Senza vittorie da 27 anni nello stadio della promozione 2009

Invia l'articolo agli amici

NONTISCORDARDIME’ – Lo 0-0 del 2009 sancì la promozione in serie B del Cesena di Pierpaolo Bisoli, ma la vittoria al Bentegodi manca dal 30 dicembre 1989

Ultima partita del 2016 per il Cesena a Verona ed atto conclusivo del girone di andata del campionato di serie B con la disputa della 21^ giornata. Negli anni le sfide tra romagnoli e scaligeri sono state oltre una ventina, alcune delle quali memorabili per i tifosi cesenati, come ad esempio il clamoroso 3-3 di due stagioni fa recentemente rievocato da Cesena Mio (A Verona da 3-0 a 3-3 in 11 minuti: io c’ero!) oppure lo 0-0 che proprio all’ultimo respiro della stagione 2008/09 consegnò alla squadra allora guidata da Pierpaolo Bisoli la promozione ed il ritorno in serie B. Tuttavia la vittoria manca da oltre un quarto di secolo, esattamente 27 anni, visto che anche quella volta (1989/90) si giocò il 30 dicembre e terminò 0-2 con reti di Massimo Agostini e Franco Turchetta.

Ma torniamo all’aprile del 2009: l’ultima giornata dell’allora Prima Divisione doveva decidere chi tra Cesena e Pro Patria dovesse accaparrarsi la promozione diretta in serie B senza passare per i playoff. La classifica prima di quel match vedeva il Cesena primo a quota 59 punti con la Pro Patria dietro a 57: il Cavalluccio si era staccato di dosso i lombardi proprio la domenica precedente, grazie al 1-0 casalingo sulla Cremonese firmato da Simone Motta, con contemporaneo 1-1 della Pro Patria contro la Sambenedettese. Quel giorno al Bentegodi di Verona la partita non si schiodò dallo 0-0 iniziale ed il fischio finale sancì il pari a reti bianche con il Cesena che saliva a 60 punti. A quel punto le orecchie di giocatori e tifosi si rivolsero tutte alle radioline…. A Padova infatti la Pro stava ancora giocando, con risultato fermo anche lì sullo 0-0: la vittoria dei rivali avrebbe relegato il Cesena al secondo posto, costringendolo ai playoff in virtù dello svantaggio maturato negli scontri diretti. Furono istanti interminabili per tutti, staff, giocatori e tifosi. Poi dall’Euganeo arrivò finalmente la notizia del definitivo 0-0 che regalava al Cesena la promozione diretta in serie B: i giocatori esultarono correndo verso le migliaia di tifosi bianconeri assiepati in curva ospiti. Nel frattempo, nella città malatestiana esplose la gioia e la giornata terminò con un collettivo festeggiamento. Dopo un solo anno di purgatorio, i bianconeri tornavano tra i cadetti, ma fu solo l’inizio di un’incredibile epopea, visto che nel campionato successivo addirittura centreranno il doppio salto in serie A.

Ex Cesena: nessuno
Ex Verona: Perticone

Precedenti al Bentegodi: 22
Vittorie H. Verona: 9
Vittorie Cesena: 2
Pareggi: 11

Ultima vittoria H. Verona: 2006/07 (2-1 Cutolo, William, Papa Waigo)
Ultima vittoria Cesena: 1989/90 (0-2 Turchetta, Agostini)
Ultimo pareggio: 2014/15 (3-3 Toni [2], Gomèz, Carbonero, Brienza, Succi)

Precedente con più reti totali: 1995/96 (6-1 Binotto, De Vitis [2], Tommasi, Cammarata [3])
Sconfitta più larga del Cesena: 1995/96 (6-1)
Vittoria più larga del Cesena: 1989/90 (0-2)


Immagine tratta da www.youtube.com

Ricerca personalizzata
About Rinaldo Belleggia 127 Articles

Rinaldo Belleggia è marchigiano di nascita ma cesenate d’adozione. Come spesso accade, la Romagna gli è entrata nel cuore anche grazie al Cavalluccio, ma ciononostante si ostina a rimanere un gobbo … Ha collaborato con Radiogol24 ed il Corriere di Romagna, ora è il deus ex machina, regista e conduttore di Radio Tifoso, la trasmissione di approfondimento sportivo della web radio universitaria Uniradio Cesena. Con grande passione e dedizione si diletta con personaggi, aneddoti, storie e statistiche del calcio.