Alessandro il Grande: per le pagelle è ancora lui il migliore in campo

Invia l'articolo agli amici

ANALISI PAGELLE – Per il Cesena una vittoria più complicata del previsto contro la Jesina, partita risolta dalla strepitosa doppietta di Danilo Alessandro

Inevitabilmente, tenuto conto della categoria che attualmente frequenta, sono sempre meno coloro che propongono le pagelle dei match del Cesena (abbiamo infatti perso per strada quasi tutte le testate nazionali, sia cartacee che online). Tuttavia, trattandosi pur sempre del format più amato dai lettori, vogliamo continuare a confrontare le nostre pagelle con quelle altrui, ovvero quelle dei colleghi che si cimentano nello stesso esercizio: il giudizio sulla prestazione di ogni singolo giocatore, sintetizzato nel classico voto, risulta confrontabile grazie all’analisi grafica che presentiamo. Essa offre anche lo spunto per una serie di interessanti considerazioni che seguono la tabella relativa a Cesena-Jesina di ieri.

La grande forza del Cesena, oltre che nella compattezza di squadra, sta indubbiamente nelle qualità dei singoli. E quando il capocannoniere del campionto Ricciardo si prende una pausa, come ad esempio accaduto ieri contro la Jesina, ecco che si può tranquillamente contare su Tortori o Alessandro. Il numero 10 bianconero ieri è stato devastante, cosa che gli capita spesso ultimamente, realizzando la sontuosa doppietta che ha spianato la strada al Cesena. Complessivamente, un’altra prestazione positiva per la formazione romagnola, che ha ottenuto un 6,16 di voto medio e 9 promossi su 13 valutati dalle varie testate che si sono occupate della partita.

Tornando ad Alessandro, per lui un eccellente 7,30 di voto medio, frutto di tre 7, un 7,5 ed un 8, che ne fanno di gran lunga il migliore in campo. A debita distanza troviamo infatti Tonelli e Benassi con 6,50, seguiti da vicino da Agliardi con 6,40. Sono invece quattro i giocatori non sufficienti, ma se in un paio di casi (Munari e Campagna) questi hanno ottenuto più sufficienze (3) che insufficienze (2), Fortunato e Ricciardo devono archiviare una prova giudicata unanimemente insufficiente, anche se non in maniera grave: GR9 si ferma a 5,30 (due 5 e tre 5,5), mentre il centrocampista prelevato dal Pineto ha ottenuto tutti 5,5. Per quanto riguarda le anomalie in termini di variabilità (oscillazione superiore a 1,00 punti), da segnalare il solo caso di Benassi, che varia da 6 a 7,5 nelle diverse pagelle.

Mister Beppe Angelini archivia un’altra sufficienza piena con 6,17 (due 6 ed un 6,5), anche se le testate giornalistiche continuano ad astenersi dall’assegnargli un voto.

Infine, la solita occhiata al metro di giudizio delle varie testate. Quest’oggi risulta particolarmente generoso Il Resto del Carlino, che ha assegnato voti per 6,50 di media (addirittura +0,34), mentre TuttoCesena si colloca all’estremo opposto con un tondo 6,00 (-0,16). Cesena Mio (vedi Cesena 2-0 Jesina, le pagelle di Cesena Mio) con 6,11 (-0,05) resta invece nelle immediate vicinanze della media complessiva.

Commenta con Facebook

About Stefano Manzi

Impiegato e padre di famiglia, perdo ancora tempo come blogger ed eterno aspirante giornalista: dopo aver scritto per Il BiancoNero Magazine e la Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio, da settembre 2014 sono nella redazione zona sport di Destrosecco. Recentemente ho aperto il blog Cesena Mio e talvolta mi si può ascoltare come opinionista sportivo a UniRadio Cesena. Oltre all'amato Cesena calcio, seguo con immensa passione il ciclismo professionistico ed il rugby union, sport dei quali ho scritto per anni su Facebook, nonché sui siti web chorse.it e freeforall.it.

View all posts by Stefano Manzi →