 5,99, con Il Resto del Carlino che assegnando voti per 6,20 (+0,21) è stato il più benevolo, mentre i ragazzi di BlackWhiteSkin con 5,80 risultano essere i meno soddisfatti (-0,19). Cesena Mio si è dimostrato abbastanza soddisfatto della prova dei bianconeri, assegnando voti per un 6,04 medio (+0.05 rispetto alla media complessiva).


Foto di Luigi Rega tratta dalla pagina Facebook Cesena FC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *